Due rigori sbagliati ed un primo tempo da dimentacare, l’Empoli guarda avanti e vede un Padova partito tra grandi proclami che adesso è in mezzo a tante (pericolose) polemiche. Al Castellani per dimostrare che tra le grandi ci vogliono stare. Vediamo le ultime dai ritiri.

 

Mister Sarri, appurato che il modulo di partenza sarà il 4-3-1-2, si trova con l’unico dubbio nel sostituire il capitano, Davide Moro. A turno per squalifica sono mancati Saponara, Croce ed adesso Moro e cosi Franco Signorelli, anche stavolta avrà l’opportunità di partire dall’inizio, sperando di farci rivivere quanto fatto con il Livorno. Però dicevamo che un dubbio c’è: infatti Casoli stuzzica la mente del mister, ma il giocatore potrebbe essere troppo offensivo e disequilibrare cosi un assetto ben collaudato. Per il resto solita formazione “copia ed incolla” con Ciccio Tavano recuperato che andrà a mettersi la davanti, assieme a Maccarone. Soliti problemucci di schiena per Saponara ma il telento azzurro ha voglia di tornare a giocare ai suoi livelli e stringendo i denti ci sarà. Dietro stanno bene in diversi ma il tur-over, se ci sarà, sarà in quel di Brescia. Ok anche Regini che ieri sera era stato colpito da un attacco influenzale.

Migliorano le condizioni di Mchedlidze e Coralli ma per nessuno di due ci sarà la convocazione. Anche Mori è in crescita ma la prima panchina potrebbe essere a Brescia. Assente il portiere (terzo?) Dossena con le indisponibilità di Ferreira e Camilucci. Come detto, squalificato Moro.

In panchina, assieme a Pelagotti, dovrebbero sedere: Tonelli, Accardi, Casoli, Bationo, Pucciarelli e Shekiladze.

Mister Sarri vuole che la squadra torni ad esprimersi come sa, ma però, sa anche che di fronte arriva un avversario che se non si trova nel “vivere o morire” poco ci manca. Sarà una gara dove ci vorrà pazienza e magari un po’ più di cinismo rispetto a sette giorni fa.

 

Tra le diverse difficoltà in cui si sta trovando mister Colomba, ci si è messa anche la neve che ha condizionato le ultime due sedute di lavoro che si sono svolte, tra l’altro, a porte chiuse.

Per quanto riguarda l’assetto, trova conferma il ritorno al 4-3-3, un modulo molto offensivo anche perchè al tecnico patavino, potrebbe non bastare un pari (ovviamente la prestazione sarà l’ago della bilancia) per salvare la panchina. Il tridente offensivo dovrebbe vedere anche Babacar che in settimana aveva avuto alcuni problemi influenzali. Accanto all’ex viola ci saranno Farias e Cutolo. Bonazzoli in panchina pronto a subentrare. Dalla panchina partirà anche l’ex Empoli Ze Eduardo. Recuperato Trevisan che andrà in mezzo alla difesa assieme a Legati. Ok anche Renzetti che era uscito acciaccato dall’allenamento di ieri. Non ce la fa invece l’ex azzurro Gallozzi che si è fratturato una mano e sarà indisponibile cosi come Cionek.

Colomba, prima della partenza in treno per Empoli, cerca di sdrammatizzare il suo “out-out” cercando di far capire alla stampa locale le difficoltà del match ma non girando intorno sul fatto che se questo Padova vuol pensare in grande dovrà per forza fare un risultato importante.

 

Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:

 

BASSI SILVESTRI
LAURINI RISPOLI
PRATALI LEGATI
REGINI TREVISAN
HYSAJ PICCINNI
SIGNORELLI DE FEUDIS
VALDIFIORI IORI
CROCE RENZETTI
SAPONARA CUTOLO
TAVANO BABACAR
MACCARONE FARIAS

 

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteTeloni ancora protagonisti
Articolo successivoTV | Il pregara di mister Sarri
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

8 Commenti

  1. Partita parecchio ostica, anche perché considerare all’ultima spiaggia una squadra a -1 dai play off mi sembra francamente eccessivo. Servirà l’Empoli ammirato contro il Livorno, altrimenti si rischia di incappare in un nuovo Novara!! Potrebbe essere la partita di Riccardino e di big Mac. Forza Empoli, in tre partite capiremo dove possiamo andare e io ci credo!!

  2. Pur considerato che il Padova è stato costruito per giocarsi i play off,pur valutando il Padova una squadra competitiva…credo propio che non se la giocheranno a viso aperto….credo che verranno per il punto……in fondo sono al 7imo posto,sono ad un punto dalla 6esta e giocano fuori casa……Son convinto che se gli dessero un punto senza giocarsela…..sarebbero piu’ che contenti…..anche perchè sanno che potrebbero ritrovarsi poi a 7 punti da noi(cosa che poi succedera’ lo stesso :))…..Quindi come sempre giochiamo come sappiamo al 94simo tireremo le somme di quello che abbiamo fatto….Una cosa è sicura se usciamo da questo trittico(Padova-Brescia-Varese)in maniera positiva,penso che davvero il “SOGNO” POTRBBE INCOMINCIARE A ESSERE VISTO …ANCHE AD OCCHI APERTI!

  3. Partita molto ma molto difficile, il Padova e’ una signora squadra che in questo campionato ha dato meno di quello che potevo dare, verrà ad Empoli per provare a fare risultato, ma di contro avrà una squadra che sono convinto farà una grande prestazione!!! Spero nei 3 lassù ma spero e voglio il riscatto del nostro Signorelli!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here