Se ne è parlato poco, anche se era spuntato qualche tempo fa l’interessamento del Bologna (subito rientrato), ma Lino Marzoratti era uno di quei giocatori che avrebbero potuto lasciare Empoli nel corso dell’estate.

 

Tornato dal prestito di Cagliari, il difensore scuola Milan aveva accettato di buon grado il “rimpatrio” seppur nella cadetteria, mettendosi a piena disposizione del mister e dei compagni. C’era però la speranza per Lino di poter arrivare ad un palcoscenico più importante, lui definito dal Milan ai tempi delle giovanili, uno con un grande avvenire e che dopo gli anni di A ad Empoli sperava proprio in un ritorno in rossonero.

Il grande palconscenico potrebbe però arrivare, portando in grembo la possibilità di disputare la Champions League.

 

Sembra infatti trovare confereme la volontà da parte del Partizan Belgrado, campione di Serbia,  di arrivare a Marzoratti, integrandolo da subito nella rosa che a breve sarà impegnata nel preliminare di Champions. Sarebbe stato il tecnico della squadra, Stanojevic, ad indicare il nome di Lino.

 

I dirigenti azzurri non confermano ma neppure smentiscono tale indiscrezione, di fatto nei prossimi giorni potrebbe esserci un incontro tra le parti per provare a definire i parametri del passaggio di Marzoratti verso la capitale serba nella quale dovrebbe indossare la maglia bianconera che da quattro anni consecutivi vince il campionato nazionale.

 

Gabriele Guastella

CONDIVIDI
Articolo precedenteGautieri out….Allievi Nazionali a Cecchi?
Articolo successivoUfficiale: Buscè torna un calciatore azzurro
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

43 Commenti

  1. ”…la maglia bianconera di quella che è da sempre considerata la seconda squadra di Belgrado anche se da quattro anni consecutivi vince il campionato nazionale…” Fuck you for this LIE !!!!!

  2. bianconera di quella che è da sempre considerata la seconda squadra di Belgrado anche se da quattro anni consecutivi vince il campionato nazionale…
    Kako provociraju ovi Talijani… Tim koji se smatra za drugog u Beogradu iako je osvojio titulu posljednje 4 godine…

  3. rahazzi è gl’è poco bono marzoratti!
    fossi i’ corsi m’accontenterei di tre milionucci, visto che ha trovato un bischero che glielo ‘ompra!
    these words is untranslatable in serbian!

    • E’ lo vogliamo noi. Con noi diventa un giocatore costoso perche’ siamo l’ istituzione per Empoli e l’altre squadre…

  4. Empoli piccolo club???… caro tifoso del Partizan da come vedo sei costretto a prendere grande giocatore da piccola squadra… giusto?

  5. Marzoratti è un grande giocatore ke andrà in una grandissima squadra campione di Serbia 4 anni consecutivi e ke disputerà la champions league 2011/2012… L’Empoli è un’ottima squadra, però x marzoratti ”Partizan” è una occasione della vita x dimostrarsi in tutta europa…FORZA PARTIZAN e onore all’Empoli,vi vogliamo presto in A!!!NAPRED PARTIZAN!!!xDD

  6. seconda squadra di belgrado?? ma non scriviamo eresie..la “seconda” squadra come la chiamate ha vinto 4 titoli nazionali consecutivi…giocato la champions league , ha nel palmares una finale di champions e nel 2004/2005 un quarto di uefa…non scriviamo min*****

  7. Un saluto ai tifori del Partizan, vorrei spendere 4 parole per il GRANDE Marzoratti, giocatore molto serio e molto bravo, che senza tanti clamori ha dato un grande contributo all’Empoli in questi ultimi anni, spero che resti ad Empoli ma se andrà via vorrei solo dirgli GRAZIE LINO.

    FORZA EMPOLI.

  8. Su invito di un tifoso del Partizan correggiamo l’articolo togliendo la frase “seconda squadra di Belgrado”… la nostra non voleva essere una frase offensiva (anche perchè ripresa da fonte wikipedia), bensì un appunto proprio per la considerazione che viene data sbagliando a questo club capace negli ultimi anni di vincere 4 volte il titolo nazionale e proprio perchè la propria storia è prestigiosa quanto di altissimo livello. Al tempo stesso riteniamo giusto non pubblicare il commento che abbiamo ricevuto da questo tifoso del Partizan in quanto gravemente offensivo e intimidatorio. Grazie per l’attenzione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here