Domenica si inaugura il Palasport di Spicchio-Sovigliana

Domenica si inaugura il Palasport di Spicchio-Sovigliana

Giornata storica per Spicchio-Sovigliana. Domenica 16 ottobre, infatti, alle ore 15 sarà inaugurato il nuovissimo Palasport comunale “Falcone e Borsellino”, sito in via Fratelli Cairoli nell’abitato di Sovigliana.   Sarà ovviamente il Sindaco di Vinci Dario Parrini ad effettuare il taglio del na

Dario Parrini con Matteo Marani del Guerin Sportivo e Gianni Assirelli Addetto Stampa Empoli FC in occasione del Leone d'Argento 2011Giornata storica per Spicchio-Sovigliana. Domenica 16 ottobre, infatti, alle ore 15 sarà inaugurato il nuovissimo Palasport comunale “Falcone e Borsellino”, sito in via Fratelli Cairoli nell’abitato di Sovigliana.

 

Sarà ovviamente il Sindaco di Vinci Dario Parrini ad effettuare il taglio del nastro tricolore per il completamento di una struttura tanto attesa quanto importantissima per il sociale di una comunità.

 Il nuovo Palasport di Spicchio-Sovigliana

Altro traguardo raggiunto insomma per l’Amministrazione Comunale di Vinci, in attesa del completamento del ponte sull’Arno che renderà ancora più vicina Empoli alle frazioni vinciane e alla terra di Leonardo.

 

Ovviamente l’Amministrazione Comunale di Vinci invita tutti a partecipare all’evento.

 

Nella foto sopra il Sindaco di Vinci Dario Parrini tra l’Addetto Stampa dell’Empoli FC l’Avvocato Gianni Assirelli (a sinistra) e il Direttore Responsabile del Guerin Sportivo Matteo Marani (a destra) in occasione del “Premio Leone d’Argento 2010”.

 

Fonte: Comune di Vinci

 

 

(Da IL Tirreno del 3 settembre 2011)

  

Il palasport di Sovigliana è realtà. I lavori – iniziati nel gennaio 2009 – sono finiti e nel mese di ottobre ci sarà il taglio del nastro. Fino a gennaio la struttura intitolata a Falcone e Borsellino, sarà utilizzata esclusivamente dai ragazzi della scuola media “Da Vinci” adiacente, che saranno coinvolti nell’organizzazione dell’inaugurazione: «Nel frattempo – spiega il sindaco Dario Parrini – pubblicheremo il bando per l’affidamento della gestione dell’impianto, che dall’inizio del 2012 sarà a disposizione di tutti». La palestra, che occupa una superficie di 1.400 mq, è dotata di campo da basket e da volley, con una tribuna da 200 posti a sedere, spogliatoi e servizi. E ben presto strizzerà anche l’occhio all’ambiente, con l’installazione sul tetto di un impianto fotovoltaico.  «Con questa operazione – sottolinea Parrini – prosegue il nostro impegno per solarizzare i tetti degli immobili di proprietà del Comune». Dopo l’inaugurazione di un impianto da 84 pannelli fotovoltaici alla scuola elementare di Spicchio, l’amministrazione vinciana è al lavoro per dotare di impianti simili anche altre due strutture della frazione di Sovigliana: oltre alla neonata palestra, un impianto simile sarà installato anche al cimitero. La giunta ha infatti firmato tre delibere che interessano altrettanti impianti che troveranno posto sui due plessi: per quanto riguarda il cimitero il progetto è diviso in due differenti lotti. Sindaco e assessori hanno approvato il

 

progetto preliminare presentato dall’azienda Polo Navacchio di Cascina, che partecipa al bando regionale per l’incentivazione finanziaria rivolto ai comuni in materia di fonti energetiche rinnovabili ed efficienza energetica, in modo tale da avere il 60% della spesa coperto dalla Regione.  Per l’impianto della palestra di Sovigliana serviranno 190mila euro, mentre i due lotti a servizio del cimitero sono da 125mila e 105mila euro. Su un totale di 485mila euro dunque la Regione, se l’esito del bando sarà positivo, contribuirà per ben 291mila euro. «Secondo le previsioni – spiega Parrini – per il nostro Comune si potrebbe presentare una bella occasione non solo per lanciare un importante messaggio di sostenibilità, ma al contempo per dare ai propri edifici energia pulita con un discreto risparmio economico in termini di consumo». E i cittadini potranno verificare direttamente, con pochi click e in tempo reale, i risultati ottenuti dagli impianti: «Basterà collegarsi a un sito internet per vedere ogni giorno quanti kg di anidride carbonica non sono stati emessi grazie alla sostituzione di un impianto tradizionale con quello fotovoltaico; ma anche quanto carbone, gas e petrolio sono stati risparmiati e quanti alberi sono stati salvati».  VINCI. Il palasport di Sovigliana è realtà. I lavori – iniziati nel gennaio 2009 – sono finiti e nel mese di ottobre ci sarà il taglio del nastro. Fino a gennaio la struttura intitolata a Falcone e Borsellino, sarà utilizzata esclusivamente dai ragazzi della scuola media “Da Vinci” adiacente, che saranno coinvolti nell’organizzazione dell’inaugurazione: «Nel frattempo – spiega il sindaco Dario Parrini – pubblicheremo il bando per l’affidamento della gestione dell’impianto, che dall’inizio del 2012 sarà a disposizione di tutti». La palestra, che occupa una superficie di 1.400 mq, è dotata di campo da basket e da volley, con una tribuna da 200 posti a sedere, spogliatoi e servizi. E ben presto strizzerà anche l’occhio all’ambiente, con l’installazione sul tetto di un impianto fotovoltaico.  «Con questa operazione – sottolinea Parrini – prosegue il nostro impegno per solarizzare i tetti degli immobili di proprietà del Comune». Dopo l’inaugurazione di un impianto da 84 pannelli fotovoltaici alla scuola elementare di Spicchio, l’amministrazione vinciana è al lavoro per dotare di impianti simili anche altre due strutture della frazione di Sovigliana: oltre alla neonata palestra, un impianto simile sarà installato anche al cimitero. La giunta ha infatti firmato tre delibere che interessano altrettanti impianti che troveranno posto sui due plessi: per quanto riguarda il cimitero il progetto è diviso in due differenti lotti. Sindaco e assessori hanno approvato il

 

progetto preliminare presentato dall’azienda Polo Navacchio di Cascina, che partecipa al bando regionale per l’incentivazione finanziaria rivolto ai comuni in materia di fonti energetiche rinnovabili ed efficienza energetica, in modo tale da avere il 60% della spesa coperto dalla Regione.  Per l’impianto della palestra di Sovigliana serviranno 190mila euro, mentre i due lotti a servizio del cimitero sono da 125mila e 105mila euro. Su un totale di 485mila euro dunque la Regione, se l’esito del bando sarà positivo, contribuirà per ben 291mila euro. «Secondo le previsioni – spiega Parrini – per il nostro Comune si potrebbe presentare una bella occasione non solo per lanciare un importante messaggio di sostenibilità, ma al contempo per dare ai propri edifici energia pulita con un discreto risparmio economico in termini di consumo». E i cittadini potranno verificare direttamente, con pochi click e in tempo reale, i risultati ottenuti dagli impianti: «Basterà collegarsi a un sito internet per vedere ogni giorno quanti kg di anidride carbonica non sono stati emessi grazie alla sostituzione di un impianto tradizionale con quello fotovoltaico; ma anche quanto carbone, gas e petrolio sono stati risparmiati e quanti alberi sono stati salvati».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy