FIORENTINA2
EMPOLI1

 27′ Cerci; 37′ Cerci; 65′ Shekiladze

 

 

FIORENTINA: Neto; De Silvestri; Natali; Nastasic; Ashong (75′ Camporese); Kharja (32′ Vargas);Montolivo; Munari; Lazzari; Cerci (60′ Ljajic); Silva.

A Disp: Boruc; Babacar; Salifu; Romulo

 

EMPOLI: Dossena; Hisaji; Tonelli; Chara; Regini (82′ Gorzegno); Coppola; Guitto; Signorelli; Brugman; Dumitru (59′ Shekiladze); Mchedlidze (75′ Pucciarelli).

A Disp: Pelagotti; Mori; La Rocca; Cesaretti.

 

ARBITRO: Sig. Doveri di Roma. Assistenti: Cariolato/Liberti

 

Cosi come lo scorso anno l’avventura in Tim Cup finisce a pochi chilometri da casa, a Firenze, nel derby che anche stavolta viene vinto dalla Fiorentina.

Una sconfitta che non fa male, era preventivata, fosse solo per l’undici schierato quest’oggi, che al di la dell’immenso rispetto anche per quello fatto vedere in campo, non era certo il miglior Empoli schierabile, preservato giustamente (si spera) per domenica a Gubbio.

Gli azzurri perdono per 2-1 al termine di un match dove su tutto c’era da onorare al meglio il match ed iniziare a mettere in pratica i primi movimenti disegnati dal nuovo allenatore Guido Carboni: obbiettivo senza dubbio raggiunto, non sarebbe stato blasfemo portare la gara ai supplementari. Il tecnico, cosi come tutti i tifosi possono sicuramente ritenersi soddisfatti da quanto mostrato questa sera dai ragazzi mandati in campo questo interessante 4-3-1-2 che adesso aspettiamo di vedere anche con gli altri.

Gara che ha visto nel primo tempo, nonostante il primo squillo di tromba lo avesse fatto Brugman, la Fiorentina più tonica e pimpante che meritatamente ha chiuso la frazione avanti di due gol. Nella ripresa però l’Empoli ha decisamente fatto bene, l’ingresso del giovane Shekiladze ha dato maggiore movimento al reparto offensivo azzurro e proprio lui ha trovato il gol del definitivo 2-1. Empoli che ha poi comunque continuato a provarci andando vicina al pari in un paio di occasioni. Buona la prova anche del portiere Dossena che ha evitato in diverse occasioni il terzo gol.

Adesso, archiviata la pratica Coppa, c’è da pensare con anima, cuore, testa e game solamente a Gubbio, sfida che, duole dirlo, sarà importantissima per il proseguimento del nostro campionato.

 

LIVE MATCH

1° Tempo

1′ – Si parte con un minuto di raccoglimento per le vittime di Messina.

1′ – Dumitru prova subito a scaldare le mani di Neto con un rasoterra che però non fa male.

6′ – Missile di Brugman che va al sette con grande deviazione di Neto in corner, il primo del match. Libera poi la Fiorentina ma cosa ha fatto l’uruguagio.

8′ – Prova Ashong a metterla in mezzo da sinistra ma esce con sicurezza Dossena che blocca.

9′ – Si supera adesso Dossena che con i pugni para un tiro ravicinato di Silva.

12′ – Lancio illuminate di Brugman per Dumitru ma Neto lo anticipa in uscita e fa ripartire i suoi.

16′ – Scambio dei viola al limite della nostra area con Kharja che va poi al tiro: fuori ma Dossena c’era.

19′ – Arriva il primo angolo per i padroni di casa guadagnato da Cerci. Bravo Levan a liberare di testa dal corner.

21′ – Tiro di Lazzari a botta di sicura dentro l’area azzurra ma il corpo di un nostro difensore fa rimanere l’incontro in parità.

23′ – Levan guadagna il secondo angolo azzurro. Batte Brugman, libera Natali.

27′ – Fiorentina in vantaggio con Cerci che riceve da Lazzari, brucia in velocità Chara, si presenta solo davanti a Dossena e lo batte.

32′ – Cambio per la Fiorentina che inserisce Vargas per Kharja che ha chiesto il cambio.

35′ – Azione insistita degli azzurri al limite dell’area viola ma nessuno tira e la retroguardia gigliata può liberare.

37′ – Raddoppio viola ancora con Cerci che raccoglie in area e fredda, con un tiro non irresistibile, il nostro portiere.

38′ – Rispondono subito gli azzurri con Brugman che cerca la porta in area viola ma Neto gli dice di no.

40′ – Coppola cerca la testa di Levan in area ma il georgiano commette fallo.

41′ – Cerci ognipresente cerca con il sinistro la porta azzurra ma Hisaji la devia in angolo.

42′ – Viola ancora vicini al gol stavolta con Munari che da terra prova a raccogliere l’angolo di cui sopra, riguadagnano ancora corner. Libera poi la nostra difesa.

46′ – Finisce il primo tempo con la Fiorentina (lo diciamo con sofferenza) meritatamente avanti di due gol.

 

2° Tempo

3′ – Tonelli di testa anticipa Silva mandando la sfera in angolo. Non succede niente dalla bandierina.

6′ – Serie di finite di Cerci ad eludere Chara, cercato poi Silva ma Dossena è bravissimo a leggere l’azione ed uscire.

10′ – Prova Coppola dai trentametri, trova una deviazione e guadagniamo un angolo. Batte Brugmna, va di testa Tonelli che però non da forza alla palla che viene facilmente parata.

13′ – Ancora un’azione insistita dei nostri al limite dell’area avversaria ma nessuno sembra abbia il coraggio di tirare.

14′ – Primo cambio per mister Carboni che richiama Dumitru per Shekiladze.

15′ – Secondo cambio per i viola che tolgono Cerci per Ljajic.

17′ – Tiro cross di Coppola che trova le mani di Neto.

18′ – Munari schiaccia davanti a Dossena con palla che rimbalza in terra ed esce poi sopra la traversa. Bello il cross di Vargas da sinistra.

20′ – GOOOOOOOOOOL a segno Shekiladze che raccoglie da Levan e con un tiro preciso batte Neto.

22′ – Botta di Vargas da fuori che esce nettamente sul fondo.

24′ – Miracolo di Dossena che vola a respingere sopra la traversa un piatto di Ljajic da due passi.

29′ – Sinistro di Levan da posizione defilata da dimenticare.

30′ – Ultimo cambio per Delio Rossi che prova Camporese per Ashong.

30′ – Cambio anche nelle file azzurre con Pucciarelli per Mchedlidze.

34′ – Bravo Shekiladze ad entrare  in area gigliata, salta un avversario, poi si decentra e cerca di rimetterla in mezzo ma esce Neto e blocca.

36′ – Azzurri vicinissimi al pari. Prima Shekiladze fa  il diavolo a quattro entrando in area e tirando, sul suo tiro interviene Pucciarelli che tocca bene ma la palla trova un difensore viola che spazza. Palla a Brugman che dal limite fa la barba al palo.

37′ – Ultimo cambio per gli azzurri: Gorzegno per Regini.

38′ – Chara serve una bella palla a Lazzari, purtroppo non il nostro che è a casa, il viola poi tira fuori.

41′ – Bravo adesso Chara a murare proprio Lazzari.

42′ – Ottimo intervento di Dossena che da terra dice di no a Silva che era sgusciato ad un difensore provando il fendete.

42′ – Empoli avanti adesso che guadagna un angolo. Dalla bandierina Brugman, blocca Neto.

45′ – Saranno 3 i minuti di recupero.

45′ – Botta da fuori di Gorzegno che non trova la porta e si perde sul fondo.

48′ – Finisce 2-1 per i viola ma grande secondo tempo dei nostri che non avrebbero demeritato il pari.

 

Da Firenze

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteSerie A | Le probabili formazioni del 25-26-27 novembre 2011
Articolo successivoLe pagelle di Fiorentina-Empoli
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

23 Commenti

  1. Incredibile che il primo tempo di una partita del genere sia stato deciso, oltre che dalla classe di Cerci, dai rispettivi portieri: da una parte la bella prova di Neto dall’altra un Dossena che ha fatto capire come mai nessuno degli allenatori che si sono succeduti sulla panchina azzurra abbia mai pensato di utilizzarlo nonostante gli errori di Pelagotti…
    Speriamo nel secondo tempo, in un riscatto dei nostri che comunque, a mio modestissimo avviso, hanno anche tenuto bene il campo.
    Forza ragazzi!

  2. Ma perche non c’e’ un portiere che sappia uscire??? E soprattutto come fa’ uno che non sa assolutamente controllare il pallone a guadagnarsi il pane (e tanto!) con questo sport? BOH!!!

  3. Avete visto cosa ha fatto Levan??
    Anche nell’incontro di ieri ho sentito dire che è scarso…
    Bollare un ragazzo di 21 anni come uno scarso mi sembra esagerato…
    Diamogli fiducia e lo vedrete!!!

  4. Dumitru rimandiamolo a Napoli,pietoso,Levan ha corso il triplo di lui,non c’ha mai messo la grinta e questo basta e avanza per rispedirlo a Napoli!

  5. Gli errori di pelagotti ? Ora perche ha sbagliato domenica cosa vuol dire , ci sta un errore. Dossena bravo ma non è che abbia fatto chissà cosa.

    • Rileggi bene quello che ho scritto (fra l’altro a fine primo tempo e non alla fine della partita, ma questo è un altro discorso):
      io HO CRITICATO DOSSENA!

  6. Dumitru veramente penoso, pare Blisset……
    Shekiladze a me pare molto meglio rispetto al connazionale, non solo per il goal segnato, ma la sua entrata ha portato più verve in attacco.
    Per il portiere, non mi pare Dossena abbia fatto chissà quali amenità, anche se continuo a non capire perchè non si sia puntato anche su Addario.

  7. Grande partita, ma l’ultima volta che si e’ fatto riposare i titolari eravamo a Zurigo e poi se ne prese 3 a siena….
    Grande delusione Dumitru ma come si fà a chiedere 3 milioni al napoli? mi fa sentire in colpa.
    FORZA EMPOLI SEMPRE.

  8. Bravi ragazzi: tanta corsa, tanta voglia di far bene e giocare a calcio senza preoccuparsi del blasone dell’avversario.
    Per me il più bell’Empoli di questa stagione! Ora avanti con questa grinta 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here