L’Empoli scrive un pezzo di storiA ! Battuta la ProVercelli 3-2 e +11 sul terzo posto

    32

    La serie A è sempre più vicina. Gli azzurri superano la Pro Vercelli per 3-2 in una gara aperta fino all’ultimo pallone con la beffa che, come a Spezia, viene evitata da un palo in pieno recupero. Un Empoli che compie un’impresa storica con tutto un girone senza sconfitte, un Empoli che si porta a +11 dal terzo posto visti i risultati delle altre. Caputo, Zajc e Luperto i marcatori in una giornata che potrebbe aver fatto da vero spartiacque.

    EMPOLI

    3

    PRO VERCELLI

    2

    8′ Bifulco; 9′ Caputo; 32′ Zajc; 48′ Luperto; 56′ Castiglia

     

    EMPOLI (4-3-1-2): Gabriel; Di Lorenzo, Veseli, Luperto, Pasqual; Bennacer, Castagnetti, Krunic (81′ Traorè); Zajc (82′ Donnarumma); Piu (70′ Brighi), Caputo.

    A Disp: Terracciano; Giacomel; Polvani; Untersee; Imperiale; Lollo.

    Allenatore: Aurelio Andreazzoli

    PRO VERCELLI (3-5-2): Pigliacelli; Berra, Alcibiade, Gozzi; Ghiglione, Germano (54′ Altobelli), Vives, Castiglia, Mammarella (73′ Reginaldo); Bifulco (58′ Rovini), Raicevic.

    A Disp: Gilardi; Marcone; Konate; Jidayi; Paghera; Ivan; Da Silva; Pugliese; Goncalves.

    Allenatore: Gianluca Grassadonia

    ARBITRO: Sig. Pillitteri di Palermo.  Assistenti: De Troia/Luciano.

    AMMONITI: 24′ Ghiglione (PV), 38′ Veseli (E), 65′ Castagnetti (E); 86′ Vives (PV)

    LIVE MATCH

    1° Tempo

    0′ – Azzurri in campo con l’esatta formazione preannunciata alla vigilia. Per motivi diversi sia Ninkovic che Maietta non sono nemmeno in panchina. Torna invece Donnarumma che potrebbe trovare spazio a gara in corso.

    2′ – Prova subito l’Empoli a sfondare sulla sinistra ma la Pro è attenta in questa nostra prima sortita.

    3′ – Non si chiude un triangolo interessante tra Zajc e Piu dentro l’area avversaria.

    5′ – Punizione per i piemontesi, ribatte la nostra difesa, rovesciata di Alcibiade che Gabriel blocca.

    6′ – Arriva il primo angolo del match ed è azzurro. Palla messa in mezzo da Pasqual con Luperto che da buonissima posizione non aggancia per il tapin.

    8′ – Pro Vercelli in vantaggio. Bennacer perde una brutta palla in mezzo al campo, parte Castiglia a sinistra che serve Bifulco che va a tu per tu con Gabriel non sbagliando.

    9′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL pareggio immediato degli azzurri. Cross di Di Lorenzo da destra, si avventa a mezza altezza di testa Caputo che la mette dentro.

    11′- Percussione di Raicevic, chiude la nostra retroguardia con palla che viene allontanata dall’area.

    14′- Se ne va Germano sulla destra con palla scodellata in area azzurra, respinge Veseli.

    15′- Insistono i piemontesi con il solito Bifulco fermato molto bene da Veseli.

    16′- Percussione centrale di Zajc allarga per Di Lorenzo, cross in mezzo respinto da Alcibiade in angolo. Dalla bandierina lo sloveno, libera la retroguardia ospite.

    17′- Bella azione degli azzurri con Bennacer che pesca Zajc, il quale di prima premia l’inserimento di Pasqual, cross respinto a terra da Pigliacelli.

    18′- Spunto di Krunic ad eludere Mammarella che lo ferma in maniera evidente, punizione per gli azzurri ci poteva stare anche il giallo per il difensore ex Lanciano. Dalla punizione susseguente ci prova Caputo con il sinistro blocca a terra Pigliacelli.

    20′- Castagnetti vede il movimento senza palla di Caputo, il suo suggerimento si perde però direttamente sul fondo.

    21′- Ripartenza Pro Vercelli con Castiglia sul settore di sinistra, il suo cross si perde direttamente sul fondo.

    23′- Ci prova Vives con il sinistro da fuori area sul quale Gabriel è costretto a tuffarsi e respingere in corner. Dalla bandierina Castiglia pulisce l’area Veseli.

    24′- Arriva il primo giallo della gara, ne fa le spese Ghiglione per fallo su Krunic.

    25′ – Punizione per la Pro nella propria trequarti, il portiere Pigliacelli prova il tiro in porta mettendo la palla non di molto sopra la traversa di un Gabriel che era comunque sulla sfera.

    27′ – Krunic lancia lungo per Di Lorenzo ma il difensore ex Matera non ci arriva.

    28′ – Tiro cross di Pasqual da sinistra che viene intercettato da Pigliacelli.

    29′ – Tira Bifulco dal limite, deviazione di Veseli in angolo. Per fortuna è calciato male l’angolo.

    31′ – Cross basso di Di Lorenzo per Caputo, esce però sui piedi del nostro attaccante il portiere ospite e la fa sua.

    32′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Zajc raddoppia per gli azzurri. Bravo Krunic che al limite dell’area potrebbe tirare ma con la coda dell’occhio vede la maglia numero 6 ben messa, lo serve e lo sloveno centro il bersaglio da pochi metri.

    33′ – Botta di Bennacer dai 25metri con palla non di molto sopra la traversa.

    35′- Angolo a favore dell”Empoli, batte Zajc con palla nel cuore dell’area avversaria interviene a vuoto Pigliacelli poi Caputo la rimette dentro, libera Gozzi.

    37′- Sull’altro fronte ci prova da fuori area con il destro Bifulco con palla sopra la traversa.

    38′- Percussione centrale di Zajc a pescare Krunic, il bosniaco entra in area ma il suo destro è debole Pigliacelli ci mette il piede e respinge. Sull’altro fronte Veseli costretto al fallo su Raicevic, cartellino giallo e essendo diffidato salterà la trasferta di martedì sera a Cesena.

    39′- cross da destra di Bifulco per Alcibiade, il suo destro da dentro l’area si perde alta.

    41′- Caputo prova ad andare nei pressi della linea di fondo interviene però su di lui Germano che poi libera.

    42′- Arriva il terzo angolo per i nostri procurato da Di Lorenzo. Batte Pasqual da destra Luperto manda la palla sopra la traversa.

    43′- Lungo lancio di Germano a cercare in profondità Raicevic con palla si che si perde nel cuore dell’area azzurra.

    44′- Cross di Krunic da sinistra con palla respinta in qualche modo da Pigliacelli di piede in anticipo su Piu, poi ci prova Castagnetti da fuori con palla alta.

    45′- Assegnato 1′ di recupero in questa prima frazione.

    46′- Si va al riposo con l’Empoli in vantaggio per 2-1 al termine di una prima frazione vibrante contro un Pro Vercelli tutt’altro che rinunciatario e dimesso.

    2° Tempo

    1′ – Ci prova subito Caputo dal limite: palla alta.

    2′ – Ancora Caputo, il bomber porta via il pallone ad un difensore, entra in are, prova il tiro ma trova una deviazione in angolo.

    3′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL e gli azzurri calano il tris con Luperto. Angolo calciato da Pasqual, piattone di sinitro di Lupero e rete!

    6′ – Palla buona per Raicevic che però controlla male e Gabriel può far sua la sfera.

    7′ – Grande apertura di Bennacer per Caputo, il numero 11 la rimette dentro per l’algerino che potrebbe andare a botta sicura ma purtroppo “sbuccia” la palla.

    9′ – Primo cambio per la Pro: Altobelli per Germano.

    11′ – La Pro Vercelli accorcia le distanze con Castiglia che da sottomisura anticipa Gabriel. Servizio da destra di Ghiglione.

    13′ – Secondo cambio per gli ospiti: Rovini per Bifulco.

    16′ – Botta di Zajc dalla media distanza con palla nettamente sul fondo.

    17′ – Piu guadagna calcio d’angolo. Calcia Pasqual, la toglie Berra.

    19′ – Lunghissimo lancio di Castagnetti per Pasqual, il capitano purtroppo non arriva sulla sfera.

    20′ – Giallo a Castagnetti per fallo su Raicevic.

    22′ – Azione prolungata dei piemontesi e chiusa da un tiro di Vives ribattuto dal muro azzurro.

    24′ – Caputo per Krunic, il bosniaco anticipa anche Zajc, potrebbe tirare fa un dribbling di troppo e l’occasione sfuma.

    25′ – Primo cambio per gli azzurri: Brighi per Piu.

    27′ – Brighi subito per Krunic, gran tiro del bosniaco che trova una deviazione in corner. Angolo messo dentro, mischia in area piemontese ma i bianchi riescono a sbrogliare la situazione.

    28′ – Ultimo cambio per Grassadonia: Reginaldo per Mammarella.

    32′ – Tiro cross di Alcibiade che esce sul fondo senza ansie.

    34′ – Reginaldo da destra per Raicevic, Veseli anticipa tutti.

    36′ – Secondo cambio per gli azzurri: Traorè per Krunic (qualche problema fisico)

    37′ – Ultimo cambio per Andreazzoli: Donnarumma per Zajc.

    40′ – Attacca la Pro, palla dentro per Reginaldo che ci arriva con la punta del piede mettendo fuori il pallone.

    41′ – Giallo a Vives che travolge Traorè.

    43′ – Ghiglione da sinistra prova a metterla in mezzo ma c’è un attento Gabriel a far suo lo strumento di gioco.

    44′ – Traversa di Traorè, peccato. Donnarumma ha servito il giovanissimo azzurro che dal limite ha sparato verso la porta prendendo la parte superiore del legno.

    45′ – Saranno 5 i minuti di recupero.

    45′ – Incredibile Traore!!!! Va da solo davanti a Pigliacelli, lo scarta, può tirare ma cade.

    48′ – Gira tutto a favore degli azzurri, incredibile palo di Altobelli preso con una bella mezza girata da pochi passi. Pericolo scampato.

    50′ – Triplice fischio, gli azzurri vincono, Palermo e Frosinone pareggiano, la A è davvero dietro l’angolo.

     

    CONDIVIDI
    Articolo precedenteRisultati finali 35a giornata Serie B
    Articolo successivoPRIMAVERA | Le pagelle di Empoli – Venezia
    Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

    32 Commenti

    1. Troppa troppa sofferenza.. mimmo rientra presto.. veseli non ancora in condizione.. piu non pervenuto.. zajc molto stanco e molto impreciso.. sotto porta bisogna essere più cinici.. importante era vincere e si è vinto benissimo così.. dobbiamo andare tutti a cesena.. e quella sarà una partita dura..

    2. GABRIEL 6 DI LORENZO 7 LUPERTO 7,5 VESELI 5,5 PASQUAL 5,5 CASTAGNETTI 6,5 KRUNIC 7 BENNACER 6,5 ZAJC 7,5 PIU 6,5 CAPUTO 7 (brighi 6,5 donnarumma 6,5 traorè 6,5 Mister Andreazzoli 7,5)

    3. Inchinatevi alla provinciale più forte d’Italia Forza Empoli , non vi vogliamo sul carro dei vincitori andate al franchi o al gobbo stadium …via via pochi ma vincenti

    4. Io sono un estimatore folle di Krunic ma se non fa ‘ goal per Me oggi e da oggi sarà sempre da 5 …ha sbagliato 3 palle a centrocampo per presunzione e sufficienza dove abbiamo rischiato il goal ma come fate a dargli 7 oggi …? tra Veseli e Maietta c è una differenza abissale , avremmo anche sofferto il caldo ma sbagliamo 10 goal a partita ed oggi abbiamo avuto un Kulo atomico …di buono c’è il risultato ma la squadra non mi è piaciuta Forza Empoli la serie A tra 2 turni

      • ..speriamo che la tua affermazione non faccia il paio con quella di qualcuno che, per oggi, pronosticava un 3-0 già a fine primo tempo…..

    5. Troppa sofferenza.. insufficenti gabriel.. veseli.. piu.. e traore che bisogna per il suo bene dirgli che non è un fenomeno.. tutti gli altri sufficenti.. con luperto e caputo su tutti.. popolo empolese vediamo se portiamo più possibile gente a cesena.. stiamo vicini alla squadra..

    6. Un conto è avere Maietta, dietro, un altro non averlo. Ho dato 5,5 a Manuel perchè non ci si può far saltare così. Si deve accompagnare l’ala spingendolo sul fondo, magari facendo punizione o angolo. Mi piange i’cuore perchè gli voglio bene, ma è stato un errore da matita blu.

    7. 22 partite fa c’era no quasi 80 commenti per la sconfitta a Vercelli. Che schifo. Oggi solo 19 meglio pochi ma buoni.

    8. 20 commenti , siete delle merdx e per i Fiorentini sarete sempre campagnoli , le strisciate nemmeno vi considerano , solo Empoli pochi ma buoni

    9. Veramente pochi ma buoni.
      Cittadini siete penosi ed indifferenti verso i nostri colori.
      Come gioco addirittura meglio che con Sarri in b.

    10. Al punto in cui siamo, mi sembra giusto alzare l’asticella e cercare di migliorarsi e raggiungere la perfezione, anche perché, secondo me, bisogna lavorare in ottica Campionato di A.
      Il prossimo anno, al minimo errore non verremo perdonati, per cui sarà bene imparare quanto prima a giocare con meno sufficienza ed evitare di perdere palle assurde a centrocampo.
      Per me oggi Krunic e Zajc insufficienti.

    11. Per me la serie a.. è un altro sport che la serie b.. un altro passo.. occorrerà quattro, cinque elementi validi di categoria per poter affrontare la massima serie.. intanto pensiamo a andarci.. e la partita con il cesena è veramente decisiva..

    12. Cesena partita decisiva…… Senza Maietta dietro diventiamo vulnerabili….ppero’ abbiamo grande carattere…siamo un po a corto di ossigeno ma 12 punti a 7 partite dalla fine sono un bottino inimmaginabile qualche domenica fa…e poi Frosinone e Palermo hanno una media nelle ultime gare da meta classifica

    13. Quando si gioca in casa è normale che ci siano molti meno commenti perché la gente è allo stadio e non a commentare sui social

    14. Io credo che ormai siamo a buon punto. Si tratta di gestire al meglio le forze che x il grande cammino si sono un po’ ridotte. Prendiamo un punticino a Cesena e battiamo il Novara e poi è fatta. Si può anche perde a Frosinone . Con 12 punti di vantaggio è e con 2 squadre che ti dovrebbero superare mancano pochi spiccioli. A me piacerebbe festeggiare a Carpi. Giorno di festa. Si gioca alle 15.00 a poco più di un ora di macchina e poi di ritorno ritrovo con la squadra al Castellani. Anche perché la settimana dopo giocando in posticipo si potrebbe esultare prima di scendere in campo e sarebbe brutto

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.