Bastano pochi minuti, pochi attimi perchè la notizia rimbalzi in ogni angolo di Empoli… quegli stessi attimi sufficienti a squarciare il sereno sopra la Empoli calcistica che, incredibilmente nuovamente appassionata all’azzurro per la clamorosa impresa con il Vicenza, si scopre ora preoccupata per l’annuncio shock del proprio presidente Fabrizio Corsi: “l’Empoli da oggi è in vendita…” – aggiungendo poi “non ci sarà disimpegno, anzi da lunedi programmiamo subito la nuova stagione, ma se qualcuno è disposto ad entrare…”.

.

Bastano poche ore perchè le dimissioni di Pino Vitale e, appunto, l’annuncio shock del presidente vadano a riempire gli spazi di centinaia di siti internet, lasciando basiti molti quotidiani web…

Vediamo quelli più esemplificativi:

Sportitalia: “Si dimette il dg Vitale, Empoli in vendita!”

Ansa: “dg Vitale si dimette, Corsi mette vendita club”

Il Tirreno: “l’Empoli calcio ora è in vendita!”

La Nazione: “Clamoroso Empoli, la società ora è in vendita!”

Gonews.it: “Il dg Vitale se ne va, e il presidente Corsi annuncia la vendita del club”

Sky: “Clamoroso! Empoli F.C. in vendita!”

NewsBrief: “dg Vitale si dimette, Corsi mette in vendita l’Empoli”

Tuttomercatoweb.com: “Empoli FC, la società è in vendita dopo le dimissioni di Vitale”

Mondocalcio.it: “Vitale da l’addio, l’Empoli in vendita, e ora chi ti allenerà?”

Repubblica.it: “Vitale saluta, l’Empoli in vendita”

Calcionews24: “Ufficiale, Pino Vitale lascia l’Empoli. E Corsi vende la società”

SerieBnews.com: “Ufficiale: il dg Vitale si dimette, il presidente Corsi mette in vendita la società”

Resport.it: “L’Empoli è in vendita!”

Dilettantitoscana.it: “Corsi choc: Empoli in vendita!”

Tuttosport.com: “Choc Empoli: Vitale lascia, Corsi vende”

Gazzetta.it: “Empoli trema, Corsi mette in vendita club”

Corrieresport.it: “Dg Vitale saluta Empoli, Corsi annuncia cessione club”

13 Commenti

  1. ma io dico ma come si fà a dae una doppia notizia politico sportiva del genere senza nemmenno sapere chi allenerà la squadra il prossimo campionato?

    Ma chi voltete che ci venga adesso ad Empoli?
    Perchè qualcuno come ad esempio un giocatore, allenatore o dirigente tecnico o commerciale dovrebbero venire qua?
    con quale prospettiva?

    Questa uscita di Corsi è fuori luogo.
    Si può anche perdere Pino sostituendolo temporaneamente o perdere l’Allenatore Alfredo sostituendolo adeguatamente, ma non si può perdere la fonte o la proprietà alla ripartenza.

    Altro che Buso vuol venire a Empoli.

    Buso sarebbe l’allenatore giusto? con un squadra che dovrebbe essere solo giovane e inesperta?

    • Bravissimo Dash, la tempistica di queste uscite è clamorosamente sbagliata, anche perchè se si vuol vendere qualche giocatore ora ci terrano tutti per la gola….Per Tavano per esempio si vuole 3 milioni, loro più di 1,8-2 non ci danno perchè sanno che di quei soldi ne abbiaqmo bisogno come il pane. Buso è un ottimo allenatore, l’ho seguito spesso a Firenze e mi hanno detto che anche quest’anno a Gavoranno ha fatto bene. ha lanciato anche molti giovani: Camporese, Nastasic, Acosty, Iemmello che ha fatto salire la Pro Vercelli: Il suo modulo? il buon vecchio 4-2-3-1 che ci ha regalato tante soddisfazioni

      • voi credete che corsi sia cretino fino a codesto punto? Secondo me è un messaggio alla empoli calcistica per dire sono finiti i tempi delle rose per puntare ai playoff o per le salvezze tranquille, preparatevi ad anni di lotta per la salvezza della serie B visto che con la crisi non ho soldi e non ne voglio rischiare piu’ di tanto. Sarà una campagna acquisti che puntera su giocatori buoni ma provenienti dalle serie minori senza aspettare nomi di categoria

  2. Caro Dash, la tua osservazione è corretta ma non esiste “il momento perfetto”, per dare notizie così importanti. E non credo che Fabrizio ceda l’Empoli (sempre che questo avvenga), al mercato del Giovedi al primo cinese che passa. Guardati intorno. Guarda che presidenti ci sono in giro. Fatto ? Ok !!! Io dico che con il Corsi, ci è andata di lusso. Per chiudere, ti dico che ad Empoli calciatori ed allenatori vengono volentieri, anche se alla presidenza c’è mia Nonna.

  3. Mi permetto di fare alcune considerazioni perchè mi sembra molto chiaro quello che stiamo vivendo:

    1 – Pino Vitale, di gran lunga il più grande dirigente della nostra storia (di lui parlano risultati e soldi che ti ha fatto incassare anche sui mezzi bidoni) dopo 13 anni vuole cambiare aria e cercare nuovi stimoli. Non credo vada via perchè qualcuno gli ha urlato “sigarino vattene”…fa parte del gioco e si sa che nel calcio ci si prende qualche applauso e anche qualche fischio.

    2 – Il nostro presidentissimo, perdendo colui che gli ha moltiplicato pani e pesci, permettendogli di fare qualche spicciolo e 13 anni di A e di B è seriamnente preoccupato per le casse della società perchè la squadra è invecchiata, fenomeni da vendere non ce ne sono e per fare una salvezza tranquilla c’è da investire 3-4 milioni di euro.

    3 – Se la Lega Pro è un baratro anche la serie B non è molto redditizia come la Serie A…non tanto in termini di finanziamenti dalla lega, ma per la visibilità dei giocatori che lanci. Esempio: un Eder che fa 15 gol in serie A lo vendi al triplo dello stesso Eder che ne fa 30 in serie B. Per questo nel Baldini bis si era cercato di tornare subito in A, perchè paradossalmente al presidentissimo conviene più quella categoria lì che la serie B, ma i miracoli alla Mario Somma (stravinci un campionato di B con un centravanti di nome Gasparetto che fa 1 gol!!) succedono una volta ogni 50 anni!!

    4 – La soluzione e gli scenari quali sono: o il nostro Presidentissimo ingaggia uno tanto bravo come Vitale e riesce a ricreare quel giro di successi e incassi che servono per CONTINUARE IL SOGNO….(io penserei a uno come Corvino che secondo me da noi farebbe benissimo) oppure cerca qualcuno che abbia voglia di investire sul calcio in una società che ancora oggi ha uno dei migliori vivai al mondo!!E Ripeto al mondo!!
    Se fosse la Sammontana ancora meglio perchè avendola in casa la teniamo sotto controllo altrimenti va bene anche qualcuno di fuori purchè serio e con portafoglio ben dotato.

    5 – Comunque vada il mio Presidente resterà per sempre il grande Fabrizio Corsi.

    • Caro Paolo77, finalmente una voce sensata da condividere.
      Credo però che le motivazioni addotte dal Presidentissimo, non somo solo quelle esposte e cioè che Vitale se ne va e che mancheranno gl’incassi.
      Se lo credessimo faremmo un’offesa all’intelligenza diCorsi: ma come in Italia le squadre senza Vitale non vanno avanti??? di DS. capaci c’è solo li??? Ma via???
      Le motivazioni, oltre quelle confessate, sono ben altre, come si legge fra le righe della dichiarazione del Presidente, motivazioni che per ragioni di politica aziendale o di opportunismo non è lecito divulgare. Lo si capisce perfettamente e lo scusiamo.
      Saluti.
      Gianca

  4. Cavolo….l’unica cosa che mi fa’ arrabbiare e’ che quando c’e da parlare dell’Empoli in positivo stanno tutti zitti,quando poi arriva la notizia negativa siamo i primi sui giornali ed in TV..

  5. L’empoli non è in vendita se non sulla base d una buona offerta e corsi è in grado di tenere la società.
    Quelle fatte dal presidente sono Dichiarazioni per smuovere l’ambiente.
    Fortunatamente la sammontana (covo di violacei) non c’entra niente.

  6. Un presidente che corre sotto la maratona come venerdì sera non può lasciarci, era troppo sincera la sua corsa verso di noi; le lacrime di sua figlia immortalate dalla tv erano amore puro verso i nostri colori, è solo stanchezza, timore di non aver più le forze per proseguire il SOGNO.
    Io credo che Fabrizio potrebbe ripartire dalle lacrime di sua figlia inserendola nella società e capire che l’aiuto ce l’ha in casa, senza andare a cercare chissà quale fratello MAGGIORE… e poi noi tifosi, il presidente deve capire che ci sono tantissime persone che lo stimano e che sono pronte a dargli una mano in questo momento per lui difficile.
    DAI RAGAZZI FACCIAMOGLIELO CAPIRE A FABRIZIO QUANTO GLI VOGLIAMO BENE, ORGANIZZIAMO QUALCOSA PER LUI…..
    FORZA AZZURRO.

  7. Io non difendo il Corsi, anzi… secondo me sul tavolo c’era già un’offerta e il ben servito a tutto lo staff dirigenziale. La salvezza, naturalmente, ha fatto rimanere l’asticella del prezzo più alta ( questo il riferimento ai “gufi”). Si poteva almeno risparmiare le frasi del giorno dopo, che, alle luce di fatti non appaiono propriamente sincere.L’Empoli, oggi, rimane una realtà appetibile perché economicamente sana, con un settore giovanile invidiabile e con una tradizione alle spalle. Se pensiamo oggi attirà una piazza come La Spezia….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here