Si torna a giocare dopo 16 giorni dalla bellissima vittoria con il Palermo e si va nel sempre affascinante Marassi contro il Genoa che vorrà certo regalare un sorriso alla propria gente dopo l’alluvione dei giorni scorsi. Una gara già di per se difficile che dovrà vedere ancora un grande Empoli per continuare la striscia positiva di risultati.

 

genoa-empoli
ph gianni nucci

Rifinitura pomeridiana per gli azzurri. Una seduta che di fatto ha confermato le certezze e l’unico dubbio che ci portiamo avanti da due settimane. Nel 4-3-1-2 rivedremo gli stessi attori protagonisti della prima vittoria stagionale, con ancora Hysaj ad agire da terzino destro al posto di Laurini che deve dare ancora forfait per via di un problema muscolare. Mario Rui andrà quindi sulla fascia opposta occupata dal nazionale albanese. Squadra che poi si svilupperà in maniera speculare alle ultime uscite per arrivare nel reparto avanzato, davanti al trequartista Verdi, e trovare il punto interrogativo che andrebbe messo nella probabile formazione accanto a Maccarone. Chi tra Pucciarelli e Tavano? Difficile davvero dirlo, a naso potrebbe dire il primo viste le ultime straordinarie performance e lo stato fisico davvero impressionante, ma sarà domani e solo domani che il tecnico azzurro scioglierà il dubbio.

Dubbio che forse potrebbe esserci anche in porta perchè Sepe non è al 100% ma qui si aspetterà il provino di domani mattina in terra ligure.

In panchina dovremmo trovare Bassi, Pugliesi, Barba, Perticone, Bianchetti, Signorelli, Moro, Laxalt, Zielinski, Aguirre,  Tavano e Mchedlidze.

Oltre a Laurini dobbiamo annoverare tra gli indisponibili il centrocampista Guarente (ginocchio).

Mister Sarri vorrebbe dal match di Marassi le conferme a quanto fatto di ottimo dalla squadra fin qui, sperando che la pausa non sia stata nociva. Il match genovese è, a detta del mister, ricco di insidie contro una squadra muscolare che però oltra alla fisicità ha grandi doti qualitative.

 

Il Genoa ha svolto in mattinata la rifinitura, rigorosamente a porte chiuse. Il tecnico Gasperini manderà in campo una squadra che si muoverà con il 3-4-3. Non ci sarà Kucka che è rientrato dalla parentesi con la nazionale slovacca riportando un problema al ginocchio, al suo posto andrà Lestienne. Il reparto offensivo sarà poi completato da Matri e Perotti che dovrebbe essere preferito a Pinilla in partenza. Oltre allo slovacco, il tecnico rossoblù dovrà rinunciare a Feltazidis e Sturaro per infortunio ed allo squalificato Roncaglia. In campo l’ex Empoli Antonini che a Genova si è riscoperto difensore.

Grandi complimenti da parte di Gasperini al collega Sarri ed al gioco che sta esprimendo la squadra azzurra, dando per strameritato l’avvio di questa stagione. Ovviamente il tecnico, a modo suo, fa capire che la partita e quindi la vittoria, dovranno servire per dare un sorriso alla non poca sofferenza che la città sta vivendo.

 

Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:

 

Genoa Calcio logo empoli
PERIN SEPE
ANTONINI HYSAJ
MARCHESE TONELLI
BURDISSO RUGANI
EDENILSON MARIO RUI
RINCON VECINO
BERTOLACCI VALDIFIORI
ANTONELLI CROCE
PEROTTI VERDI
MATRI PUCCIARELLI
LESTIENNE MACCARONE

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteDomani a Marassi si giocherà regolarmente
Articolo successivoSerie D | L'ex Empoli Niccolò Pupeschi passa al Lecco
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

11 Commenti

  1. Partita difficile ma che mi incuriosisce e mi entusiasma parecchio visto l’avversario e lo stadio dove andiamo a giocare. Il Genoa vorrà regalare una gioia alla propria gente e farà di tutto per vincere, dal canto nostro anche quella di stasera sarà una battaglia e speriamo di portare a casa punti importanti per la nostra classifica e per il nostro obbiettivo. Forza ragazzi!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here