Prosegue inarrestabile la flessione delle presenze negli stadi della Serie A. Nel primo trimestre del 2017 la media degli spettatori (21.622) registra una diminuzione dello 0.9% rispetto all’equivalente totalizzato al termine della 18esima giornata (21.833). Il dato trimestrale risulta essere nettamente inferiore se rapportato alla media stagionale collezionata nello scorso campionato (22.221, -2.7%). Nelle undici giornate disputate da gennaio a marzo il totale delle presenze è stato pari a 237.848. Lo rileva il Report n. 5/2017 elaborato da Osservatorio Calcio Italiano.

Un calo confermato anche nello studio Doxa, Fleed e Nielsen sul tifo in Italia, reso noto dalla Gazzetta dello Sport e con cui sono stati misurati i cosiddetti bacini d’utenza: all’interno dei documenti, viene dimostrato come la percentuale di chi ha visto almeno una partita allo stadio sia calata dal 27,1% del 2014 al 25,6% del 2017. E in calo sarebbero anche le televisioni, visto che coloro che hanno manifestato l’intenzione di rinnovare l’abbonamento alla pay tv sono scesi dal 72,8% del 2014 al 68,5% del 2017.

La gara singola che ha registrato il maggior numero di spettatori in stagione è stata quella tra Milan ed Inter con 77882 presenze registrate, seguita dalla sfida Inter-Juventus che ha visto un migliaio circa di spettatori in meno. Lo squadra che registra maggiore affluenza è quella dell’Inter che ad oggi ha strappato 624mila biglietti con una media spettatori di 44mila. La maglia nera appartiene al Crotone con i suoi 102mila totali (8,5 mila medi) ma i calabresi hanno giocato tre gare a Pescara non registrando praticamente spettatori. A seguire i rossoblù è l’Empoli che ad oggi ha visto al “Castellani” 144mila presenze con una media di 9,5mila a gara.

La gara più seguita nel nostro stadio è stata quella contro la Juventus, partita che ha registrato 15424 spettatori, la meno seguita (7100) quella con il Chievo. L’Empoli è la squadra che tira meno in trasferta, infatti se vediamo il peggior dato casalingo di ogni squadra vediamo che sono quattro le squadre che con gli azzurri hanno il record negativo di ingressi: Atalanta, Genoa, Napoli, Udinese. Sassuolo e Pescara hanno tre gare nelle quali rappresentano il peggior incasso singolo in trasferta.

CONDIVIDI
Articolo precedenteMercato Azzurro | Il Toro pensa a Diousse
Articolo successivoDal campo| Finisce la settimana, da lunedi si pensa alla Roma
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

5 Commenti

  1. A parte che per me i dati ufficiali di squadre tipo Chievo e Sassuolo sono “gonfiati”, rendiamo il campionato più interessante allora, tipo playoff/out, e logicamente che le piccole possino aumentare il budget per il carrello della spesa.

  2. E poi il presidente si lamenta perché nella divisione dei diritti TV ecc. Gli toccano le briciole, questa è la realtà.

  3. Abbiamo una squadra triste che gioca in uno stadio triste.
    I bambini che giocano nei campetti di periferia indossano le maglie delle squadre a strisce.
    Non c’è passione per questa squadra.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here