Ma il Crotone deve recuperare una partita, l’Ascoli due

 

Il successo del Cittadella con il Padova nel posticipo della trentunesima giornata ha ridisegnato la parte bassa della classifica. Sì, perchè adesso gli azzurri di Alfredo Aglietti si ritrovano ad avere soltanto 6 punti di vantaggio sulla zona rossa, rappresentata ora dal Crotone che, una gara in meno, è a quota 34 punti. E visto che sabato 26 marzo saremo di scena proprio allo “Scida” di Crotone (dove in pitagorici non perdono da 54 partite ufficiali di campionato, ndr) assume sempre maggiore importanza la sfida casalinga di lunedi prossimo con la Reggina, anche in considerazione del calendario davvero ostico che vedono gli azzurri nelle successive giornate.

 

L’Ascoli, altra squadra nelle parti basse della classifica, deve, tra l’altro, recuperare due gare: una con il Vicenza e l’altra proprio con il Crotone. I bianconeri sono più attardati in classifica visto che hanno 29 punti… e qui verrebbe da dire, egoisticamente, menomale che hanno 6 punti di penalizzazione, altrimenti.

 

Gabriele Guastella

8 Commenti

  1. …se risento parlare qualche giornalista di play off gli faccio inghiottire la penna, e sui giornali continuano a scrivere cazzate… marinai, guastella, cocchi fatemi la tabella ditemi come si fanno e con chi si fanno questi 10 punti… mi sento male!…. nnnnooooooooooo….

  2. Vabbè ora non esageriamo… è giusto non abbassare mai la guardia ma direi che la serie B è sicura, non scherziamo..

  3. Ricordo a Pianeta Empoli che non dobbiamo dimenticarci però che abbiamo 10 punti sulla quart’ultima e che se non sbaglio e penso propio di no,anche se fossimo in questo momento quint’ultimi saremmo salvi…..perchè se fra la quint’ultima e la quart’ultima ci sono 5 o piu’ punti non c’è nessun spareggio fra di loro,ma retrocessione diretta per le ultime 4!Percui ok stare attenti ma è sempre meglio fare i conti basandoci sulla quart’ultima restando sempre piu o meno ad una decina di punti se possibile!

  4. Si ma visto che l’ascoli ha 2 partite in meno, difficilmente il vantaggio sulla quart’ultima resterà di 10. Inoltre se consideri la quart’ultima sei comunque sempre a 6 punti dalla zona retrocessione, perchè il vantaggio sulla quart’ultima deve essre +5, se ce ne recuperano 6 i pay out ci sarebbero..

  5. Ok.. è vero che i punti non sono tanti ma occorre ricordare che ci sono dentro qualcosa come 10 squadre.. che si scontreranno fra loro, perderanno spesso e si rallenteranno a vicenda… quindi traquilli

  6. Secondo me ,è bene tenere sempre sotto controllo la classifica ma senza fare eccessivi allarmi.Si sapeva e lo si sapeva ancora di più negli ultimi tempi,visti i troppi infortuni tutti nel solito reparto,che ci sarebbe stato da lottare fino a fine maggio.Mancano quattro vittorie e uno due pareggi,il resto son discorsi.

  7. GUASTELLA PAGA I DIRITTI D’AUTORE…
    QUELLO CHE TU HAI SCRITTO L’HO SCRITTO
    IO IERI SERA ALLE 22.11…
    A PARTE LA BATTUTA FATE PRESENTE A MISTER
    AGLIETTI CHE CON QUESTO MODULO E CON
    QUESTE INTERPRETAZIONI DIFFICILMENTE SI
    RIUSCIRA’A TIRARE IN PORTA E QUINDI VINCERE
    LE PARTITE..
    NON ACCETTATE SEMPRE PASSIVAMENTE I SUOI
    DISCORSI…PERCHE’ PER LUI SI GIOCA SEMPRE
    UN BEL CALCIO RICCO DI OCCASIONI DA GOL..
    ATTENDO FIDUCIOSO..COMPLIMENTI PER IL SITO…

  8. Non scherziamo, siamo una squadra da salvezza tranquilla sulla carta, non certo da playoff ma nemmeno da playout. Bastrebbe iniziare a giocare per bene e non sempre con la stessa formazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here