Una gara difficile, in questo momento forse difficilissima, ma è proprio adesso che l’Empoli ha l’occasione di dimostrare ai detrattori (pochi per fortuna) il proprio valore ed il merito per la classifica che ad oggi abbiamo. La Roma dopo il cambio di allenatore smbra aver trovato un altro passo e nuovi stimoli ma siamo sicuri che la rabbia dei nostri sarà sicuramente un’arma in più a favore di Giampaolo.

Vediamo le ultime:

 

roma empoli (11)Rifinitura mattutina per l’Empoli che si è svolta come di consueto sotto la gestione Giampaolo a porte chiuse. Il mister, salvo fatto eccezione per Costa e per i due squalificati, ha tutta la rosa a disposizione e l’unico dubbio sembra essere rappresentato da chi tra Cosic e Camporese andrà a far coppia con Ariaudo al centro della difesa. Dopo la giornata di squalifica scontata domenica scorsa rivedremo Mario Rui in veste di terzino sinistro mentre per il resto dovrebbe scendere in campo il solito undici con la sola “novità” di Krunic trequartista dietro le due punte visto che il modulo, scontato, sarà sempre il 4-3-1-2. Potrebbe esserci anche un piccolo dubbio tra Croce e Buchel per il ruolo di interno sinistro di centrocampo ma crediamo che “Il Prestigiatore” sia in vantaggio.

In panchina dovremmo trovare: Pelagotti, Pugliesi, Bittante, Camporese, Zambelli, Buchel, Diousse, Maiello, Livaja, Mchedlidze, Piu.

Gli indisponibili sono: Costa (infortunio), Saponara e Tonelli (squalifica)

Mister Giampaolo in presentazione conferma le difficoltà della gara di domani, una gara che andrà affrontata con serenità quella stessa che il gruppo ha dimostrato in settimana.

 

La Roma potrebbe venire ad Empoli con un modulo speculare a quello azzurro, ovvero con un 4-3-1-2 con sulla trequarti Totti che dovrebbe essere preferito a Perotti. Le due punte saranno quasi con certezza Dzeko e Salah mentre in difesa ci sono due ballottaggi che potrebbero veder favoriti Maicon su Florenzi e Zukanovic su Manolas. Spalletti non potrà contare sugli indisponibili De Rossi, Ponce, Gyomber e Torosidis mentre Emerson sarà arruolabile nonostante qualche piccolo problema per andare in panchina.

Luciano Spalletti torna da ex ad Empoli, una piazza a lui cara non solo per i trascorsi professionali, e la cosa non passa certo sottotraccia in conferenza nonostante l’obbiettivo sia quello di battere il ferro fin che è caldo sfruttando il momento si della squadra ma senza sottovalutare la squadra di casa.

 

Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:

 

logo empoli logo-roma-calcio
4-3-1-2 4-3-1-2
SKORUPSKI SZCZESNY
LAURINI MAICON
COSIC RUDIGER
ARIAUDO ZUKANOVIC
MARIO RUI DIGNE
ZIELINSKI PJANIC
PAREDES KEITA
CROCE NAINGGOLLAN
KRUNIC TOTTI
PUCCIARELLI DZEKO
MACCARONE SALAH

 

 

Alessio Cocchi

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteSi pensa al ricorso per Tonelli
Articolo successivoLe curiosità del prossimo match
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

14 Commenti

  1. Sieti sicuri Krunic titolare? Mah….. io mi aspetterei Croce trequartista……sarebbe la soluzione più logica dato il momento e la nostra situazione di assenze.

  2. io invece mi aspetto Krunic ed a partita in corso Pucciarelli e dentro Livaja o Mechlidze
    Croce non e’ un trequartista e poi puo’ essere un buon cambio a partita in corso…con chi lo cambi un uomo di centrocampo …MAIELLO o DIOUSSE !?!?!

  3. Sul Castellani si rovescerà un uragano: Come rinunciare ai muscoli di Buchel? A un certo punto ci vorranno anche quelli di Levan o di Livaja….

  4. Secondo ma era l occasione per provare un 3 5 2 con LAURINI ARIAUDO COSIC…BITTANTE BUCHEL PAREZES ZIELINSKI RUI….
    MACCA e uno un po’ piu alto di PUCCIA per prendere qualche cross. Tanto non e’ questa la partita da vincere. E poi questi ultimamente gli gira alla grande quindi un gol lo fanno di sicuro

  5. meglio partire con Krunic titolare, perchè questo ci consente di poter inserire Buchel a partita in corso. Così facendo possiamo spostare Paredes trequartista oppure il Puccia trequartista

  6. Io inserirei Krunic, ma come mezzala destra e Zielinski al posto di Saponara. E mi dispiace che Büchel non sia titolare, ma d’altra parte è giusto che il bosniaco abbia le sue “chanches”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here