zielinski, goalE’ ripresa questa mattina intorno alle 10:30 la preparazione degli azzurri, senza soste visto che si tornerà in campo già giovedì prossimo a “Marassi” contro la Samp.

Ovviamente la seduta odierna è stata frammentata e priva, per la parte di campo, di coloro che hanno giocato ieri. Questi ultimi si sono divisi a loro discrezione tra palestra e piscina. Per il resto del gruppo invece allenamento classico sul campo Sussidiario per andare da subito a provare alcuni movimenti importanti che potranno già essere utilizzati contro i blucerchiati. E’ scontato da dire ma l’allenamento di oggi non ha dato indicazioni su quelle che potrebbero essere le scelte che mister Giampaolo andrà a fare per l’undici titolare.

 

La notizia più importante è quello del ritorno di Saponara che, scontata la squalifica, potrà ricalcare il campo e sarà sicuramente tra gli undici. Mister Giampaolo, ieri nel dopo gara, nonostante i grandi elogi meritati rivolti a Krunic, a ribadito l’imprescindibilità di “The Magic”. La situazione che però già da domani sarà di massima attenzione è quella legata a Levan Mchedlidze, per capire (ad oggi non si sa niente in più) se potrà avere qualche chance di rientrare in gruppo e poter essere almeno tra i convocati. Cosa che non sarà per Daniele Croce che potrebbe rivedere il campo dopo la gara con la Juve avendo cosi due settimane a disposizione.

Qualche novità potrebbe però esserci in mezzo con un Diousse che non appare cosi brillante come ad inizio stagione a differenza di un Maiello che risponde sempre presente quando chiamato dentro e che avrebbe anche bisogno di una gara da titolare. Per il resto non ci attendiamo grandi diversità rispetto a quanto visto ieri con l’altra squadra genovese, se non magari in ottica turn-over, il ritorno di Buchel a sinistra.

Domani dovrebbe essere in programma una doppia seduta (ancora non è stato ufficializzato il programma) e quella sarà l’occasione per capirne un po’ di più.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteE Giampaolo mette la freccia…
Articolo successivoUNDER 15 | Un gol per parte a Lucca
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

12 Commenti

  1. Speriamo nel recupero di Levan pure per far respirare un po’ Big Mac e Manuel che ieri è uscito zoppicando e che spero stia meglio.

  2. Il ruolino della Samp in casa è impressionante, in altro post avevo detto che era alla nostra portata, ma guardano i numeri devo dire che la partita è densa di insidie.
    Le partite si vincono e perdono nel mezzo, io non regalerei il centrocampo alla Samp altrimenti ci portano via di peso: dentro Maiello (lo ribadisco) e Buchel, forse il miglior acquisto dell’ultimora!!!!

  3. ABNEGAZIONE DETERMINAZIONE CAPARBIETA’
    I CHE VIENE VIENE
    BASTA CHE CI SIA QUESTO IN CAMPO

    COLTELLO TRA I DENTI…QUELLO CHE AVEVO DETTO PER TUTTA LA SETTIMANA

    ……”L’EMPOLI SI DISCUTE…E’ LA MAGLIA SI AMA E BASTA”…..

    MEZZE SEGHE IO GIAMPAOLO L’HO DIFESO QUANDO TUTTI CI SPUTAVANO SOPRA

  4. Bravo Dash confermo……il mister è’ bravo,ha proseguito il lavoro egregio di SARRI,com molta
    Umiltà’ ed intelligenza,è’ credibile con il gruppo,insegna calcio anche lui,infine riconosciamo,anche,
    Onestamente,che la rosa è’ leggermente inferiore all’anno passato,forza mister forza ragazzi!!!

  5. A Genova mi piacerebbe un centrocampo muscolare altrimenti rischiamo di essere portati via di peso dai giocatori blucerchiati. Maiello e Buchel dall’inizio insieme a Zielinski, che dopo la partita di ieri non può essere lasciato fuori. Paredes lo inserirei a partita in corso, situazione nella quale ha offerto le sue migliori prestazioni, Udine su tutte ovviamente.

  6. Mi piacerebbe vedere a Genova il modulo con il Sapo e Krunic insieme.Un 4-3-2-1 che dia densità a centrocampo con inserimenti a turno dei due trequartisti e con il Macca destinato a correre un po’ meno. A metà campo Zielinski Maiello Buchel con Paredes a subentrare nella ripresa anche perché no al posto di uno dei due trequartisti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here