corsi“Ci siamo salvati in anticipo, per noi è stato un grande successo. Un successo raggiunto attraverso il gioco, la squadra ha raccolto consensi dappertutto, anche quando non sono arrivati i risultati o quando sono arrivati in parte. A volte siamo stati frenati un po’ dalla sfortunata. Ma mancano due partite, facciamo punti”. Così aTuttoMercatoWeb il presidente dell’Empoli, Fabrizio Corsi.

 

E Sarri, andrà via?
“Sono convinto che il nostro allenatore sia il meglio per noi. Deve essere convinto anche lui. In queste stagioni di crescita c’è molto di suo. Spareggio in B, promozione e salvezza. Ma c’è anche tanto del nostro. Più che noi, le riflessioni dovrà farle lui. Noi il problema allenatore lo avremo quando e se ci dirà di non voler continuare. Ma quando la squadra era in difficoltà gli abbiamo allungato il contratto. Il nostro lo abbiamo fatto e siamo stati ripagati ampiamenti dalle sue capacità e dai risultati”.

 

Saponara?
“Un giocatore importante, ce lo dirà il mercato se ci saranno le condizioni per godercelo ancora. Il ragazzo è convinto che gli farebbe bene una stagione da protagonista con noi per continuare la sua crescita. Si cresce giocando, non facendo cinque minuti ogni tanto”.

 

Rugani può restare?
“Decideranno la Juventus e il ragazzo. Ci ha dato tanto, ma potrebbe anche dare di più. È giovane e molto applicato”.

 

Valdifiori pronto all’addio?
“Merita di giocare in una squadra importante. È in un momento della carriera che più di tutti ha le condizioni per fare il salto. È giusto che lo faccia”

 

Che campionato sarà per l’Empoli, il prossimo?
“Sarà più difficile di quest’anno. Partirà qualcuno, dovremo sostituire chi andrà via con calciatori che hanno grandi motivazioni e colgano Empoli come un’occasione importante per la loro carriera. Non sarà facile, ma fa parte del nostro modo di fare calcio. C’è già successo in passato, il nostro obiettivo è creare un gruppo di ragazzi motivatissimi”.

 

Quanto cambierete?
“Dieci-dodici calciatori rimarranno. Tra questi c’è qualcuno che ha giocato meno, ma hanno mostrato di poter essere decisivi il prossimo anno”.

CONDIVIDI
Articolo precedentePEnAlty | 36a puntata 21/05/2015
Articolo successivoMercato Azzurro | Su Sarri forte l'interesse della Fiorentina
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

18 Commenti

  1. Mmmm “10-12 giocatori rimarranno

    – Tonelli
    – Barba(??)
    – Laurini
    – Hisaj (??)
    – Signorelli
    – Vecino o Zielinski
    – Croce
    – Saponara (??)
    – Verdi(?)
    – Pucciarelli
    – Tavano
    – Maccarone
    – Levan

    Dico giusto?

    • Tavano, Maccarone, Pucciarelli and Michelidze as forwards?
      I am not really a Empoli supporter but they really play a nice brand of football. From the many games that I have seen from Empoli, it is pretty easy to say that they need a CF that can put the countless opportunities that they have created into the net. If Empoli would have done so more regularly they would probably would be fighting for Europa League spots.

  2. Presidente Sarei andrà via se non viene smantellata la squadra …è giusto cedere mario rui …Valdifiori …sepe …vecino …bassi …rugani x far cassa e nantenerci sempre tra serie A e b valorizzando i nostri giovani ma fermi amici qua entreranno 30 milioni dai diritti TV e sponsor e 15 milioni dalle cessioni …non vediamo tutti e tratteniamo sarri il nostro presente e futuro

  3. non è una questione di soldi, per il nostro Mister conta più le motivazioni. Nelle interviste sento spesso parlare di ciclo e credo a questo punto che il mister se ne vada alla sampdoria, purtroppo.

    i soldi ci sono ma non facciamo il passo più lungo della gamba, priorità investire nel settore giovanile e qualche ottimo giovane giocatore di serie B…

    forza Empoli e forza Sarri

    • Ma quale progetto.. Se va alla Samp, in una squadra strutturalmente costruita in modo completamente diverso dall’ Empoli…una squadra quella blucerchiata che non ama giocare palla a terra e far partire l’ azione dal basso…allora lo fa solo per i soldi (per fare il suo gioco Ferrero dovrebbe rivoluzionare la rosa). Sarri non è l’ allenatore del Mulino Bianco…magari non prova invidia x chi guadagna 3 mln di €, ma se deve scegliere tra 300.000 ad Empoli e 500.000 alla Samp…sceglie la seconda dai…ed è scelta prettamente economica visto che la Samp non è né in grado di garantirgli un così grande salto di qualità…nè è quel treno bello che può non passare più (di Samp ne è sempre pieno il campionato)…Se invece dovesse andare a Udine allora lì potrei credere ad una scelta di progetto tecnico.

  4. “il prossimo anno sarà più difficile di questo”

    E ALLORA GUARDA DI SPENDERE 2 LIRE, ALMENO UNA VOLTA NELLA VITA!!

    PD E PM

  5. …per quanto sia giusto ed intrigante, per noi tifosi, parlare di mercato, trovo che la frase del Presidente sia corretta ed intelligente nella tempistica. Affermare che “…il prossimo anno sarà più difficile di questo…” è doveroso. Anzitutto perchè lo dice la Storia dell’Empoli e poi perchè , dopo aver visto con i nostri occhi il più bel primo tempo della recente storia del calcio Italiano ( Empoli-Napoli…), bisogna avere la capacità di resettare tutto per il prossimo torneo. E fare paragoni con questo campionato potrebbe essere l’unico rischio. Bisogna proseguire su questa strada , cioè , produrre calcio, avere un idea tattica, fare gruppo in maniera sinergica, senza essere ossessionati da retrocessioni o altro. Credo sia l’unico sistema per ottenere altre soddisfazioni. Saluti azzurri 😉

  6. Sicuramente la prossima stagione sarà ancora più complicata e difficile rispetto a questo perché partiranno dei pezzi molto importanti per noi e al suo posto arriveranno ragazzi giovani e con poca esperienza in serie A..ma da difficile non dobbiamo farla diventare impossibile..perché se parte Sarri ed in più i vari Tonelli,Hisaj,Vecino,Saponara..oltre ai quasi sicuri Sepe,Mario Rui,Rugani,Zielinsky..diventa davvero davvero difficile…

  7. Se Corsi su Sarri è cosí rinunciatario vuol dire che Sarri andrá via, il ciclo è chiuso e poi un altro presidente che gli da (a Corsi) un anno di contratto (di Sarri) lo trova facile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here