Ferragosto lavorativo per gli azzurri che nel pomeriggio hanno dato vita ad un lungo (proprio in senso temporale) allenamento.

 

La squadra ha lavorato in vista dell’importante match di sabato con il Chievo, una partita che profumerà di serie A e dove fare bene, al di la del passaggio del turno, potrebbe voler dire mettere una grande carica in vista del debutto in campionato.

Molte le cose provate da mister Sarri e dal suo staff quest’oggi, con la squadra smontata e rimontata più volte ma con un undici titolare che però dovrebbe assomigliare molto a quello visto con il Sud Tirol. Molta attenzione è stata chiesta sulla fase di non possesso, sarà li che l’Empoli dovrà essere bravo con i giusti movimenti e con, soprattutto, una linea difensiva sempre molto alta ed attenta.

Sono rientrati dai rispettivi impegni i due nazionali stranieri Mchedlidze ed Hysaj. Il primo ha giocato un tempo sul sintetico in Kazakistan, mentre il secondo, con l’arrabbiatura di mister Sarri, si è fatto tutti i novanti minuti. I due hanno lavorato a parte limitandosi a qualche corsa intorno al terreno di gioco. Non migliora di molto la condizione di Accardi che, a questo punto, sarà difficilmente convocabile per la trasferta veneta. Assenti invece i due nazionali Under 20, Rugani e Barba che arriveranno domani mattina, con il secondo che dovrebbe sostenere il suo primo allenamento azzurro.

 

Per domani è prevista la rifinitura al mattino che sarà seguita dalla conferenza stampa di mister Sarri, conferenza che riprenderemo integralmente. Nel pomeriggio partenza in pullman per Vicenza.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteMercato Azzurro | La situazione
Articolo successivoChievo-Empoli: le probabili formazioni
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here