allenamento 18 febbraio 2016 bittante
ph EFC

Anche questo venerdì gli azzurri si sono allenati in vista del prossimo match di domenica contro il Sassuolo. La seduta, come vi avevamo già detto nei giorni scorsi, è stata effettuata a porte chiuse e quindi non possiamo ragguagliarvi in maniera esaustiva su ciò che è stato provato in campo. Ci sono però alcune novità per quanto riguarda l’infermeria: intanto Riccardo Saponara, alle prese ieri con un fastidio alla caviglia che lo aveva costretto ad abbandonare anzitempo l’allenamento, è sceso regolarmente in campo on il resto della squadra. Chi invece ha dovuto lasciare il Sussidiario prima della fine è stato Marcel Buchel, alle prese con un forte mal di testa: chiaro che la presenza del nazionale del Lichtenstein non è in dubbio per il Sassuolo. Tre giocatori (Ariaudo, Paredes e Piu) si sono allenati a parte per alcuni affaticamenti ma nessuno di loro desta particolare preoccupazione, tant’è che i primi due saranno schierati senz’altro come titolari.

 

Per quanto riguarda la formazione che scenderà in campo domenica alle 15 in quel di Reggio Emilia, la sensazione è che il dubbio “amletico” per eccellenza riguardi la sostituzion di Mario Rui, appiedato dal giudice sportivo. Come vi abbiamo già accennato ieri Zambelli e Bittante sono i due unici candidati al posto di terzino sinistro: probabilmente la decisione finale verrà presa da mister Giampaolo solo dopo la rifinitura di domani. Laurini riprenderà il suo posto sulla corsia destra, mentre Croce pare in netto vantaggio su Buchel per una maglia a centrocampo. Per il resto non dovrebbero esserci grossi cambiamenti rispetto all’ultimo impegno casalingo col Frosinone: 4-3-1-2 collaudato con Saponara alle spalle del duo Maccarone-Pucciarelli, ma con Mchedlidze e Piu pronti a subentrare a gara in corso.

 

Simone Galli

8 Commenti

  1. mi sembra di aver capito che piu’ in alto si arriva e
    piu’ si intasca della televisioni, penso che se la societa’
    stabilisce con i calciatori dei premi a salire in base alla posizione
    finale ne vedremo delle belle.

  2. Calma amici: Gufi, gufacci, iene, sciacalli e avvoltoi son stati muti e zitti pè 5 mesi. Ora han ripreso l’ando. Concediamoglielo.

  3. Croce,sarà lui la nostra arma in più per questo finale di campionato.L’infortunio non deve farci dimenticare chi è stato e chi è Croce.Ritrovarcelo sicuramente meno sfiancato di altri che hanno dato tanto non potrà che darci dei vantaggi e tutto questo insieme ad un Saponara che finalmente si sta allenando con continuità dopo 2 mesi in cui ha avuto diversi problemi,ma ha sempre timbrato il cartellino perchè questa maglia e tutti quelli che ci gravitano intorno sono nel suo cuore.Basta sentirlo parlare dei colori azzurri e lo si capisce subito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here