All’indomani del parti con il Bologna, ma soprattutto della festa salvezza, il Presidente Corsi ha parlato attraverso le pagine locali de “Il Tirreno” per raccontare le emozioni di questo incredibile traguardo che il club e la squadra hanno raggiunto. Non sono mancate le riflessioni sul futuro:

 

fabrizio corsiPenso davvero quello che ho detto sotto la maratona durante i festeggiamenti, ovvero che l’espressione di questa squadra è conseguenza del modo di essere della gente di Empoli. Da altre parti hanno sicuramente numeri diversi, e quindi interessi economici diversi, ma la nostra cultura a livello sportivo ci consente di ottenere questi risultati anche se mi arrabbio a volte  quando per esempio vedo i nostri raccattapalle che esultano al gol della Juventus, oppure vedere tanti empolesi che tifano per la Fiorentina ed essere arrabbiati neri la settimana dopo il derby.  Ma alla fine, probabilmente fa tutto parte del pacchetto Empoli, che mi tengo ben stretto.  Il gesto d’affetto dei nostri tifosi verso Giampaolo è stato meritato perché il nostro allenatore, oltre ad ottenere risultati, è stato molto bravo anche nel modo di porsi sotto l’aspetto comunicativo.  Quale sarà però il futuro non ve l’ho detto e non ve lo dico perché non lo so, abbiamo detto e ripetuto che parleremo di tutto questo alla fine del campionato, ora vogliamo unicamente concentrarci sulle prossime due partite, perché l’obiettivo del 10º posto è per noi davvero importante. Posso confermare che la prossima estate sarà movimentata ma aldilà delle scelte che faremo insieme al direttore Carli, avremo un grande vantaggio, ovvero la paura, sì, perché la paura di retrocedere  sarà un fattore positivo, se ci fate caso anche quest’anno rischiano di retrocedere una o più squadre che questa paura non l’avevano, anzi una è già retrocessa.  Per quanto riguarda il mercato che verrà è chiaro che non sarà facile sostituire i giocatori importanti che sono destinati a partire, ma ci proveremo come sempre, puntando sull’entusiasmo e le motivazioni di chi arriverà da noi, magari scelto dalle categorie inferiori ed affamato. Ripeto però che non è questo il momento di pensare a certe cose, domenica abbiamo vissuto una bella festa perché se la meritava Empoli e se la meritava l’Empoli, però ora è doveroso chiudere bene cercando di ottenere quel 10º posto.”

CONDIVIDI
Articolo precedenteAnche Giampaolo esalta il Leicester
Articolo successivoGiudice Sportivo serie A
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

48 Commenti

  1. ………..e che cambio di allenatore sia!!!!!. Come si dice ………”morto un papa se ne fa un’altro”. Ripeto che il rischio di fare un campionato come il girone di ritorno di quest’anno, fa paura al Presidente…….. e devo dire un po’ anche a me!!!!.

    • Ma perchè….sei sicuro di fare un campionato come quello dell’andata anche l’anno prossimo?Non è scritto da nessuna parte che rifaremo con un altro allenatore 30 punti.I punti a 2 giornate dalla fine son 43….magari non distribuiti in maniera ottimale,ma alla fine son sempre 43,uno in più dell’anno scorso e con la possibilità di incrementarli nelle prossime 2 partite.A volte per fare un altro paragone,la gente sarebbe contenta di giocare 38 partite e magari di pareggiarle tutte ed essere strafelici perchè nessuno ci avrebbe messo sotto(ma nemmeno noi lo avremmo fatto con le altre squadre)e finiremmo il campionato senza sconfitte…..invece venissero fuori 13 vittorie e 25 sconfitte non sarebbe la stessa cosa?Cosa cambia?Anzi avremmo anche 1 punto in più in classifica.Contano i punti….non come li hai raggiunti!

      • per niente d’accordo caro Mork. Per me i punti contano, certo, ma conta anche come li raggiungi se permetti. Con Sarri l’anno scorso abbiamo sbagliato approccio alla partita solo in pochissime occasioni. In tutte le altre eravamo stupendi per qualità di gioco espresso e per volontà di portare a casa il risultato. Abbiamo fatto meno punti dello scorso anno ma solo per puro caso, secondo me. Come qualità di gioco espresso, occasioni da rete e spirito combattivo siamo stati inferiori quest’anno. Ti ricirodi quante partite lo scorso anno abbiamo pareggiato ma meritavamo ampiamente di vincere? Moltissime. Tutte le squadre ci temevano e non a caso Sarri oggi allena la seconda squadra più forte del campionato. Io sono per cambiare allenatore e sperare di trovarne uno migliore di Gianpaolo. Non sarà facile certo, ma vedrai che il Corsi e Carli sapranno scegliere l’uomo giusto anche stavolta.

        • non sono d’accordo con Nostradamus, intanto quando fai un paragone con l’anno scorso pensa che quest’anno la squadra è piu’ debole di quella che aveva Sarri, poi come gioco è molto simile, era bellissimo l’anno scorso ma è bello anche quest’anno, magari leggermente meno intenso ma sempre bello, sempre propositivi, sempre con la difesa alta, forse a star bene ci si fa la bocca e ci piace un po’ di meno, ma questaè la realtà dei fatti. Squadra piu’ debole uguali risultati e uguale bel gioco, a me Giampaolo non piaceva per niente, ma bisogna ricredersi e ammetto di aver sbagliato valutazione, ed è normale dopo 30 punti al giro di boa calare, è fisiologico, sei salvo, una festa in piu’, piu’ allegria, inizi a pensare a giocare per divertirti e non per far punti, un ultima cosa è vero 13 punti sono un po’ pochini però se vinciamo col toro si sale a 16, alla fine quanti te ne mancano per un girone da squadra che si salva? 3 o 4 non ventimila, quindi se non confermano il mister fanno un grave errore, a meno che non sia lui a dire di no, ma al momento on sembra.

          • Concordo, tra l’altro tra Carpi e Bologna, potevamo avere almeno tre punti in più che meritavamo ampiamente…
            Inoltre ci si dimentica che questa squadra ha completamente sbagliato preparazione e la colpa non è di Giampaolo, infatti quando “l’inverno Selmiano” è puntualmente arrivato (condito pure da insistenti e disturbanti voci di mercato) avere un calo era inevitabil.
            Bravo semmai Giampaolo a capitalizzare il massimo dalla sua squadra quando questa aveva benzina nelle gambe.
            Io sono per confermare Giampaolo, vero uomo e allenatore che dimostrerà ancora il suo valore sia ad Empoli che altrove.

          • Quest’anno la squadra più debole dello scorso anno??!!. Non sò come fate a dire ciò …….il portiere dello scorso anno non lo voleva nessuno,in difesa abbiamo perso Rugani……forse lì abbiamo perso qualcosa, il nostro centrocampo ce lo invidiavano tutti x qualità, e anche i cechi se ne se ne accorti………Saponara,Pucciarelli e Macca c’erano anche l’anno scorso. Forse siete abbonati alle nane??!!. E se i 30 punti del girone d’andata fossero ancora frutto del lavoro di Sarri??????

          • Massimo rispetto per Sarri,ma i 30 punti son stati fatti con Giampaolo e non mi pare che con Mister Sarri si sia arrivati a 30 punti,ne nel girone di andata ne in quello di ritorno e anzi pur essendo un ammiratore del vecchio mister se vado a rivedere bene le cose come andarono l’anno scorso,senza quel goal di Vecino segnato al Cagliari al 92′ la salvezza si sarebbe complicata e non di poco.E poi vogliamo mettere di essere gia salvi dopo 19 partite,invece di barcamenarsi sul fondo classifica come alla fine abbiamo fatto l’anno scorso?E poi mi inchino davanti alla bravura di Sarri,ma giocavano sempre gli stessi(e il Napoli nel finale di campionato ne ha pagato le conseguenze….europa ligue a parte naturalmente),invece con Giampaolo,anche senza infortuni o squalifiche,qualche volta abbiamo visto schierare come titolare,quando Più,quando Barba,quando Cosic,Krunic,Buchel,Zambelli,Livaja,Maiello,Hassan.Giampaolo è un tecnico molto preparato e bravo,l’unica cosa che vorrei è una maggiore “cattiveria” quando sta in panchina durante la partita….perchè certe volte anche i bravi ragazzi come quegli dell’Empoli,se occorre hanno bisogno di una strigliata “in diretta”

  2. Grande Presidente !!! Però basta abbiamo altri numeri , siamo una città piccola ecc. Il Leicester ha vinto uno scudetto in Inghilterra alla faccia di Manchester c e u. Liverpool arsenal Chelsea Tottenham ecc.Con poco e con competenza e professionalità si può fare tanto e poi è anche vero che fuori Empoli abbiamo tanti tantissimi tifosi fino in Sicilia !!!

        • che ci vuoi fare magoo, a tale strunzate non resisto.

          lo faccio per voi, avete delle menti deboli e manovrabili, come si vede sempre piu spesso

          se vi cominciano a dire che la fava è la fica del nuovo millennio diventate tutti finocchi

  3. O Empoli e basta non le dire certe cose! Rischi che ti saltino addosso i soliti noti con il discorsino “guardate dove sono Pistoia, Prato, Lucca, ecc. ecc.”. Il punto è che il Presidente fa bene a dire queste cose per motivi di ambiente e politici, ma conosce perfettamente la realtà e il blasone calcistico dell’Empoli. I soliti noti di cui sopra invece sono soltanto dei provincialotti incalliti che per fortuna sono una minoranza, sennò l’Empoli navighrebbe stabilmente in serie C.

  4. Basta chiacchiere corsi, servono due attaccanti boni la prossima stagione, non possiamo fare affidamento solo su puccia e macca… devi spendereeeee di soldi ne entreranno, basta scuse!

  5. se a il carattere che io gli ho giudicato ,se ne va anche senza richieste,oltre a dire che non ci capiva,veniva offeso personalmente,credo lo sappia ,siccome mi pare un UOMO, io lo stimero’ di piu’.

  6. Secondo me di tutta l’intervista il punto fondamentale è che ha detto “aldilà delle scelte che faremo insieme al direttore Carli”…
    INSIEME AL DIRETTORE CARLI… poi un mister all’altezza lo tirano fuori dal cilindro.

  7. Giova però ricordare che il Leicester che appare piccolo contro i giganti di Londra e Manchester in realtà è una città pur sempre di 300 mila abitanti,ha una proprietà miliardaria e soprattutto gode di incassi dai diritti TV pari a 70 milioni di euro.Il campionato inglese è troppo superiore,in tantissime cose,al nostro.

    • bravo Renaissance tu m’hai levato le parole di bocca….. Il Leicester sarà anche provinciale ma solo se lo confronti a quei 4-5 club fantamiliardari. Quando sento dire che è come se in Italia avesse vinto il campionato il Chievo o il Carpi, mi schianto dal ridere……. Ranieri poi sarà stato anche uno che non ha mai vinto nulla, ma in Italia ha allentato quasi tutte le squadre più grandi e in Inghilterra ha allenato anche il Chelsea. Insomma non è proprio ciccino d’avane….. poi non dico che non si tratti di una impresa notevole ma i paragoni vanno fatti con criterio.

      • Ragazzi, mi posso permettere di interrompere il vostro dibattito nanesco? Lo chiamo così perchè i soliti giornalisti violacei lo stanno spalmando in tutte le salse da venti giorni facendo il paragone con loro. E’ Vero che il Leiceser incassa 70 milioni di diritti TV, come una nostra squadra da top 5, però bisogna fare la proporzione. Cioè, se il Leicester incassa 70 e il Manchester 200, la proporzione è la stessoache tra Fiorentina che, poniamo, incassa 50 e Juventus che, poniamo, incassa 130. In pratica, il Leicester, pur incassando 70, ha fatto un miracolo a battere Manchester e co. Risultato finale: i fiorentini sono i soliti coglioni invidiosi e incompetenti, non vincono nulla e sbagliano anche a fare i paragoni e le similitudini perchè non capiscono una mazza!

        • Gandalf,per carità,che sia stata un’impresa sportiva incredibile nessuno lo mette in dubbio e so anche che le proporzioni sono quelle.Ma è la Premier League tutta che è imparagonabile alla nostra serie A per mentalità,stadi,capacità di trarre profitto dal merchandising,ripartizione più equa della torta dei diritti TV etc.E’ solo che la zolfa del miracolo Leicester che da ora in poi i media metteranno a ogni piè sospinto parte da base totalmente diverse dalle nostre,oggettivamente.Un consiglio:non seguire troppo i dibattiti naneschi,è tutta una manfrina per protestare contro i Della Valle perché a loro dire non spendono.Ricordo che uno che passa per essere un esperto,tal Bucchioni,sentenziò convinto dopo già dieci dodici vittorie consecutive della Juve che i bianconeri non avrebbero vinto lo scudetto perché avrebbero pagato gli sforzi(!) per la rimonta.E’ tutta aria fritta e rifritta.

  8. Chiacchiere chiacchiere chiacchiere…io aspetto le cose concrete: Carli che fra 15gg definisce la propria posizione una volts per tutte. Poi si comincia a ragionare.

  9. Qualcuno mi diceva che Giampaolo andrà via perché andando via Carli il nuovo D.S. porterà il suo……adesso Corsi fa capire che Carli rimane…..allora come stanno le cose??????

    • Le cose stanno così…..Di solito quando un allenatore ha fatto bene e il presidente è contento di ciò,soprattutto se ha un contratto di un anno,quest’ultimo si muove ben prima che il campionato finisca.Il fatto che il presidente non l’abbia fatto,mi fa pensare o che Carli se ne vada e con lui anche Giampaolo,o che sia Carli(penso che l’allenatore lo scelga in primis lui e poi il Corsi avalli il tutto)che il Corsi reputino il girone di ritorno un campanello di allarme che li sta facendo riflettere(per me sbagliando perche Giampaolo merita la riconferma).D’altra parte nemmeno Giampaolo sembra essere sicuro della riconferma,pur avendo come dice lui un rapporto aperto e di stima con Carli.Forse anche qualche squadra l’ha contattato…..Insomma dopo una salvezza alla fine gia sicura dopo il girone di andata(mai tribolato un secondo per la salvezza da mesi e mesi)non si aspetta la fine del campionato per una riconferma…..quindi secondo me al momento o per via del presidente o per via di Giampaolo le possibilità che rimanga sono 0.Felice di sbagliarmi,ma tutto porta a pensare questo.

  10. Ma!!! per me la punta è lo Stadio”LA CURVA” , sono sicuro che si fa più punti con il tifo sotto la porta quella non sbaglia sotto porta

  11. Ragazzi ora, con tutto il rispetto per Giampy e co.. fossi Corsi e fossi Carli, due dubbi mi verrebbero pure a me sul mister…

    Perché?

    Semplice… perché picchia e mena è probabile che il mister voglia tornare all’amato 3-5-2.. con la partenza di Saponara.. e abbiamo visto quanto siamo scarsi con questa formazione…

    In più è stata toppata tutta la preparazione atletica..

    Insomma.. il mister sarà anche stato bravo, ma di fatto le scelte fondamentali che lui ha preso di sua volontà (Modulo e Preparazione) sono state a dir poco fallimentari…

    Poi mi direte ma lui ha spostato zielinski e messo paredes….

    Bah.. Spostare Zielinski al posto di Vecino è stata una necessità più che un’intuizione.. Croce giocava bene in quel ruolo.. Vecino era andato.. e quindi è stato semplice..

    E che paredes potesse fare il regista era abbastanza chiaro… soprattutto viste le alternative… ma sinceramente fin dalla prima giornata ho pensato che fosse il suo ruolo.

    Alla fine dei conti tutto ruoterà intorno ad un discorso secondo me.. se riusciremo o meno a trovare un trequartista buono… e penso che sarà impossibile… l’anno prossimo sarà durissima.. senza riccardo

    Per questo anche se le puttanate che spara Claudio su lapadula e co si avverassero (nonostante sia più che chiaro che non succederà) non ci sarebbe tanto da stare sereni.

    Infine vorrei dire anche una parolina su ENRICO: GNURANT! Studia!

    • Una piccola precisazione….Zielinski,l’anno scorso,dopo l’arrivo di Saponara e quindi per diversi mesi era gia stato trasformato da mister Sarri in un interno di centrocampo…..e giocava quando al posto di Croce,quando al posto di Vecino sia pervia delle squalifiche dei due titolari,sia per entrare al loro posto durante i secondi posti.Quindi Giampaolo,non ha fatto altro che riconfermarlo in quel ruolo,che tra l’altro anche con mister Sarri aveva ricoperto in maniera ottimale…..d’altra parte visto la sua bravura e il fatto che il trequartista si chiama Saponara,poteva essere schierato solo a destra….anche perchè pur bravo anche sulla corsia opposta…..qualcuno si sarebbe sognato di relegare Croce in panca?

  12. Dalle voci che rimbalzano dal di dentro negli ultimi giorni la situazione pare questa: De Zerbi è saltato perchè va a Crotone (ma perchè ci passano sempre tutti avanti?) al posto di Juric che va al Genoa, Gianpaolo è il prossimo allenatore della Sampdoria per cui tranquilli, l’allenatore dell’Empoli il prossimo anno sarà lo stesso di quest’anno: Martusciello che, del resto, non ha seguito Sarri a Napoli per fare il secondo con uno stipendio da 500.000 € per un motivo. Non ci sono perplessità su Gianpaolo, semplicemente era previsto che se la squadra avesse fatto bene sarebbe subentrato “ufficialmente” Martusciello dopo un anno di “tutela” e di prova. Tutto qui

    • Gandalf, ci passano avanti perchè hanno un progetto tecnico già definito o almeno gli uomini chiave al loro posto. Qui siamo ad aspettare la fine del campionato per capire chi sarà il DS…te con chi ti relazioneresti, con qualcuno che un minimo di certezze te le dà oppure con chi vive alla giornata e sai che (a prescindere da chi ricoprirà il ruolo) farà calciomercato con un casco di banane e tre sacchetti di gusci di noce?

      Riguardo al discorso Martusciello invece non lo vedo così scontato: se ritieni lui fosse la “guida” effettiva, allora è corresponsabile dell’orribile girone di ritorno…girone di ritorno però che secondo me non sarà il motivo principale dell’eventuale mancato rinnovo da parte del Corsi: Giampaolo non gli è mai andato a genio fin dall’inizio.

    • Punti di vista:per me è un bene che non si prenda De Zerbi.Comunque,500.000 € netti sarebbero un milioncino.Sei sicuro sicuro? Mi paion troppi.Ragazzi,io però una cosa ve la voglio dire,specialmente ai tifosi tipo Milagros che in tutti i commenti non è mai contento dell’operato della società.Ma un minimo di fiducia gliela vogliamo dare o no? Faranno le loro valutazioni essendo al di dentro delle cose? Non mi pare che gli ultimi campionati siano andati male.via…

      • Renaissance, premesso che ho stima di te come uno dei pochi utenti con i quali si può scambiare un’opinione civilmente, sappi che non mi lamento…faccio delle constatazioni. Le faccio necessariamente “dal di fuori” e quindi non ho la pretesa siano infallibile specchio della realtà. Esprimo semplicemente la mia opinione, come facciamo tutti qui e che può piacere o meno.

        Quando è il caso esalto le cose positive fatte dalla società e dalla squadra (e l’ho fatto fino a che non è iniziato lo stucchevole teatrino corsi/sarri sul rinnovo), quando fanno cose discutibili…le discuto 🙂

        Di discutibile nell’ultimo anno ci sono state obiettivamente parecchie cose, sia dal punto di vista sportivo che extra-sportivo. Poi si può far finta di nulla perchè ci basta vedere la casellina con la posizione in classifica, ma credo sia un infilare la testa sotto la sabbia che in prospettiva non porterà nulla di buono.

        • Grazie per la stima. Lo scambio di opinioni,anche quando sono differenti dalle proprie,dovrebbe essere un must su un sito dove si dovrebbe essere tutti tifosi dell’Empoli,in teoria.In particolar modo trovo odiose le offese sul web perché non sappiamo a chi le rivolgiamo,l’anonimato trasforma tutti in tigri di carta.Io penso invece che proprio perché non ci firmiamo con nomi e cognomi dobbiamo avere ancora più rispetto per persone che non conosciamo ma che hanno lo stesso tipo di passione.

  13. Brendola barnone l’importante che hai studiato te, magari fai un lavoro di merda, sei un povero coglione frustrato e invidioso io sono ignorante e pieno di soldi

    • Eccoci al dunque, seguendo Guccini: per me solo due cose hanno importanza e sono il conto in banca e l’eleganza. 🙂 Caro Enrico, se ti esprimi così, avrai anche tanti soldi, ma, come il Berluska, sei povero. Invece Giampaolo è un vero signore e un Grandissimo allenatore e mi fa piacere che se ne vada da Empoli, dove in molti non lo stimano per quanto merita. Grazie di esserci stato sig. Marco e spero che, dovunque lei vada, la fortuna (perché ci vuole anche quella) … 😉

  14. Ma perchè tutti dimenticate che le prime 15 partite del girone di ritorno sono state fatte con difese assai imporvvisate. Quindi tra i motivi del girone fallimentare oltre alla già citata disatrosa preparazione (dove non credo che le colpe siano imputabili a Giampaolo ma a Selmi…) e alle voci di mercato c’è da aggiungere una difesa rabberciata alla meno peggio per molte giornate.
    Chi dice che l’anno scorso la squadra era più debole mi vien da ridere pensando allo spessore di Rugani che non a caso con la sua flemma ed eleganza è venuto fuori anche alla Juventus.

  15. Sarri di qua Sarri di là etc etc…….non é colpa di Giampaolo ma di molti giocatori che volevano essere ceduti a Gennaio….so che non vi piace Giampaolo ma ha fatto molto meglio di Sarri con mezza squadra rivoluzionata….beh son proprio contento che abbia superato il record di Sarri

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here