Domenica di riposo per la squadra azzurra, ma lunedi si torna a lavorare in vista del posticipo della prossima settimana contro la Reggina. L’Empoli, infatti, tornerà a giocare lunedi 26 settembre e avrà a disposizione dunque una intera settimana per preparare al meglio una sfida che si presenta molto delicata.

 

LUNEDI AL LAVORO – Aglietti ha dato appuntamento al proprio staff tecnico e sanitario per lunedi pomeriggio. Si raduneranno tutti quei giocatori che non sono stati impegnati a Crotone. Per gli altri invece un giorno di riposo in più: ritrovo al Castellani fissato per martedi.

 

CESARETTI SQUALIFICATO – Per l’espulsione rimediata a Crotone Cristian Cesaretti sarà squalificato dal giudice sportivo e quindi non disponibile per la sfida contro la Reggina. Contro i calabresi torna a disposizione Regini che ha saltato Crotone per squalifica.

 

CORALLI, RIENTRO CERTO – Ma la buona notizia sarà il rientro certo di “Cobra” Coralli che tornerà a disposizione di Aglietti e avrà una settimana intera per perfezionare la propria forma fisica. Anche Lazzari sta forzando i tempi per il recupero. Sempre out Gaston Brugman.

 

PREOCCUPA BUSCE’ – Antonio Buscè ha rimediato una distorsione ad una caviglia. Ne abbiamo parlato con il dottor Morelli: “la caviglia è gonfia – ci ha confermato il dottore azzurro – ma non sembra grave. In questi casi comunque dobbiamo andarci con cautela, servono almeno 36-48 ore per capire la situazione, certamente martedi quando Buscè tornerà al campo sapremo molto di più”. C’è comunque anche il rischio che Buscè debba saltare la Reggina.

 

QUALCHE PROBLEMINO ANCHE PER MORO E PELAGOTTI – Il centrocampista azzurro era partito per Crotone non al 100%, con qualche fastidio dovuto ad un pò di espettorato. Nel viaggio di ritorno in aereo ha accusato un dolore ad un orecchio probabilmente dovuto proprio a quanto detto prima e allo sforzo fisico per la partita. Ma i due giorni di riposo (oggi domenica e domani lunedi, ndr) dovrebbero rimetterlo in sesto. Infine il portiere Pelagotti: “si è procurato un taglio sopra l’arcata sopraciliare sinistra – ci conferma il dottor Morelli – ma nulla di grave… in un paio di giorni dovrebbe iniziare a risargirsi”.

 

M. B. – G. G.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here