Terminata la stagione sportiva terminano tutte le attività collegate alla squadra ma, come per tutte le situazioni, passato il momento di riposo si riparte per programmare la prossima, cercando di far sempre meglio e cercando di apportare quelle novità che inevitabilmente danno nuova linfa ad ogni appuntamento.

 

Cosi anche per la grandissima iniziativa che ormai da anni è il fiore all’occhiello del Centro di Coordinamento degli Empoli clubs: la “scuola del tifo“.

 

La stagione appena terminata è stata un successo a dir poco, con l’espansione verso il territorio pisano, un alto numero di partecipazioni attive ed una festa finale che ha richiamato addirittura le telecamere di Sky.

Come si potrebbe dire per la squadra di mister Sarri, far meglio sarà difficilissimo.

Ma questo non è certo un paletto per il Presidente Bagnoli ed i suoi che anzi, in ogni nuova sfida trovano sempre maggiori stimoli per migliorarsi e cercare di espandere sempre più la voce dell’Empoli, con grande attenzione e minuzia in ogni singolo gesto.

La macchina organizzativa, infatti, è già in moto per la pianificazione di quello che verrà, ma prima, un’ ultima grande cosa, un ultimo grande regalo per tutti i bambini che sono stati protagonisti di quella appena terminata.

 

E’ dunque con grande soddisfazione che l’Unione Clubs, grazie ovviamente alla società Empoli FC, sta consegnando ben 700 abbonamenti gratuiti Under 14. Un numero altissimo di bambini che potranno, a partire dall’inizio del nuovo campionato, assistere a tutte le gare interne dell’Empoli.

Un’immensa soddisfazione per tutti, a partire proprio dal Presidentissimo Bagnoli che, come riporatato quest’oggi da “Il Tirreno” spiega : ” Siamo contenti del successo che hanno riscosso le nostre iniziative, è bello vedere che tanti di questi bambini si sono avvicinati all’Empoli, imparando il modo in cui tifare correttamente. Siamo pronti per il prossimo anno, sperando di coinvolgere ancora più bambini.”

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteTV | La conferenza di Fabrizio Corsi
Articolo successivo" Il Punto ", con Alessandro Marinai
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

7 Commenti

  1. bono! grande athos grande società! è il momento giusto per avvicinare più gente possibile allo stadio…

    riempire la maratona sarebbe davvero bello…

    FORZA! FORZA!

  2. Questo è il modo giusto per avvicinare e far appassionare i piccoli. I’ mi’ figliolo è tornato da scuola con la tesserina ed era contento matto.
    Ah, un solo appunto: noi di San Miniato non ci definite pisani, perché siamo stati “rubati” al territorio di Empoli (e alla provincia di Firenze) come merce di scambio con Pisa quando fu formata la Provincia di Livorno (non mi ricordo esattamente quando). Geograficamente siamo più empolesi di altre frazioni.
    Ciaooooo!

  3. Adesso per completare perfettamente il cerchio sarebbe bello se:
    1) Fosse ripetuta la presentazione della squadra, così come l’anno scorso
    2) Subito dopo la presentazione si iniziasse subito con la campagna abbonamenti
    3) Si pubblicizzasse un pochino e – diciamo così – “spettacolarizzasse” un po’ la cosa con manifesti e pubblicità con tanto di testimonial

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here