Abbiamo contattato il Presidente azzurro, Fabrizio Corsi, per una battuta sulla composizione dei nuovi calendari. Una stagione che inizierà all’insegna delle novità, visto che nei primi quattro turni incontreremo tre nuove squadre (3 neopromosse ed una retrocessa) con poi già il derby con il Siena alla sesta:

 

Presidente, è vero che vale la regola del “tanto si deve giocare con tutti”, ma come giudica questo calendario dell’Empoli, almeno per la parte iniziale?

E’ vero che tanto, prima o poi, vanno affrontate tutte. Ma è anche vero che il calendario, la dislocazione delle varie partite, alla fine la sua importanza ce l’ha. E’ un inizio non semplice, soprattutto il fatto di affrontare subito tre squadre che salgono dalla LegaPro non mi entusiasma. Squadre che avranno l’entusiasmo come fattore trainante in più, quello di cui si parlava anche il giorno delle presentazione.”

 

C’è anche un Palermo alla seconda…

Il Palermo è indubbiamente la squadra che partirà in pole position e con i favori del pronostico. Affrontarla, soprattutto in casa loro, sarà difficilissimo per tutti, però, proprio in ragione di quanto dicevo sopra, una neoretrocessa all’inizio potrebbe fare più fatica. La storia lo insegna, vedi la Samp qualche anno fa. Con questo non voglio dire che la gara con i rosanero sarà facile, tutt’altro, ma se devo pensare a cosa maggiormente mi preoccupa, sono le altre tre gare.”

 

Sarà importante partire bene, facendosi trovare subito pronti?

Sarà importante essere pronti e mantenere una costanza, anche se difficile, per tutta la stagione. La serie B, ma non si dice niente di nuovo, è un campionato lungo. Ci saranno momenti alti e bassi per tutte le squadre. La differenza la faranno alcuni fattori inerenti la tenuta fisica e psichica.”

 

Abbiamo detto che il Palermo potrebbe essere la squadra favorita. Come vede le altre?

Difficile fare un bilancio al primo di agosto quando ancora c’è un mese intero di mercato nel quale puo’ succedere tutto. In genere il campionato di B ci ha sempre regalato delle sorprese e non escludo che anche quest’anno ce ne possano essere. Sono convinto che sarà un bel campionato, avvincente come quello passato.”

 

Come sta vedendo la squadra azzurra in questa prima fase di precampionato?

Mi sembra che la squadra stia rispondendo bene a quanto impartitogli dal mister e dallo staff. Anche per noi c’è ancora un periodo lungo prima di arrivare al 24 di agosto, giorno della prima partita di campionato. E’ un buon gruppo, si rivedono certe cose viste lo scorso anno e questo mi fa piacere perché vedere lavorare con grande entusiasmo i ragazzi e di conseguenza anche lo staff tecnico e la dirigenza e di per se una soddisfazione. Per il resto, come ho già detto, dobbiamo prepararci ad una stagione difficile.”

 

Nico Raffi

CONDIVIDI
Articolo precedenteDal Campo | Rientra Levan, si fermano BigMac e CiccioGol
Articolo successivoNews mercato serie B
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

18 Commenti

  1. utto vero presidente, ma è anche vero che una neopromossa se becca un gol subito poi si affloscia e noi abbiamo i nostri attaccanti che sicuramente scalpitano. Poi secondo me varrà la storia dello scorso campionato in trasferta. La neopromossa davanti al suo pubblico vorrà strafare, ed ecco che la becchiamo come più ci piace fare.

  2. Quest’anno sarà importante non sbagliare l’inizio di campionato ( seppur abbastanza complicato..) poi sono fiducioso sia della squadra che del mister…e non so’ ma dentro di me sento che quest’anno sarà quello giusto ( toccando ferro..) FORZA RAGAZZI!!!!

  3. Nel calcio tutto può succedere (la nostra finale play out ne è un classico esempio) ma per fare peggio dello scorso anno nelle prime 9 – 10 gare bisogna davvero impegnarsi. Concordo con Sam, sensazioni positive… vedremo.

  4. Non voglio fare il guastafeste, ma vorrei ricordare a tutti quanto detto dal presidente in sede di presentazione che poi è quello che ci insegna la storia.

    Partiamo a fari spenti come sempre, non facciamo proclami che come ci ricordiamo ci hanno sempre portato al fallimento. Tutto quello che arriva è guadagnato.

    Se vi devo dire la mia, io più che il playoff dell’anno scorso, ho in mente il playout dell’anno prima.. e se lo perdi a quest’ora non sei qui a parlare di serie b.

    E’ oltremodo inevitabile che dopo le prestazioni e i risultati dell’anno scorso le sensazioni siano positive ma non scordatevi che per molti elementi della nostra rosa (Hisaj, Laurinì, Tonelli, Croce) sarà l’anno della riconferma, e si sa che riconfermarsi è la cosa più difficile. Poi c’è da sopperire alla partenza di Saponara e credo sarà una cosa altrettanto difficile. I nostri bomber hanno un anno di più e ci sono un paio di giovani da valutare..
    Insomma ragazzi, le incognite ci sono eccome anche quest’anno..

    Da parte nostra possiamo solamente cercare di mettere meno pressione possibile alla squadra e alla società, e cercare di ricreare l’atmosfera di “comunque vada sarà un successo” che c’era l’anno scorso e che ha permesso alla squadra di stupire tutti.

  5. X Ighli : Commentone 🙂 …..e come disse l’omino con la diarrea : “….comunque vada saro’ sul cesso….”. 🙂

    • bè detta cosi’…sembra quasi che tu dica che ha fatto un discorso di m.rda :)…..Obbiettivamente non si puo’ che essere d’accordo con il suo commento!

  6. Allora…..se guardiamo la rosa dei probabili titolari,pur augurandomi che Verdi faccia un campionato super,MI SEMBRA CHE LA PARTENZA DI SAPONARA E REGINI SEPPUR SULLA CARTA,MI PORTI A DIRE CHE LA SQUADRA,ALMENO IN QUEI DUE RUOLI,…si sia PIUTTOSTO INDEBOLITA…..Ma le squadre mettono in campo 11 giocatori e non è detto che alla fine non si possa disputare,almeno sotto il profilo del gioco,lo stesso un grande campionato!Una cosa è sicura…..scorrendo le squadre che disputeranno il campionato di B,NON VEDO L’AMMAZZA CAMPIONATO….SE NON FORSE NELLA SQUADRA DEL PALERMO…MA DICO….FORSE……

    • Concordo a metà con te Daniele, comunque Saponara non sempre ha fatto la differenza l’anno scorso, è spesso andato a corrente alternata anche se chiaramente quando era in palla ha fatto vedere cose superlative. Per il centrale difensivo ho fiducia nel giovane Rugani. Ci vorrà qualche partita di rodaggio, spero che ricalchi le orme del buon Regini. Secondo me siamo competitivi. La discesa dalla A spesso deve essere assorbita dall’ambiente. Mettiamo che dopo 2-3 gare il palermo resta al palo vedi che casino.

      • Ale non vorrei che tu dimenticassi che Saponara spesso ha giocato con problemi ad una caviglia prima e problemi alla schiena dopo e che fra presenze in Nazionale e partite in campionato a giocato 60 partite!Spesso succede che anche quando non fai la differenza….la giocata la trovi o magari costringi l’avversario a giocare in uno in meno per controllarlo ad uomo…..Riguardati tutti i goals fatti e quanti assist ha fatto e forse cambi idea…..il problema è che nella finale eravamo ormai cotti piu’ del Livorno e anche lui non ha dato quello che poteva……Auguriamoci che Verdi faccia gli stessi numeri di Riccardo…..Credo che arriveremo….molto….ma molto lontano!

  7. per me il presidente è sempre il numero uno e sono convinto che l’ empoli quest’anno farà un’ ottimo campionato

  8. Conosco bene il funambolo del Latina: Chiricò. Delle prime 6 partite, la + difficile sarà quella coi laziali, vedrete. Spero che Laurini sia in forma. Se in giornata, Chiricò è in grado di mettere in crisi chiunque…..

  9. Il latina sara una delle rivelazioni del campionato insieme alla ternana…chirico negro sono un lusso x la b….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here