Intervista esclusiva al mister  Martino Melis

(dopo gara di Empoli – Prato 1-0)

 

Allora mister, una partita difficile quella di oggi che abbiamo vinto con molta molta fatica…

“Sì…oggi abbiamo incontrato un avversario che è “tosto”…messo bene in campo..ha lottato…ha tenuto un ritmo molto alto. Noi avevamo una squadra rimaneggiata. I ragazzi hanno lottato, hanno messo in campo tutto quello che era nelle loro possibilità. C’è qualche rammarico perché possiamo fare meglio”.

 

Oggi non riuscivamo a fare ripartenze pericolose: merito del Prato o demerito nostro?

“Penso che siamo stati penalizzati dal fatto che la settimana scorsa non abbiamo giocato… questa cosa ci ha fatto qualche danno…nel senso che avevamo preso un certo ritmo e con lo stop dovuto alla Nazionale …tornano infortunati..e altri problemi vari…questa sosta ci ha fatto più male che bene. Adesso speriamo che dalla prossima settimana si possa riprendere il ritmo in più che ci manca”.

 

Una partita che comunque ci consegna una difesa solida… cosa che ci dovrebbe dare una certa tranquillità anche per quando le partite si faranno difficili…

“Sì. Oggi dobbiamo dire che in difesa ha giocato un centrocampista (Gatto, n.d.r.) e penso che non gli possiamo dire niente…anzi si è comportato molto bene…era la prima volta che giocava in quel ruolo..per il resto non possiamo essere che contenti..Considera che i ragazzi si sono adattati a giocare anche in varie posizioni e questo per noi che facciamo il settore giovanile è molto importante”.

 

A cura di Fabrizio Fioravanti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here