Superata un’altra importante prova di maturità, e per la seconda volta gli azzurri non subiscono gol. Avanti a testa bassa.

EMPOLI 2
VICENZA 0

 49′ Tonelli; 68′ Signorelli

 

 

 

EMPOLI: Bassi; Laurini; Tonelli; Regini; Hysaj; Moro (84′ Cristiano); Valdifiori; Croce (37′ Signorelli); Saponara (89′ Pecorini); Tavano; Maccarone.

A Disp: Pelagotti; Romeo; Spinazzola; Cori.

 

VICENZA: Pinsoglio; Brighenti; Camisa; Pisano; Martinelli; Mustacchio (57′ Maiorino); Castiglia; Di Matteo (67′ Malonga); Semioli; Plasmati (72′ Cavion); Giacomelli.

A Disp: Coser; Giani; Musuraca; Lo Youssou.

 

ARBITRO: Sig. Pasqua di Tivoli.  Assistenti: Bernardoni/Santuari.

 

AMMONITI: 16′ Mustacchio (V); 21′ Valdifiori (E); 24′ Semioli (V); 51′ Laurini (E); 65′ Camisa (V)

 

 

Non è l’otto di giugno, e ce ne siamo resi conti soprattutto per la grande differenza atmosferica, oltre che per l’impatto ambientale dello stadio, ma gli azzurri, come quel giorno, da cui tutto è ripartito si sono dimostrati grandi, trovando un’altra vittoria nella striscia positiva che adesso sta assumendo proporzioni davvero importanti.

 

Si inizia a fare davvero fatica nel tenere quel “low profile” che la società vorrebbe che tutti tenessero, e noi proviamo a dire che è un altro passo importante verso i 50/51 punti che servono per salvarsi, anche se la classifica inizia a dire qualcosa di molto diverso.

 

Un match vinto per 2-0, una grande prova dei nostri che hanno giocato una gara non semplice, come nelle previsioni della vigilia. Sarri attendeva questa gara come un esame importante per capire a livello mentale come stava la squadra, e l’esame è ampiamente superato. Un primo tempo dove gli azzurri avevano già fatto capire la superiorità nei confronti degli avversari, poi nella seconda frazione, trovato il primo gol con Tonelli (al terzo centro stagionale) il Vicenza si è dovuto allargare concedendo qualcosa. Il secondo sigillo è stato quello di Signorelli ma in mezzo dopo sono state tante le occasioni non sfruttate per arrotondare ancora il risultato. Un risultato che ci ha visto per la seconda volta in stagione non prendere gol.

 

Come dicevamo, continuiamo a tenere i piedi ben saldi per terra, però concedeteci di prenderci questa grande soddisfazione, in un momento dove a guardarsi in giro c’è davvero ben poco di cui sorridere, questa squadra, ci sta facendo divertire, ed in questi momento, che antecedono naturalmente il ritorno al tran tran della vita normale, ci vogliamo scaldare alla soddisfazione sportiva, provando (visto che è anche alle porte il Natale come dimostrato oggi prima della partita) a sognare, sperando di non destabilizzare nessuno.

 

 

LIVE MATCH

1° Tempo

0′ – Pratali non ce la fa e come già detto ieri sarà Tonelli ad andare in mezzo. Si gioca su un campo che sembra accettabile seppur in alcuni punti la palla faccia fatica a rimbalzare.

1′ – Cross rasoterra di Maccarone da destra sul quale non arriva Saponara per la battuta a rete.

3′ – Parte Croce sulla sinistra, fa oltre trenametri poi Camisa lo ferma in out.

4′ – Ottimo Regini a chiudere Mustacchio in area azzurra.

7′ – Giacomelli si accentra e dal limite prova un rasoterra che Bassi blocca.

8′ – Cross di Moro da destra respinto dalla difesa veneta, palla ad Hysaj che la rimette dentro centralmente ma non trova il compagno.

9′ – Primo angolo del mactch ed è azzurro. Batte corto Valdifiori scambiando con Laurini che prova ad entrare in area ma la difesa del Vicenza spazza.

10′ – Grande azione con Saponara che serve Tavano il quale supera Pinsoglio e deposita in gol. Purtroppo Ciccio era in offside e la bellissima azione è vanificata.

12′ – Cross di Semioli da destra, libera Tonelli.

12′ – Maccarone trova il secondo angolo per gli azzurri. Batte Valdifiori va di testa Tonelli ma la palla si impenna sopra la traversa.

13′ – Fallo su Saponara ed è punizione per noi ai 25metri: poizione interessante. Batte Maccarone, blocca semplice Pinsoglio.

15′ – Perdiamo palla a centrocampo, scatta Misuraca ma Regini è bravissimo, dopo uno scatto, ad anticiparlo.

16′ – Ammonito Mustacchio per fallo su Croce.

18′ – Bravo Bassi ad uscire e bloccare un cross insidioso di Mustacchio.

19′ – Fallo su Maccarone ai 25metri, posizione centrale: punizione per l’Empoli. Batte Valdifiori, palla in area, batti e ribatti con ultimo tocco di Laurini ma la difesa veneta si salva.

21′ – Ammonito Valdifiori per fallo su Giacomelli. Valdifiori era diffidato e salterà la sfida di Cittadella.

23′ – Primo angolo per il Vicenza. Palla messa fuori area, Giacomelli tira e Bassi è bravissimo a respingere.

24′ – Ammonito Semioli per fallo su Saponara.

26′ – Maccarone dalla sinistra cerca con un rasoterra Tavano il quale manca di un soffio la palla.

28′ – Gran palla di Moro per Tavano che è decentrato, allora prova a rimetterla in mezzo ma Pinsoglio blocca.

30′ – Azione corale degli azzurri con Maccarone che di tacco libera Laurini che prova a metterla dentro, palla ribattuta, da fuori ariva va Valdifiori che trova però il corpo di un difensore biancorosso.

34′ – Fallo da tergo di Brighenti su Croce in area vicentina, brutto fallo ma l’arbitro fischia un fuorigioco. Croce si è fatto male e sta chiedendo il cambio.

37′ – Arriva il cambio numero uno degli azzurri: Signorelli per Croce.

39′ – Mustacchio trattiene Saponara era da giallo ma l’arbitro si limita al fallo. Punizione dai 30metri in posizione centrale. Batte Valdifiori con palla che esce direttamente sul fondo.

41′ – Punizione per gli azzurri al limite d’ara per fallo su Maccarone. Batte Saponara con palle che esce di poco sopra la traversa.

43′ – Va via Plasmati che resiste alle cariche di Laurini, lo supera, entra in area ma arriva provvidenzialmente Tonelli a sbarbargli la palla dai piedi.

46′ – Finisce a reti bianche il primo tempo con un Empoli che sta giocando bene, forse un pizzico troppo lezioso.

 

2° Tempo

2′ – Cross teso di Maccarone per Tavano ma ci arriva Martinelli e spazza.

2′ – Aumenta l’intesità della pioggia, in questo momento è un nubifragio.

3′ – Grande Hysaj che va via a sinistra fa fuori due uomini, entra in area per il cross e trova l’angolo.

4′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Tonelli raccoglie l’angolo staccando sul secondo palo ed insacca. Angolo di Valdifiori.

6′ – Giallo per Laurini per un fallo su Castiglia. Punizione per il Vicenza, è un corner corto. Batte Semioli, respinge la nostra difesa, poi il Vicenza la rimette dentro, Bassi esce e blocca.

8′ – Saponara va dai 25metri al calcio e trova una deviazione in angolo. No esce niente dalla bandierina.

9′ – Cross di Di Matteo a cercare la testa di Plasmati che per fortuna non ci arriva.

11′ – Saponara serve Laurini in area avversaria ma il francese viene fermato dalla difesa venta.

12′ – Gran lavoro di Tavano che prende palla salta due avversari poi tira ma il rimapallo finisce nella mani del portiere.

12′ – Primo cambio per il Vicenza: Maiorino per Mustacchio.

14′ – Cross di Laurini da centrocampo per Tavano, esce Pinsoglio e blocca.

15′ – Saponara entra in area, fa tutto bene, carica il tiro, ma arriva Maccarone e prende palla, tira lui: para Pinsoglio.

16′ – Sbavatura in difesa, arriva Regini che la spazza in angolo per il Vicenza. Batte Maiorini, blocca Bassi.

17′ – Maccarone mette una palla d’ora per Saponara che scivola e non batte a rete, che peccato.

18′ – Schema su punizione: Valdifiori la mette dentro per Maccarone che anticipa tutta la difesa vicentina, BigMac è però decentrato e calcia sull’esterno della rete.

19′ – Mezza girata di Giacomelli, Bassi c’è e blocca. Si gioca a mille all’ora su un campo al limite.

20′ – Ammonito Camisa per fallo su Maccarone.

21′ – Arriva un altro angolo per gli azzurri trovato da Saponara dopo una punizione. Batte Valdifiori sul primo palo dove c’è un difensore a spazzare.

22′ – Secondo cambio per il Vicenza: Malonga per Di Matteo.

23′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL raddoppia Signorelli di piatto che raccoglie un appoggio di Saponara.

24′ –  Saponara mette dentro un pallone da destra, libera la difesa.

26′ – Straordinario Hysaj che prende palla nella nostra metà campo e va via a due uomini, nessuno lo aiuta ma riesce a metterla dentro. L’azione poi però sfuma.

27′ – Colpo di testa di Maiorino da due passi che la mette di un soffio fuori.

27′ – Ultimo cambio per mister Breda: Cavion per Plasmati.

29′ – Gioco di prestigio di Malonga che poi va al tiro, un tiro debole che Bassi para facilmente.

31′ – Giacomelli prova di controbalzo da fuori area: out.

32′ – Bravo Laurini ad anticipare Cavion mettendola in angolo. Spazza Bassi di pugno.

36′ – Valdifiori scodella in area vicentina una palla, la difesa veneta spazza.

37′ – Botta di Tavano, respinge Pinsoglio, arriva Saponara che defilitassimo ci riprova ma trova una devezione in angolo. Non esce niente dalla bandierina.

38′ – Parte Maccarone centalmente che vede Laurini a destra, lo serve, cross del francese, Pinsoglio blocca in due tempi.

39′ – Secondo cambio per gli azzurri: Cristiano per Moro.

41′ – Empoli che passa adesso al 4-4-2.

43′ – Malonga prova a metterla in mezza, Laurini la toglie.

44′ – Cross di Hysaj bloccato da Pinsoglio.

44′ – Ultimo cambio per mister Sarri: Pecorini per Saponara.

45′ – Saranno 4 i minuti di recupero.

45′ – Angolo per il Vicenza. Ne arriva subito un altro stavolta la palla esce sul fondo.

46′ – Regini viene pressato e mette la palla in angolo. Spazza la difesa azzurra.

49′ – Game over al Castellani, gli azzurri vincono 2-0. Un’altra grande prova dei nostri che hanno giocato una partita non semplice con autorità e meritatamente la porta a casa.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteEmpoli – Samp "Allievi Nazionali" in diretta streaming
Articolo successivoRisultati finali 19a giornata serie Bwin
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

37 Commenti

  1. Questa vittoria, per me, è la più importante dall’inizio dell’anno ad oggi!
    Speriamo solo che l’infortunio di Croce non sia così grave… speriamo!

  2. 45 minuti è durato il muro vicentino,dopo c’è stato solo l’assalto azzurro che hanno battuto la pioggia,la sfortuna e una squadra che comunque si è dimostrata ostica e che aveva qualcosa da vendicare xD.inoltre(finalmente)la difesa non ha subito gol!!!!!!meglio di così davvero GRANDI RAGAZZI!!!!

    • voglio sentire l’opinione di S’ostina sopratutto, visto che l’altra partita, col cesena, s’è vinta, secondo s’ostina,gli avversari perché erano mentalmente scossi ( oggi hanno pareggiato 2-2 contro la juve Stabia fuori casa)…voglio vedere che dice stasera su questa vittoria sono curioso…

      • Fatto giusto il compitino…se non vincevamo con questo Vicenza (che onestamente credevo migliore)…Hisay (6,5) e Maccarone (7) i migliori in campo. Ora s’ ha da ridere contro una squadra vera…con un mister vero..con un gioco vero.

        • anke contro questa? Ora a giudicare quante squadre dici “se non vincevamo con questo” siamo superiori a mooolti. vedo che sui forum nn sei particolarmente amato…

          • Me ne farò una ragione…ma io non salto sul carro dei (per ora) vincitori per poi riscenderne.
            Io sul carro di C&C&S non sono salito…e mai ci salirò!

      • A Cesena la situazione societaria sembra stia evolvendo in positivo…ed anche il campionato della squadra ne può trarre benefici.

  3. Se questo è ciò che si ottiene con il profilo basso, ben venga il profilo basso, ma che soddisfazione. La sensazione è che ogniuno sappia cosa fare in qualsiasi momento …. Continuiamo così che andiamo lontano!!!

  4. mi ritornano ancora in mente le parole del corsi
    dopo la sconfitta interna con l’ascoli:
    “dobbiamo arrivare a natale cercando di avere
    5 punti di distacco dalla quart’ultima e poi
    cercare l’aggancio da gennaio in poi…..”
    GUARDATE COME CAMBIANO LE COSE IN DUE SOLI MESI!!!!

    • Confermo…oggi spettacolo sulle gradinate sconfortante…ma chiediti il perchè…ti aiuto…il freddo e la pioggia non c’ entrano niente!

  5. spero che mister Sarri ha capito che deve fare giocare Signorelli perchè ha talento…devo farlo giocare dietro le punte però , non ala…questa è la sua posizione e l’ha dimostrato…vero??

  6. Grandi, oggi non era semplice ma la squadra ha giocato facile ed ha vinto alla grande. Se facciamo 4 punti nelle prossime 2 si deve per forza parlare di playoff

  7. …veramente, mi riaggancio a quanto detto da un altro utente, mi vergogno della mia gente, se ne sbatte altamente della squadra dewlla sua città…….tutti viola, gobbi, milanisti, interisti del cazzo….andate a cacare va.

  8. È secondo te Giovanni Nigro,chi dovrebbe uscire x signorelli?saponara?tavano?maccarone?oppure croce?
    Cmq quando gioca,fa l’interno,non l’ala,ammesso che tu capisca la differenza.
    Goditi il momento senza dire minchiate,ammesso che sei tifoso dell’Empoli

  9. No no che sali, scendi scendi! Tu insieme a qualche altri (che x adesso sn saliti sul carro dei vincitori salvo poi scendere alla prima partita persa) 6 stato e rimani (d questo te ne va dato atto) il + grosso detrattore dei vari C&C&S sempre e cmq, anke difronte all’evidenza. Un troll, anzi un trollino è quello che sei e rimarrai, hai poche argomentazioni poche solide e sempre le stesse. Cambia argomentazioni, spiegale rendile + solide e forse acquisterai un pochino d credibilità. È di questo che t devi fare una ragione, non hai credibilità!!

    • La mia credibilità sarà la classifica anonima…se non peggio a fine campionato. E cmq guardo oltre quest’ annata…un oltre che con la C&C&S si preannuncia fosco..

  10. Spero,anzi sn convinto che tu abbia torto. Così come all’inizio del campionato hai dato giudizi affrettati, inevitabilmente sbagliati (come si dimostra) vedrai che i tuoi soliti commenti d futuro fosco verranno poi diradati a fine campionato. Una squadra che parte con l’obiettivo d salvarsi se si salva ha centrato in pieno l’obiettivo, classifica anonima o no. Nn t preoccupare trollino avrai d che rifarti (e nn sarai il solo purtroppo!) alla prima partita persa!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here