Mancano nove partite al termine della stagione 2016/17. Dopo la sosta aprirà le danze un mini-campionato, in cui parteciperanno quattro squadre – Empoli, Palermo, Pescara e Crotone – che cercheranno di evitare la retrocessione. Andiamo a vedere il calendario di ciascuna squadra (in maiuscolo le gare giocate in casa).

EMPOLI (22) PALERMO (15) CROTONE (14) PESCARA (12)
30a Roma CAGLIARI ChievoVerona MILAN
31a PESCARA Milan INTER Empoli
32a Fiorentina BOLOGNA Torino JUVENTUS
33a Milan Lazio Sampdoria ROMA
34a SASSUOLO FIORENTINA MILAN Cagliari
35a BOLOGNA ChievoVerona Pescara CROTONE
36a Cagliari GENOA UDINESE Bologna
37a ATALANTA Pescara Juventus PALERMO
38a Palermo EMPOLI LAZIO Fiorentina

 

L’Empoli avrà quattro gare interne, tra cui lo scontro diretto contro il Pescara. Affronterà invece il Palermo al Barbera all’ultima giornata, sperando naturalmente di mantenere il +4 proprio sui siciliani.

12 Commenti

  1. Nelle ultime quattro partite il Palermo è messo meglio.
    Positiva la reazione col Napoli
    Perciò Noi dobbiamo seriamente mettere a posto la Difesa (un problema di interpreti) e l’Attacco (giocare in verticale e meglio se si cambia il modulo).
    Meglio se negli spogiatoi ci si dice la verità..su quello che si deve fare.

  2. se facciamo 2 vittorie e 2 pareggi ( sulla carta non impossibile ) siamo salvi senza aspettare l’ultima giornata …FORZA EMPOLI

    • mi sa che ti sei perso qualcosa.

      Con 2 vittorie e 2 pareggi fai 8 punti.

      il palermo ha CAGLIARI-BOLOGNA-GENOA E EMPOLIIN CASA (eccetto noi tutte squadre senza pretese) ed inoltre ha PESCARA fuori casa. Potenzialmente ha la possibilità di fare 4 vittorie in casa, quindi di fare 12 punti. Alla penultima ha il PESCARA fuoricasa. potrebbe vincere e andare a 15 punti e cioè fare 7 punti in più degli 8 che pensavi te. E guarda caso la distanza attuale è 7 punti.

      per me è semplice, noi dobbiamo tassativamente vincere con il PESCARA e con il BOLOGNA in casa. e poi dobbiamo fra SASSUOLO-CAGLIARI-ATALANTA fare almeno 3/4 punti.
      Il problema è che SASSUOLO-BOLOGNA-CAGLIARI e ATALANTA vengono tutte in successione e non credo che questa squadra/allenatore abbiano le palle per fare punti in 4 partite consecutive.
      Per questo un pò di strizza ce l’ho.

  3. Sassuolo Pescara e Bologna in casa devono essere MINIMO 6 punti , specie se come ampiamente scontato fra Roma Fiorentina e Milan fuori casa si faccia “ovo”

  4. Otto punti per me sono salvezza…bisogna vedere se si fanno…(il palermo ne dovrebbe fare 15 , e visto cheli ha fatti in 32 giornate sembra più difficele che li facciano nelle ultime 10)non è impossibile però neanche una barzelletta…

  5. Crotone calendario impossibile non ci raggiungerà mai.
    Pescara se batte noi può clamorosamente tornare in corsa.
    Palermo calendario abbordabile come il nostro soprattutto per le partite in casa

  6. Pescara,Sassuolo e Bologna,ma anche un Atalanta che magari un po’ più in là nel tempo, potrebbe essere fuori dai giochi per l’Europa….Da queste 4 partite non si può prescindere visto che le giocheremo in casa e contro squadre che(almeno le prime tre)non avranno più niente da dire al campionato.Come minimo,gli 8 punti debbono venir fuori da queste partite…..ma fare qualche punticino anche da qualche altra parte non sarebbe male anche perché il calendario del Palermo è probabilmente quello migliore….potrebbe benissimo,sulla carta naturalmente,vincere tutte le partite in casa(compresa quella con una demotivata Fiorentina e purtroppo anche la nostra) più quella di Pescara e pareggiare a Chievo….insomma nonostante i pochi punti fatti ad oggi,suulla carta potrebbe tirar fuori minimo 18 punti(o massimo…dipende come si vuol leggere la cosa)….noi anche a volerci bene(sempre considerando una nostra sconfitta a Palermo)più di 12 punti mi pare difficile tirarli fuori,se all’Atalanta servon punti per andare in Europa…..Quindi 18+15=33 ….22+11=33 e siamo in B a meno che non si vada a Palermo a vincere o pareggiare o anche a perdere 1-0,ma avendo una differenza reti migliore di loro….e se si continua a beccarne 3 alla volta si complica anche questo vantaggio(sempre se lo abbiamo sempre).Naturalmente è un ipotesi che non voglio minimamente prendere in considerazione,ma davvero bisogna cercar di fare punti dappertutto perché nel calcio tutto è possibile e in fondo i 7 punti di oggi sono i 5 punti di ieri e a 9 giornate dalla fine i giochi non possono essere davvero esser considerati finiti.

  7. Il Crotone ha un calendario che mi sembra il più difficile; poi il Pescara. Mezzo e mezzo fra noi e il Palermo. Noi abbiamo: roma milan e fiorentina e se sostituisci la roma con la lazio il Palermo ha gli stessi tre avversari. Poi si vedrà.

  8. Secondo me non è questione di calendario, ma di determinazione: se si riesce a vincere con il Pescara forse ci si sblocca un pç, quel poco che sarebbe sufficiente a raccattare qualche altro punto le altre partite. Perché con Bologna, Sassuolo & C sarà SOLO questione di volerle vincere, giocando con squadre che hanno ormai finito il loro campionato.
    Mettiamoci poi nei panni di Palermo e Crotone: se vedi l’Empoli che non riesce a battere il Pescara, le forze ti si moltiplicano; se vedi invece che Empoli – Pescara finisce tre a zero ti butti giù e non ne vinci più una …
    SEMPRE FORZA EMPOLI (per la maglia, NON per la gestione societaria di quest’anno)

  9. Ne abbiamo 7 di vantaggio e 3 di bonus. Nel senso che possiamo anche perdere altri 3 punti rispetto al Palermo e presentarci prima dell’ultima partita, ancora con un + 4

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here