EMPOLI  logo empoli 4
 SCANDICCI  scandiccicalcio1908-4 0

5′ Maccarone, 25′ Tavano, 33′ Mchedlidze, 72′ Rovini

 

 

EMPOLI 1T: Bassi, Laurini, Barba , Rugani, Hysaj, Moro, Valdifiori, Croce, Verdi, Tavano, Maccarone  (30′ Mchedlidze).

 

EMPOLI 2T: Sepe, Laurini (75′ Gemignani), Barba (83’Bruni),  Rugani (75′ Gemignani),  Mario Rui, Moro  (58′ Gargiulo), Signorelli, Croce (58′ Guarente) ,Pucciarelli. Aguirre, Mchedlidze (70′ Rovini).

 

SCANDICCI: Cecchi  (46′ Casini), Pezzati  (46′ Bini) ; Posarelli (60′ Panelli), Del Colle, Bartolucci, Alderotti,Ammannati (46′ Fossati),  Mazzolli (46’Cherchia), Carnevale (59′ Paoletti),  Keqi(70′ Cubillos). Morelli.

 

Gli azzurri calano il poker allo Scandicci, nella terza amichevole disputata a Montelupo, contro lo Scandicci (formazione di serie D). Come dicevamo nei giorni scorsi, questa sera si alzava l’asticella della difficoltà, con un avversario di qualità superiore rispetto a Montelupo e Lamporecchio, afforntate nelle precedenti due uscite. Buona prova, quella offerta dagli azzurri, che hanno messo in mostra il solito canovaccio; dettato da scambi stretti, movimento nei sedici metri, e sovrapposizione degli esterni. Nella prima frazione è sceso un undici, che verosimilmente si avvicina a quello titolare. Da segnalare le buone prestazioni di Moro, il quale a tratti a giganteggiato in mezzo al campo, buono il contributo anche dell’inesauribile Laurini sulla destra. Bene anche Verdi, il quale dimostra di proseguire quel processo di crescita iniziato nell’ultima fase della stagione scorsa.I gol? non a caso li hanno segnati Tavano, Maccarone, e Levan (subentrato a Levan a metà della prima frazione). A proposito dell’uscita di big-mac, era assolutamente preventivata, infatti era in dubbio la sua presenza stasera a causa di un guaio fisico, non dovrebbe essere niente di preoccupante.  Nella ripresa ritmi più bassi, anche perchè Sarri stà cercando di aumentare il minutaggio dei cosiddetti titolari. Buono l’ingresso di Rovini, che anche stasera ha segnato un gol di pregevole fattura. In definitiva nonostante i pesanti carichi di lavoro, la squadra si muove abbastanza bene, in uno spartito che conosce bene, proprio questo potrà essere la nostra carta vincente, unito alla voglia di giocarsela questa serie A. Prossima amichevole come abbiamo accennato nel live, domenica 3 agosto a Ponsacco alle ore 20.30. L’asticella verrò nuovamente alzata, perchè la formazione della città del mobile, nonostante sia in serie D come lo Scandicci è imbattuta da due anni, e viene da tre promozioni consecutive e finalista nella Coppa Italia di categoria.

 

LIVE MATCH

emp-sca1′ – Calcio di punizione per gli azzurri; batte Simone Verdi dai 25 metri con palla che si perde alta.

5- Gol Empoli. Angolo di Valdifiori da sinistra, tocco vincente di Maccarone che beffa il portiere Cecchi sul suo palo.

9- Bel tiro di Moro dai 25 metri spostato sulla destra che obbliga Cecchi alla deviazione in tuffo.

10′- Va a terra Ciccio Tavano, per fortuna niente di grave per l’uomo dei record.

11′- Punizione per lo Scandicci dal settore di sinistra; batte Mazzolli con palla che attraversa pericolosamente la nostra area senza che nessun compagno intervenga.

13′- Bella sventagliata di Moro che pesca Croce, ma lo anticipa Del Colle che origina il terzo corner per gli azzurri.

15′- Bella apertura di Maccarone per Hysaj, l’albanese viene pescato però in  fuorigioco.

17′- Tipica azione azzurra palla al piede; New look di Valdifiori per Verdi che con la coda dell’occhio vede Tavano, la sua conclusione viene addomesticata da Cecchi.

21′- Azione avvolgente degli azzurri; si passa dal settore di sinistra a quello di destra dove Moro pesca a centroarea Maccarone che anticipa il portiere dello Scandicci ma spedisce a lato.

22′- Contropiede dello Scandicci; Carnevale sul settore di sinistra pesca Keqi che viene pescato in fuorigioco.

24′- Verdi all’altezza dei 20 metri pesca Tavano che controlla, entra in area prova il destro che, gli viene deviato da Bartolucci.

25- Gol Empoli. Moro pesca sul filo del fuorigioco Maccarone, il quale anzichè tirare appoggia per Tavano che depone in rete. Qualche dubbio sulla posizione di Tavano.

28′- Brutto errore di Alderotti, Chances per Ciccio Tavano che dal lato corto dell’area prova la conlusione, Cecchi ci mette una pezza.

29′- Manovra degli azzurri all’limite dell’area; Moro per Tavano che viene fermato in area; arriva Laurini che prova il destro da posizione defilata colpisce l’esterno del palo.

31′-  Esce Maccarone, Big-mac esce per far spazio a Levan.

33′-Gol Empoli. Bella imbucata di Verdi per Mchedlidze che  batte Cecchi in uscita.

emp-sca236′- Gioco fermo, guaio fisico per il portiere Cecchi. Si riprende dopo una trentina di secondi con il portiere dei biancoazzurri che riprende il suo posto tra i pali.

38′ Prova lo Scandicci a uscire dal guscio, ma lo scambio Mazzoli Alderotti non riesce.

40′ Bella chiusura di Laurini, il “Concorde” anticipa Morelli all’interno dell’area.

41′- Combinazione Levan- Verdi; la “Lanterna verde” cerca Tavano, si chiude la difesa biancoazzurra.

44′- Croce pesca l’inserimento dell’inesauribile Laurini, il suo cross è debole, la difesa dello Scandicci libera.

45′- Si va al riposo, con L’Empoli in vantaggio per 3-0, grazie alle reti di Maccarone, Tavano e Levan.

 

2° TEMPO

emp-sca 41- Si torna in campo; girandola di sostituzioni nelle due squadre.

2- Bella percussione di Laurini; Il “concorde” va sul fondo, ma il suo cross non trova nessun compagno per la deviazione.

4′- Conclusione di Aguirre dai sedici metri Casini si oppone, si avventa Croce, il prestigiatore viene anticipato da Bartolucci in corner.

8′- Dal decimo degli azzurri battuto da Valdifiori, colpo di testa di Rugani per Aguirre che corregge in rete da due passi, ma in posizione di off-side. Si riparte con un calcio di punizione a favore dei nostri avversari.

11′- Combinazione Pucciarelli-Aguirre, l’uruguagio viene fermato da un difensore dello Scandicci.

13′- Negli azzurri spazio a Gargiulo e Guarente per Moro e Croce.

16- Bella azione di Levan per Pucciarelli, il quale serve Gargiulo il quale trova l’opposizione di Alderotti.

21- Gargiulo pesca Levan, il georgiano però viene pescato in fuorigioco.

22′- Laurini indomabile sulla destra, mette in mezzo per Pucciarelli che a due passi dalla porta mette a lato.

23′- Lancio di Morelli in verticale, Barba in tutta sicurezza prolunga verso Sepe.

26′- Gol Empoli. Fendente dall’interno dell’area del neo entrato Rovini che va a morire al sette alla destra di Casini.

27′- Con i nuovi cambi nel 4-3-1-2 di Sarri, Pucciarelli e Aguirre vanno a fare le due punte con Rovini alle loro spalle.

29′ Bella conclusione dal limite di Guarente con il sinistro, che chiama in causa Casini.

32′- Aguirre approfitta di un errore della difesa dello Scandicci, Pucciarelli prova il servizio per l’uruguaiano, ma la difesa biancoazzurra si chiude.

emp-sca 535′- Pucciarelli pesca Aguirre; dribbling secco dell’uruguagio e destro da buona posizione che si perde alto.

38′- Partita che si disputa su ritmi piuttosto blandi, con gli azzurri che di tanto in tanto accelerano

41′- Cross di Mario Rui, palla a centro area che trova Aguirre a centro area con palla alta.

43′- Rovini pesca Aguirre sulla destra, doppia finta va sul fondo, ma la sua conclusione si perde sull’esterno della rete.

44′- Lancio di Rovini per Pucciarelli, che non controllo e l’azione degli azzurri sfuma.

46′- Termina la terza amichevole degli azzurri, al Castellani di Montelupo con la vittoria degli azzurri per 4-0. Prossima amichevole domenica prossima a Ponsacco alle 20.30.

 

Da Montelupo

Stefano Scarpetti

CONDIVIDI
Articolo precedenteSerie B | Ufficiale! L'ex Lazzari torna in serie cadetta
Articolo successivoCalcio Internazionale | Vi ricordate Adam Kokoszka?
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

16 Commenti

  1. Forza Empoli !!!!

    Abitando a Firenze ho sentito che c è stato un bellissimo incontro tra Carli / Prade e Macia della Fiorentina …
    Dico … bellissima e per ora una semplice chiaccherata per Wolsky e Vecino … perché sono le stesse parole usate dal ds Carli !!!
    Carli è un grande … !!!!
    Sempre più convinto che allestiremo uno squadrone …. oltre tutto se penso alle disponibilita messo in campo !!!

    Di sicuro la redazione riporterà la notizia con ulteriori approfondimenti …

  2. Aguirre assomiglia molto a Gervinho della Roma secondo me (con le dovute proporzioni eh)sempre grande preparazione prima del tiro..e poi sbaglia goal già fatti…

  3. Appello alla Redazione PE: quest’anno sarete letti da tanta gente in più, per esempio i tifosi di squadre come Roma, Milan, Inter, Torino, Genova, Napoli, Palermo, Firenze ecc… Poi vi leggeranno I vostri colleghi giornalisti web, della carta stampata, delle televisioni…
    Concentratevi, correggete il “tiro” e la grammatica, scrivete lineare con meno errori possibili se non vogliamo che ci canzonano e poi ci prendano per il c…
    Grazie!!!

  4. A me PE piace perchè è semplice come noi.
    Aguirre è un fenomeno nei movimenti, si fa trovare sempre al posto giusto nel momento giusto: Ma sbaglia tantissimo sotto porta, ahime. Rovini è l’esatto contrario: Un si vede ma segna

  5. Piano piano, al crescere del livello delle avversarie, ci accorgeremo che Aguirre e Rovini, promettentissimi per il futuro, non sono ancora pronti perchè acerbi a giocare in A. A quel punto avremo loro + Pucciarelli (riserva in B lo scorso anno e anche lui acerbo) + Levan sul quale lascio perdere ogni commento. Quando ci si accorgerà che mancano una prima e una seconda punta (una prima punta di riserva mancava anche l’anno scorso) a mercato finito? Si vuole correre lo stesso rischio dell’anno scorso?

  6. A te Acquafresca piace? Pare che i’Bologna stia pensando di valutarlo ben bene nelle amichevoli e in coppa Italia contro di noi, mannaggia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here