Il fratello del tecnico azzurro Marco Giampaolo, Federico, ha parlato a Radio Blu:

 

“Pronto ad allenare la Fiorentina? Conoscendolo, lo sponsorizzo al 100% perché mette passione nel suo lavoro ed è un allenatore preparato e che ti dà risultati. L’importante è che grazie all’Empoli quest’anno abbia fatto bene e che finisca altrettanto bene, e mi fa molto piacere sentire da altri colleghi che la squadra azzurra ha una sua ben precisa identità nel gioco. Su di lui c’era molta diffidenza in estate, forse anche giustifica, credo che si sia annullata immediatamente. È in scadenza di contratto e non so se l’Empoli ha intenzione di rinnovargli il contratto; a fine campionato vedremo cosa accadrà. Ma è importante questa stagione perché aveva bisogno di rimettersi in gioco”.

 

giampaolo marco

CONDIVIDI
Articolo precedenteOut Costa e Skorupski per i viola
Articolo successivoDal campo | Preoccupa Costa
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

12 Commenti

  1. Finché parla un tesserato posso capire, ma quando ci si mette un fratello a dire la sua impressione (“… non so se l’Empoli ha intenzione di rinnovargli il contratto…”) rimango parecchio perplesso

  2. E’ il gioco delle parti. Al Presidente non piace, state attenti perchè forse il prossimo anno vedremo in panchina il reale allenatore di quest’anno (Matusciello). E diamo sta’ sola alle nane che così retrocedono.

  3. Mi dispiacerebbe, potrebbe voler dire uscire dalla strada del calcio giocato e spettacolare e ritornare al passato.
    Secondo me, due-tre anni con Giampaolo andrebbero fatti x dare continuità.
    Altrimenti, già il prossimo anno cambieremo mezza squadra, rischieremo davvero la retrocessione.
    E sopratutto che la gente, abituata al bel gioco, si allontani dallo stadio

  4. Un segnale chiarissimo. Forti dubbi sul fatto che ci sia volontà di dare la panchina a martusciello. Per lui poi non è un rischio di poco conto: se le cose non andassero per il verso giusto dovrebbe abbandonare l’ambiente di una vita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here