Per fortuna si torna subito in campo. Sarà pure un luogo comune ma davvero c’è bisogno di smaltire la brutta sconfitta di domenica se pur arrivata per mano della squadra prima in classifica. Arriva l’Udinese del grande ex Di Natale, ed arriva una squadra sempre ostica e rognosa contro la quale ci vorrà una grande prestazione per tornare subito nella carreggiata dei sogni.

Vediamo le ultime.

 

udineRifinitura pomeridiana per gli azzurri che si è svolta a porte chiuse come ormai abitudine. Di fatto non dovremmo trovarci di fronte a nessuna variazione rispetto alla squadra che ha dato il via alla gara di domenica scorsa, con esattamente gli stessi undici dal primo minuti. Nel 4-3-1-2 che manderà in campo Giampaolo vedremo ancora Camporese che dovrà sostituire Costa ancora ai box mentre Ariaudo non andrà in panchina anche se oggi ha lavorato con i compagni. L’unico ballottaggio che poteva essere vivo in questi due giorni era quello tra Croce e Buchel ma con il nazionale del Liechtenstein squalificato i dubbi sono già sciolti a favore del “Prestigiatore”. Davanti al trequarti che sarà Saponara vedremo Maccarone e Pucciarelli.

In panchna dovremmo trovare: Pelagotti, Pugliesi, Bittante, Cosic, Zambelli, Diousse, Krunic, Maiello, Piu, Mchedlidze.

Gli indisponibili sono Costa e Livaja (infortunio) e Buchel (squalifica). Tra i non convocati annoveriamo l’ultimo arrivato Ariaudo.

Mister Giampaolo chiede da subito una reazione proprio a dimostrazione che la gara di Napoli, avversario a parte, resti una parentesi all’interno di un percorso importante. Con l’Udinese, avverte il mister, servirà grande attenzione.

 

In casa Udinese si prepara la trasferta di Empoli con il solito 3-5-2. A centrocampo vedremo l’ex Lodi che accanto potrebbe avere già il nuovo arrivo Hallfredsson anche se Fernandes potrebbe essere preferito in partenza. L’altro dubbio che attanaglia l’allenatore friulano Colantuono è sempre a centrocampo fra Badu e Kuzmanovic con il primo in vantaggio. Non saranno del match gli infortunati Merkel, Pasquale e Domizzi ma nemmeno gli squalificati Danilo e Wague.

In panchina il grande ex Di Natale. Colantuono teme il match ma vuole che quella di Empoli sia una prova di maturità per i suoi per togliersi sempre più definitivamente dalla lotta salvezza.

 

Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:

 

Logo_Udinese logo empoli
3-5-2 4-3-1-2
KARNEZIS SKORUPSKI
HEURTAUX LAURINI
FELIPE TONELLI
PIRIS CAMPORESE
EDENILSON MARIO RUI
BADU ZIELINSKI
LODI PAREDES
FERNANDES CROCE
ADNAN SAPONARA
PERICA PUCCIARELLI
THEREAU MACCARONE

 

 

Alessio Cocchi 

CONDIVIDI
Articolo precedenteAriaudo già in campo. Ha scelto il 37
Articolo successivoTV | Il pregara di mister Giampaolo
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

29 Commenti

  1. Ariaudo che inizialmente avevamo messo in panchina, visto che era in campo, non è stato convocato. Abbiamo adeguato il pezzo.

  2. Squadra molto fisica e chiusa dietro;dovremo correre molto ed evitare cali di concentrazione in difesa.In genere Laurini tre gare a settimana le soffre,forse l’impiego di Zambelli è più consono domani che domenica a Bergamo viste le diverse caratteristiche però il mister sa meglio di me come stanno i ragazzi.

  3. Partita dura contro una squadra sulla carta con buone individualità (Zapata e Di Natale addirittura in panchina) e che cercherà soprattutto di sporcare la partita, ma dobbiamo assolutamente reagire dopo la debacle di due giorni fa per questo voglio una prestazione rabbiosa e da Empoli!
    P.s. Comunque è Empoli-Udinese no Udinese-Empoli 🙂

  4. La sconfitta di Napoli la vedo piu’ positiva che negativa. La partita “tracollo” dell’anno ancora non c’era stata…quindi meglio che al San Paolo un poteva capitare. Pazienza.
    Domani rabbia in corpo e avanti. Attenzione a Saponara…che ritorna. E al Gladiatore

    AVANTI EMPOLI

  5. Io ho piena fiducia in Michele e sono convinto che si farà trovare super pronto per la partita di domani sera! Detto questo forza ragazzi!
    Forza Empoli ora e sempre !

  6. Camporese saprá farsi perdonare ! Di testa , su corner e calci piazzati è veramente micidiale,, esattamente come col piede sx in scivolata!!!! Forza mike e grande empoli!!!

  7. Fa piacere leggere l’incoraggiamento nei confronti di Camporese.Tutti i ragazzi vanno incoraggiati prima della partita e non denigrati dopo se la prestazione non è stata all’altezza.Cosa pensate che non si colleghino mai su Pianeta,per leggere il pensiero dei loro tifosi?Mi auguro che Camporese l’abbia fatto e leggendo i commenti di qualche pseudo tifoso,domani gli faccia rimangiare le parole dette.Chi gioca in maglia azzurra va rispettato e di più se si tratta di un ragazzo di 22 anni.

  8. Ragazzi io ero a Napoli e vi garantisco che in quell’ambiente li c’era da cacassi sotto a guardarla la partita, figuriamoci in campo un ragazzo di 22 anni che è stato una vera promessa e perno dell’under 21 e reduce da infortuni importanti che si trova a fronteggiare una belva come Higuain che è forse l’attaccante più forte in Europa. A me sinceramente non ha mai esaltato però dico ora che è nostro diamogli fiducia e poi oltretutto mi sembra che di testa sia veramente forte.

  9. Forza Camporese smentisci tutti sti tifosi da top club che non perdonano un errore come gia condannavono Giampaolo a non mangiare il panettone….. FORZA AZZURRI!!!!

  10. Non è vero che Tonelli non veniva criticato. Il primo anno in cui gioco’ titolare in prima squadra (serie B) e padello’ diverse prestazioni venne massacrato.comunque concordo che sia sbagliato criticare Camporesi per la partita di Napoli. Avrebbe avuto senso criticarlo se avesse avuto una continuità di impiego, ma praticamente esordire in quel contesto, nella peggior partita dell’anno non fa testo. Vediamo domani e speriamo faccia bene.c’e da augurarselo sia per il proseguo del campionato, sia per il futuro visto che è un giocatore di nostra proprietà.

  11. ma perché deve fare un autogol!? il solito pessimista! Che giochi, e giochi al meglio, anche perché l’Udinese mi sta su quella parte più di altre squadre (non di tutte, però). Sarà dura, ma ce la giochiamo per vincere. E forza NOI!!!!!

    • Grande Luci. Riempie ancora più di orgoglio sapere che questa squadra e questi colori sono ammirati e sostenuti anche all’estero. Ed ora iniziano ad essere davvero molti i posti all’estero dove seguono e sostengono l’Empoli. Grazie per il vostro sostegno e grazie per far conoscere la bellezza di questa realtà in ogni parte del mondo.

  12. L’assenza di Buchel è pesante. Certo che anche loro dietro hanno Danilo e Wague squalificati: Partita equilibrata, vince chi segna per primo.

  13. Chi dice che con Tonelli furono usati due pesi e due misure dimostra che è salito sul carro dei vincitori che Sarri ha costruitio e lucidato in tre anni perchè Tonelli nelle prime apparizioni in prima squadra ne combinò di tutti i colori e venne preso verbalmente di mira in maniera pesante da alcuni settori dello stadio. Come sempre si sprecano buone occasioni per stare zitti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here