corsiAnche il Presidente Corsi è rimasto positivamente impressionato dalla reazione che il popolo giallorosso, nella sua maggioranza, ha avuto nel post gara di Roma-Empoli, condannando ferocemente quanto accaduto a favore della loro squadra in maniera poco pulita.

Ed allora il numero uno azzurro ha voluto esprimere ufficialmente, attraverso il sito istituzionale, le sue felicitazioni per l’accaduto.

 

Ringraziamo tutta la tifoseria della Roma per il supporto e le dimostrazioni di simpatia e stima verso il nostro club, che rappresenta una piccola realtà nel panorama calcistico italiano, ma che fa di principi e valori i suoi cavalli di battaglia. I tanti messaggi che ci sono arrivati dopo la gara di ieri sono la dimostrazione che tutto il nostro lavoro viene apprezzato anche fuori dalla nostra realtà locale“.

 

Intervenuto poi ai microfoni di Radio Sportiva, dopo aver risottolineato quanto sopra riportato, è stato però duro con la società della As Roma che ha avuto una reazione diametralmente opposta a quella dei propri sostenitori e della propria stampa locale.

CONDIVIDI
Articolo precedentePer una volta possiamo dire "grazie Roma"
Articolo successivoEmpoli FC | Domani la ripresa
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

1 commento

  1. Solito comportamento di grande signorilità del nostro Presidente, qualcuno penserà che bisogna fare qualcosa ma apprezzo la compostezza della nostra dirigenza. Invece da parte dei tifosi, come ho già proposto, sarebbe carino fare una sorta di pagnolada, è una protesta pacifica e civile che però può far capire che non siamo stupidi e che siamo stufi di essere trattati così.

    • non male come idea Francesco,un po’ come facemmo con il gol annullato di Bianconi,ricordo le magliette con scritto a caratteri cubitali “IL FATTACCIO” con sotto il fotogramma di peruzzi che respinge il pallone entrato di un metro e mezzo!

  2. Fonte Wikipedia.it: il presidente FIGC attuale… “(secondo quanto riportato da “Blitz Quotidiano”) avrebbe subito le seguenti condanne alla reclusione: nel 1970 4 mesi per falsità in titoli di credito; nel 1994 2 mesi e 28 giorni per evasione fiscale; nel 1996 3 mesi per omesso versamento di contribuzioni previdenziali e assicurative; nel 1998 3 mesi per omissione o falsità in denunce obbligatorie e 3 mesi per violazione delle norme anti-inquinamento e multe per circa 7.000€.”

    Chi è abitudinario lo fa sempre….

  3. Un curriculum di tutto rispetto per essere nominati presidenti, oggi è così. Se avete qualche ambizione alla Federazione bisognerebbe sbrigarsi a farvi condannare, ma visto come siamo a Empoli, nessuno di noi potrà rischiare di essere nominato neanche alla portineria della FGCI…

  4. Bravi i tifosi della Roma ma il loro mister e’ un uomo ridicolo! Bravo presidente Corsi ad evidenziare la cosa! Organizziamo una protesta pacifica, non tanto x l’episodio ma per l’onesta nel calcio!
    Io condivido le parole del nostro Mister: la coppa italia e’ una manifestazione disonesta, non comparabile con coppe nazionali tipo quella inglese. Il calcio in serie A e’ sempre stato disonesto, come la societa’, sara’ sempre davide contro Golia, saranno sempre partite 11 contro 16/17 ( non mi ricordo quanti sono i venduti che chiamano arbitri) , sara’ sempre una lotta indicibile.
    Ora ognuno deve decidere chi essere e da che parte stare!
    Personalmente sono confuso, seguo l’ Empoli dall’ 82′; 1° invasione a Como dopo il gol di Osio, spinto da mia madre, che ricordi, che gioia! Ora quasi quasi spero di tornare in B per vedere partite di calcio vere, sport non business.
    Cmq anche a Empoli ci sono molte cose controverse! Esempio: ci siamo lamentati per i tifosi empolesi aggrediti a Carpi ( se non sbaglio) quando poi empolesi hanno aggredito gli juventini; io stesso ho visto un gruppo di desperados che impediva il transito, offendendo i tifosi interisti, tra cui mamma con bambino di 10 anni, con il benestare dei vigili a 2 passi e della polizia a 10 passi. Vigliacchi tutti: desperados, vigili e polizia. Discusso senza successo! Se non si cambia noi come si può pretendere qualcosa dagli altri! Io ho vissuto un pò a Londra e tifo Charlton di cui sono tesserato e vado a vedere una partita quando posso, di solito si finisce a prendersi per il culo ed a bere insieme prima e dopo la partita. A volte volano schiaffi ma sono episodi individuali mai organizzati da gruppi di tifosi!

  5. Purtroppo anche in B gli arbitri decidono le partite e forse più che in serie A, anche perché c’è meno controllo. ..lo scorso anno siamo stati la squadra o una delle squadre con più espulsi e con meno espulsioni a favore…ti menavano per tutta la partita ed eri te che finito in 10 o 9…in due partite con l’Avellino abbiamo avuto 3 espulsioni, un rigore contro e non ci è stato fischiato ad Avellino il rigore del pareggio ad Avellino. A me francamente giocare in 10 in casa con Modena, cittadella x falletti che agli altri perdonavano mi giravano…il Cesena x contro giocava spesso in superiorità…

  6. Purtroppo episodi come quello descritto da Bafan sono successi.
    Posso tgestimoniare che domenica nei pressi del Palazzetto dell Esposizioni un mio nipote, non residente a Empoli e non tifoso di alcuna squadra, pensate che era la prima volta che andava a una partita, accompagnava il figliletto di dieci anna ed un amichetto, tifosi dell’INTER

  7. Scusate limprovvisata interruzione dovuta a cause sconosciute.
    Dicevo che i due ragazzi che militano negli allievi di una squadra fuori provincia e gemellata con l’Inter, si recavano alla partita con sciarpa e cappellino neroazzurro, fidandosi delle mie parole: “venite tranquilli a Empoli non c’è problema, siamo tifosi civili e sportivi”, quando hanno incrociato una banda di disgraziati incivili che li hanno derisi minacciati e costretti a togliersi tutto ciò che avevano di nerazzurro addosso,, con grande paura dei ragazzi.
    Il loro babbo mi ha detto che è la prima volta che si reca ad una partita ma che sarà anche l’ultima.
    Bella dimostrazione di sportività rifarsela con due bambini di dieci anni.
    Credo che sarebbe una dimostrazione di civiltà se qualcuno vicino alla società o alle organizzazioni dei tifosi, facesse le scuse a questi bambini e l’invitasse ad una delle prossime partite.
    Se richiesto da persona affidabile, posso fornire il loro indirizzo.
    Se a Empoli succedono queste cose, non meravigliamoci più di quello che succede da altre parti.
    Comunque continuerò a tifare azzurro come ho fatto negli ultimi 70 anni, ma sono amareggiato, ai miei tempi si faceva delle epiche scazzottate (Siena, Livorno, Pistoia, Signa ecc). ma i bambini non li abbiamo mai toccati, è una questione di civiltà, o forse perchè noi avevamo ancora negli occhi i soprusi e le atrocità del Nazifascismo e le deportazioni in Germania.
    Saluti a tutti.
    Gianca

    • No amico mio, i vigliacchi sono quelli che aggredisconoi i bambini di 10 anno, non solo sono vigliacchi, ma sono degli antisportivi non degni dei nostri colori e che non vogliamo più fra noi e non certamente Bafana che ha fatto un intervento civilissimo e degno di rispetto.
      Gianca

  8. I bambini gli aggrediscono i preti non i tifosi…sotto la maratona non si deve passare…aprite l entrata della curva nord per tutti i rinnegati e non c rompete le…

  9. tutto uttto niente niente
    Io non sono vigliacco e mai lo sarò e lo dimostro ogni giorno mica ho bisogno di 30 persone dietro per sentirmi forte però dato la tua risposta, forse eri proprio uno di quelli lì! Quindi non posso dire lo stesso di te e dei tuoi amici ma chi vi credete di essere, solo sfigati e falliti!
    Con gente come te non si ragiona perche’ ha un cervello tascabile mi dispiace che ti definisci tifoso dell’ empoli e questi comportamenti da fascisti non si addicono alla nostra squadra ne’ alla nostra citta’.
    I veri vigliacci sono i poliziotti ed i vigili che impauriti lasciano stare finche’ non ci scappa il morto!
    Spero che PE legga e che la societa’ prenda provvedimenti contro questi atteggiamenti!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here