Buona la prima: risultato e prestazione per gli azzurri che superano per 3-0 la sorpresa L’Aquila. Apre Verdi e poi doppietta di Tavano. Al prossimo turno troveremo il Genoa a dicembre.

 EMPOLI  logo empoli 3
 L’AQUILA  L'Aquila calcio 0

11′ Verdi; 19′ Tavano; 80′ Tavano

 

 

 

EMPOLI: Sepe; Laurini (46′ Mario Rui); Tonelli; Rugani; Hysaj; Vecino; Valdifiori; Croce; Verdi (77′ Laxalt); Tavano; Mchedlidze (62′ Pucciarelli).

A Disp: Bassi; Biggeri; Barba; Bianchetti; Martinelli; Moro; Guarente; Signorelli; Shekiladze.

 

L’AQUILA: Zandrini; Pedrelli; Karkalis; Perpetuini; Maccarrone; Zaffagnini (46′ Pomante); Corapi; Dal Pinto; Perna (73′ Bernasconi); Mancini; Sandomenico (56′ Zappacosta).

A Disp: Cacchioli; Ligorio; De Francesco; Di Mercurio; Bernasconi; Di Lollo; De Sousa.

 

ARBITRO: Sig. Roca di Foggia.  Assistenti: Bianchi/Liberti.

 

AMMONITI: 33′ Del Pinto.; 53′ Mchedlidze.; 69′ Karkalis

 

Arriva una bella vittoria degli azzurri una vittoria figlia di una discreta prestazione ma soprattutto della mentalità che la squadra di mister Sarri ha nel suo DNA. La squadra è scesa in campo per vincere ed ha spinto subito a mille, cosa però provata anche dalla squadra abruzzese che ha fatto capire che, al di la delle differenze tecniche, non c’era timore. E’ di Verdi il primo gol ufficiale della squadra azzurra che poi trova il raddoppio di Tavano con doppietta dello stesso uomo dei record. Bene anche i nuovi, da Sepe e Vecino a Sepe per Laxalt. Puo’ sorridere Sarri che sicuramente sa che si puo’ ripartire da determinate certezze anche se, come ha detto lui si corre verso l’ignoto. Adesso in Coppa ci sarà il Genoa ma si andrà a Dicembre e quindi da domani l’interesse sarà volto unicamente al debutto nella tanto sospirata serie A ad Udine contro il grande ex Di Natale.

 

LIVE MATCH

1° Tempo

0′ – Buonasera, siamo pronti per l’esordio nella stagione ufficiale. Sarri sceglie Vecino e Sepe in porta per il resto giocano gli stessi della passata stagione.

emp-aqui2′ – Prova a sfondare Levan ma viene fermato sulla trequarti.

4′ – Dal Pinto cerca Perna in mezzo all’area azzurra ma chiude bene Tonelli e la sfera va sul fondo.

6′ – Levan pesca bene Tavano che però tarda nel battere a rete e trova un rimpallo con un difensore abruzzese.

8′ – Combina bene Levan e Tavano, poi palla a Verdi che prova a rimetterla in mezzo ma viene chiuso da Maccarrone.

9′ – Corapi ci prova da fuori area ma Sepe blocca facilmente.

10′ – Valdifiori la mette dentro da destra, bello stacco di Levan di testa con palla di poco fuori.

11′ – GOOOOOOOOOOOOOOOL Verdi porta in vantaggio gli azzurri. Assist al bacio di Tavano, la “Lanterna Verde” entra dentro e buca Zandrini.

13′ – Croce va in profondità, la rimette dentro per Tavano ma non ci arriva.

14′ – Arriva il primo angolo per gli azzurri. Batte Valdifiori, libera di pugno il portiere.

15′ – Tiro cross di Verdi, Levan è sulla traiettoria e per un soffio non ci arriva.

16′ – Punizione azzurra al vertice destro dell’area di rigore aquilana. Batte tagliato Valdifiori, libera Zaffagnini.

19′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOL il raddoppio di Tavano un pallonetto che batte sulla traversa e poi cade al di la della linea di porta.

21′ – Rimpallo in area azzurra, va De Pinto a provare la battuta con Sepe che è bravo e reattivo a dirgli di no.

25′ – Cross di Croce da sinistra, libera la difesa in maglia bianca.

28′ – Lotta come un leone Levan su una palla nella trequarti avversaria ma finisce per commettere fallo.

31′ – Gara che da qualche minuto ha perso d’intensità. Azzurri partiti fortissimo che adesso, avanti di due gol badano ad amministrare pronti però per colpire.

33′ – Ammonito Del Pinto per fallo su Tavano.

35′ – Croce recupera una bella palla nella nostra metà campo, parte centralmente, poi a Tavano, palla dietro per Verdi che dal limite prova il tiro: di non molto alto sopra la traversa.

empaqui 237′ – Verdi prova a far partire Levan ma Pedrelli intercetta.

38′ – Verdi viene messo giu e sarà punizione per gli azzurri al vertice sinistro dell’area di rigore, posizione molto interessante. Calcia Tavano con palla che esce sotto lo sguardo di Zandrini.

39′ – The Wall Tonelli si immola su un tiro a botta sicura di Corapi.

41′ – Tiro cross di Pedrelli sul quale va a vuoto Sepe ma per fortuna va a vuoto anche Sandomenico. L’attaccante abruzzese era comunque in offside.

44′ – Gran tiro incrociato di Croce sul quale è bravo il portiere aquilano con i pugni a dire di no per il terzo gol.

45′ – Senza recupero termina sul 2-0 per gli azzurri il primo tempo.

 

2° Tempo

empaqui31′ – Cambio per L’Aquila che cambio Pomante per Zaffagnini e l’Empoli risponde con Mario Rui per Laurini.

1′ – Ovviamente questo cambio implica lo spostamento a destra di Hysaj.

4’ – Croce scappa sulla sinistra, la mette in mezzo, libera karkalis.

6’ – Punizione ai 20metri per gli azzurri. Batte Vecino sulla barriera.

7′ – Verdi prova ancora a lanciare Levan ma la difesa recupera.

8′ – Giallo a Levan per un’entrata irruenta su di un avversario.

9′ – Vecino mette una palla tesa in mezzo, esce a terra il portiere ad anticipare Tavano.

11′ – Secondo cambio per l’Aquila: Zappacosta per Sandomenico.

13′ – Cross troppo potente di Mario Rui da sinistra che si perde sul fondo dall’altra parte del campo.

14′ – Zappacosta prova dal limite: palla nettamente fuori.

15′ – Lancio di Valdifiori per Verdi, il portiere la prende, poi la perde, Verdi prova a portargli via la palla ma Zandrini riesce in extremis a farla sua.

17′ – Secondo cambio per gli azzurri: Pucciarelli per Levan.

20′ – Punizione per noi ai 25metri posizione centrale. Batte Valdifiori a cercare Rugani ma la palla esce sul fondo.

22′ – Tavano si guadagna un corner. batte Valdifiori, testa di Tonelli e palla fuori.

24′ – Taglio di Tavano e fallo di mano di Karkalis al limite dell’area: punizione e giallo. Batte Verdi con deviazione della barriera in angolo.

25’ – Battuto l’angolo, respinge un difensore, palla però a Tavano sul quale chiude bene Zandrini.

27′ – Altro angolo azzurro trovato adesso da Hysaj. L’Empoli batte corto ma lo schema non riesce.

28′ – Cambio abruzzese: Bernasconi per Perna.

32′ – Ultimo cambio per mister Sarri: Laxalt per Verdi.

empaqui434′ – Tacco di Croce a smarcare Laxalt che da sinistra prova a metterla in mezzo ma trova una ribattuta di testa.

35′ – GOOOOOOOOOOOOOL doppietta di Tavano che lanciato da Croce si trova a tu per tu con il portere battendolo.

38′ – Vecino recupera una bella palla da terra ma poi non riesce a lanciare Tavano.

39′ – Punizione per l’Empoli ai 20metri da posizione centrale. Batte Mario Rui sopra la traversa.

41′ – Prova il tiro da fuori Mancini ma a respingere la palla è il corpo dell’arbitro Roca.

42′ – Laxalt appoggia bene per Croce che però non tira.

42′ – Dall’altra parte Sepe è costretto ad uscire fuori dall’area per respingere con i piedi.

45′ – Sarano 2 i minuti di recupero.

47′ – Finisce con il netto successo degli azzurri per 3-0.

 

Alessio Cocchi

61 Commenti

  1. Sto seguendo la partita in radio, Tonelli passaggi sbagliati tanti, nessuno dice nulla se sbaglia un passaggio Signorelli vi scatenate…..

  2. Ma cosa se non ha azzeccato mezza giocata,sbaglia stop, passaggi e’ scordinato.
    Nella zona di maratona dove sono io siamo tutti daccordo

  3. Empoli 1920 ti rode che un paesino come il nostro senza spendere fa’ la 10* serie A (che per noi sono 10 Champions League) e voi invece con tutti i vostri soldi un vincete un tubo.

  4. VOGLIAMO IL RADIOCRONISTA TIFOSO PER LE CRONACHE ALLA RADIO : GUASTELLA GUASTELLA GUASTELLA GUASTELLA GUASTELLA GUASTELLA GUASTELLA GUASTELLA ……..

  5. BUONA LA PRIMA!La partita nascondeva delle insidie ma i ragazzi sono stati bravi a sbloccarla subito e poi ad amministrare e arrotondare il risultato.E ora(e lo dico con grande emozione)è COUNTDOWN SERIE A!

  6. Giusto Antonio !!!

    L unica mia speranza è che non parta Rovini …

    In avanti avranno tutti le loro opportunità …

    Oltre ai vecchietti … giocheranno tutti … Levan Pucciarelli Aguirre Rovini …

    E daranno tutto per l azzurro …

  7. Laxalt a mio modesto parere doveva fare almeno 10 minuti in più. Il ragazzo deve entrare nei meccanismi di Sarri il prima possibile!

  8. 3-0 contro una squadra che aveva irriso il Bologna solo 7 giorni fa! La gamba sta tornando, i meccanismi ormai oleati sono il marchio collaudato della squadra. Sorprende la personalità di Vecino e Ciccio…..Ciccio è sempre Ciccio l’uomo dei record: Che spettacolo il suo duello a distanza con Totò domenica prossima!

  9. Buon empoli pero se non si prende nessuno in attacco vedendo anche le performance di levan non ci sono speranze
    Molto bene Vecino

      • vai 1920 che domenica sbancate l’ olimpico di sicuro ,dai ragazzi,come in coppa italia col napoli,forza viola,oh,movetevi a ingrandire la stanza dei trofei sennò non c’entrano tutti i trionfi gigliati!

  10. Reteeeee! Sempre stato contro radiobruno e sempre stato negativo nei confronti del guastella, però devo ricredermi a volte si vole quello che non esiste e ci sa gia il massimo, guastella molto professionale e tifoso appassionato… Con marinai negli ultimi anni abbiamo avuto una coppa radiotv come poche in piazze importanti… Spero che gabriele non esca del tutto di scena…

  11. Ho visto stasera un Empoli molto pimpante e con le gambe meno imballate rispetto alle ultime amichevoli giocate…certo non giocavamo contro una squadra di altissimo livello..anche se non dobbiamo scordarci che una settimana fà ha battuto il Bologna…
    Bene tutti i nuovi…bene pure il resto della squadra!!
    Siamo pronti per la serie A!! Udine ci aspetta!!

  12. Chi è questo Galimberti che commenta, anzi più che commenta, prova a farlo ma gli riesce malino……Non.ne avete altri di commentatori…….I suppose eh?!?!

  13. Già si vede la nostra grandezza…..portare tifosi viola nel nostro blog ad insultarci…è segno di timore nei nostri confronti. …forza azzurri..

  14. Ho enorme rispetto per chi lavora, ma al netto di questo, lato radio, credo che ognuno debba fare il suo di mestiere, ci sono radiocronisti, giornalisti da carta stampata e semplici tifosi, ognuno faccia il suo e le radiocronache fatele fare a chi le sa fare. Detto questo buona prova ma se ci si rilassa così in serie A son dolori

  15. infamiamo radio bruno, ma a me che del lungo pre e del posto (le guardo qui le interviste) poco mi importa, voglio che la voce sia Guastella, idipendentemente da radio cicco o radio pippo.

    • Gino ma da dove sorti??????????????
      Mi fai pena….E poi dimmi,cosa ho scritto per farti avere questa enorme esplosione di bile??

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here