Protagonista della puntata di ieri di PEnAlty è stato l’amministratore delegato dell’Empoli Francesco Ghelfi. Inevitabilmente, al centro della discussione, c’è stata la questione relativa allo Stadio Castellani e ai progetti che la società azzurra vorrebbe mettere in atto per ristrutturarlo. Ecco alcune sue dichiarazioni:

 

Ghelfi PEnAlty 10 dicembre 2015“Il progetto è sulla mia scrivania, assieme agli studi di fattibilità, e la prossima settimana consegneremo tutto al Comune di Empoli; poi aspetteremo una risposta da parte delle istituzioni. La Viaccia è un investimento per noi impossibile da affrontare, quindi rimaniamo fermi nella nostra proposta di ristrutturare il Castellani. Fare uno stadio nuovo di zecca porta con sè costi e problematiche non affrontabili per noi. Cosa è successo in questi mesi di silenzio? Non è cambiato granché, noi abbiamo studiato la situazione e continuato a lavorare sui due progetti, anche perché giustamente l’amministrazione voleva capire meglio la situazione avendo sul tavolo le due soluzioni: adesso siamo pronti a dimostrargli che l’ipotesi Viaccia non è fattibile. Forse abbiamo sbagliato i tempi e i modi, quando ci siamo presentati, ma era comunque un’idea seria che secondo me non è stata recepita nella maniera giusta: l’incontro è stato privato tra sindaco e presidente e probabilmente l’atmosfera era un po’ tesa, a causa del fatto che in città se ne parlava da tempo. Se la pista di atletica spetta all’Empoli? Noi abbiamo sviluppato un progetto anche per l’atletica e siamo disposti a investire una certa cifra. La zona migliore è quella del Polo scolastico, che avendo le scuole vicine sarebbe più funzionale, anche se capisco bene che potrebbero esserci delle questioni da risolvere come quelle relative ai terreni (che sono di privati). A chi spetta il prossimo passo? Lo facciamo noi consegnando i progetti, poi la palla passa al Comune che dovrà valutare. La cosa certa è che noi andremo avanti solo nel caso in cui si decida per ristrutturare il Castellani. Le società moderne credo che devono avere uno stadio proprio: fare uno stadio è un beneficio non solo economico ma anche tecnico. L’impianto si autoalimenterebbe da solo col commerciale, non siamo certo benefattori ma ha un suo senso: le cifre adesso si sono affinate, si parla di 11-12 milioni di euro di investimento. La pista è difficilmente quantificabile come prezzo, pensiamo a un impianto con 8 corsie, tribune da duemila posti, magazzini e spogliatoi nella pancia della tribuna: non credo che l’Atletica Empoli sarebbe scontenta. Quando possiamo capirne di più? Direi entro gennaio, perché poi salterebbe ogni iter, il tempo decisionale deve essere ridotto al minimo: noi vorremmo, in caso positivo, mettere la prima pietra a settembre. Sarebbe comunque uno stadio ristrutturato in stile Udinese, ossia continuando a giocare al Castellani pur costruendo, mano a mano, le varie curve. Se l’Empoli ha in mente un Piano B o C? Scartata la Viaccia, forse si rimane al Castellani. Dico forse perché se un domani viene fuori l’obbligo di togliere le piste, saremmo in grossa difficoltà”.

 

Simone Galli

CONDIVIDI
Articolo precedenteWEEK END AZZURRO GIOVANI | Le gare del 12 e 13 dicembre
Articolo successivoFlash dal campo
Empolese DOC e da sempre tifoso azzurro, è un amante delle tattiche e delle statistiche sportive. Entrato a far parte della redazione di PianetaEmpoli.it nel 2013, ritiene che gli approfondimenti siano fondamentali per un sito calcistico. Cura molte rubriche, tra cui i "Più e Meno" e "Meteore Azzurre.

66 Commenti

  1. Parole di Buon senso quelle del Ghelfi compreso quelle sull’atletica, spero sindaco e PD non vogliano qualche soldo in piu’ per il partito.

  2. forse qualcuno non ha capito che rifare lo stadio quindi avere uno stadio decente da SERIE A , moderno ed evoluto ( e non questa struttura vecchia e fatiscente ) ne gioverebbero tutto in primis la città che grazie ai meriti sportivi è conosciuta e apprezzata in tutto il mondo ..inoltre una città di 48000 ab. che in media porta 10.000 persone allo stadio merita rispetto

  3. il comune invece di dire grazie alla società mette i paletti , assurdo , viene un privato ( CORSI ) che vuole ristrutturare un intero stadio , fare una pista di atletica con 8 corsie a spese sempre dello stesso con tanto di tribuna e spogliatoi invece di fare una statua al corsi gli mettono i paletti . questa società viene emulata e stimata in tutto il mondo solo per una cosa ci prendono x il culx per lo stadio che sinceramente non si può vedere , una società che gira e rigira è in seria A non merita le curve in ferro o la pista con i buchi insomma non merita questo impianto ormai andato , rispettate i cittadini che seguono con tanto amore l’ Empoli calcio e meritano un impianto moderno

    • tutti vorrebbero farsi ristrutturare lo stadio da terzi e averlo in concessione gratuita per 99 anni…
      poi c’è la realtà, ci sono le leggi, per fortuna non viviamo ancora nel mezzo alla mafia.

      • ma a quali leggi ti riferisci?
        forse a quelle che proteggono le Banche dei Banchieri che fanno politica nel PD?
        tipo il babbo della Boschi?
        e che lo buttano in …. ai risparmiatori?

          • ma a quale sindaca ti riferisci?
            quella che non ha speso nemmeno una parola nei confronti dei suoi elettrori e creditori della bancaetruria?

  4. …..ma abbiamo i PD che ci diranno che ….salvata la banca etruria e cannati i propri elettori , fallito il consorzio etruria ( ETRURIA PORTA DAVVERO MALE COME NOME…) e ricannati i propri elettori…..faranno di meglio apriranno un altro polo commerciale , faranno la bretella empoli centro coop con il cimitero ( fondamentale per la vita di empoli !!!) …..poi c’e’ da sistemare l ‘atletica ( fondamentale per empoli ) poi forse dopo che saranno rieletti con la nuova pista ciclabile ( dopo il capolavoro OVO PISTA ) …faranno uno studio di settore se la fattibilita’ del progetto sostenuto a fondi privati e’ corretto per empoli o no …….MA VI RENDETE CONTO CHI VOTATE ?!?!!?!?!?

  5. Se ciò che dice Ghelfi è vero, qualora il Comune respingesse la proposta come cittadini ci dovremmo muovere in tutte le sedi. Faccio rilevare una cosa:
    – progetto Empoli: stadio rifatto a spese dell’Empoli, pista di atletica rifatta a spese dell’Empoli, 0 e di spesa per il Comune e i contribuenti;
    – progetto alternativo: niente stadio ed Empoli costretto ad emigrare, pista di atletica nuova (per ospitare meeting regionali e portare alla città non i 30 milioni annui che porta l’Empoli ma poche migliaia di euro) ma soprattutto rifatta con fondi regionali, quindi a carico dei contribuenti?
    Dov’è la logica? Non c’è un evidente danno erariale o quantomeno una cattiva amministrazione?
    Proprio partendo da queste premesse, credo che si possa sostenere con una probabilità prossima alla certezza che lo stadio non si farà!

    • gandalf, ma secondo te…

      “progetto Empoli: stadio rifatto a spese dell’Empoli, pista di atletica rifatta a spese dell’Empoli, 0 e di spesa per il Comune e i contribuenti;”

      con gli ipotetici 10/11 milioni dichiarati dall’empoli riesci a fare tutto questo?
      si, forse con lo stadio fatto di sabbia come le scuole dell’aquila, senza copertura, la pista fatta di chewingum, e nessun parcheggio aggiuntivo…

      con gli ipotetici 10/11 milioni dichiarati dall’empoli, già sbugiardati dalla barnini ad agosto, è ovvio che lo stadio non verrà fatto.
      il danno erariale stai sicuro che verrà chiesto all’amministrazione comunale se regalerà lo stadio al Corsi, questa è l’unica cosa sicura in tutta la vicenda.

      vogliamo ricominciare la solita polemica sul nulla come ad agosto? domenica c’è una partita che vale quasi come una finale di coppa di campioni…

      • Il prestito dello stadio dal comune all’Empoli frutta veramente poco al comune…

        facendo lo stadio ex novo altro che danno erariale…

      • Popolo Empolese, forse non hai letto bene, per cui faccio 3 precisazioni:
        1) ho premesso “se ciò che dice il Ghelfi è vero”. Evidentemente tu sai già che non è vero….
        2) sui giocatori ho la presunzione di poter dire la mia, sui costi di costruzione non essendo un tecnico devo tacere, evidentemente tu sei un tecnico visto che hai tutte queste cretezze…
        3) il Comune non regala lo stadio all’Empoli, glielo dà in concessione 99 anni come a Torino e in altre città in Italia e nel mondo dove ci sono cittadini un pò meno provinciali ai quali cose di questo genere appaiono normali e addirittura auspicabili…
        Io dico che se il Comune non accetta il rifacimento dello stadio i cittadini dovrebbero impedire anche il rifacimento della pista di atletica perchè verrebbe fatto gravare sui contribuenti mentre c’era chi lo regalava… ecco il danno erariale.
        Con immutata stima

        • 1) ma ghelfi, a distanza di 4 mesi, non ha parlato delle solite cifre fatte ad agosto? quindi?
          2) esatto, confermo, accendo e vado avanti.
          3) vai a vedere quanto l’ha ‘pagata’ la concessione la juventus, e dimmi se per te è uno scandalo oppure se va bene così. Normale e auspicabile forse per ricchi costruttori e speculatori.
          4) vai a vedere quanto doveva costare la copertura, quanto è costata, come è andata a finire e soprattutto che lavoro di merda è stato fatto.

          la pista non è agibile, il progetto per il rifacimento l’ha fatto il comune, e tolti i fondi già reperiti se non ricordo male non verrebbe a costare molto. detto questo a me della pista non me ne frega nulla.

  6. è incredibile quello che sta succedendo, valutare è lecito ci mancherebbe ma non prendere questo treno vuol dire essere incapaci, sicuramente la Barnini si gioca la sua eventuale ricandidatura a sindaco ma se non cambia idea la vedo dura per lei…giustamente direi.
    GRANDE SOCIETA’ – ORGOGLIOSI DI QUESTA SOCIETA’.

  7. Il problema mi sa e’ che la società non proporrà nulla di nuovo rispetto a giugno… Niente aumento dei parcheggi come richiesto… Pista di atletica finanziata solo in parte dalla società (lo ha detto ghelfi) mentre si chiedeva che l’Empoli si caricasse tutte le spese… Ci volevano 10 milioni ad agosto, ce ne vogliono forse 11 ora… BONANOTTE!!! Se lo stadio un si fa’ la colpa è anche di corsi che conta gli spiccioli

  8. La sindaca, che io non ho votato, ha detto che nel progetto presentato dalla società c’erano evidenti carenze legislative.. Esempio, per legge se fai dei fondi commerciali di tot. Mq devi prevedere tot. Posti auto in più (non importa se quando gioca l’Empoli i negozi son chiusi o viceversa) la pista di atletica e’ giusto e doveroso che sia finanziata in toto dall’empoli… Quindi secondo la sindaca e chi c’ha studiato dietro, per rendere fattibile il tutto ci vogliono 5 milioni in più rispetto ai 10 che dice l’Empoli. Ora se la società si ripresenta con il solito progetto o giù di li non date colpa ai sindaco se un si fa nulla… Dategli la colpa per tante altre cose ma non per questa… Detto questo, si rischia di fare con lo stadio quello che s’è fatto con Maiello quest’estate… Con la differenza che il Napoli lo stadio un ce lo rifa’.

  9. Ma chi dice “”Corsi conta gli spiccioli” ha una minima idea di quelle che sono le nostre dimensioni? Di quelle che sono le nostre disponibilità economiche? Dei salti mortali che da più di 20 anni la società compie per non sprofondare nel baratro?

  10. Empoli città amministrata Etruria style eddai continuate a crederci in questi passacarte che nn hanno mai lavorato se non in Coop e baraccone pubblici con garanzia di stipendio certo ma il mondo viaggia a 200kmh e noi andiamo a 20…..

      • Popolo empolese ……ma sei felice a Empoli ? Tolto l Empoli calcio cosa hai da essere felice ? Città malcurata sporca piena di delinquenti immigrati ….prostitute nigeriane sui viali. …..città che è ostaggio della coop e dei sui pupazzi piazzati ad arte hanno ucciso il centro ….insomma. Negli ultimi 20anni un dormitorio. Di periferia Con la scusa di chi ci metti votate sempre i soliti con la scusa è giustificazione del nonno partigiano e fondatore di una cooperativa. Che tristezza.

        • mi fa piacere vedere che ci sono giovani che hanno capito la situazione empolese, e che offrono le speranze per un cambiamento, futuro.
          in un tessuto dove sono quasi tutti rimasti disoccupati (prevedibile da 30 anni, ecco perche chi sapeva, e poteva, cambio’ attivita dalla pellicceria al calcio) c’e’ una persona che nonostante provenga da una famiglia sfacciatamente ricca e guadagni 1 milione e mezzo all’anno, pretende di far ricadere su una comunita oramai allo sfacelo un costo che non si puo’ permettere.
          benche tifoso empolese da 60 anni, e continui a svegliarmi alle 2am per vedere le partite, l’empoli fc e’ una societa privata i cui profitti vanno ai proprietari. solo una persona senza senso civico ed etico puo’ pensare di sfruttare una comunita oramai sul lastrico.
          un augurio

        • se empoli è piena di neri e cinesi è perche gli empolesi ‘bene’ gli affittano le case in centro.. a ì nero ovviamente.

          fino a prova contraria i primi delinquenti sono la empoli-bene e gli sbirri che l’unica cosa che controllano sono le caccole che hanno nel naso.

          da come scrivi tu non sei di empoli sicché la domanda viene spontanea: ma perche non pensi a san pierino, fucecchio, montelupo o da dove cavolo vieni tu?

  11. NON HO CAPITO PERCHÉ TI AUTODEFINISCI “POPOLO EMPOLESE”.
    Non capisco i contenuti e mi sfugge completamente il senso del tuo intervento.
    Molto meglio tacere in certi casi

    • se uno si mette come ‘nickname’ popolo azzurro, vogliamo lo stadio, tutta empoli eccecc ti va bene?

      che c’è che non hai capito?

      ma soprattutto, perche ti autodefinisci Zapata???

  12. Non metto in dubbio le competenze del corsi in materia calcistica e amministrativa ma bisogna che si renda conto che se vuole rifare uno stadio qualche quattrino lo deve tirare fuori… Ora visto che quei 10/11 mln che mette sul banco sono totalmente finanziati dai privati, enegan, euronics, conad o chicchessia ( l’hanno detto e ridetto più volte che il tutto è finanziato dai privati) a me sembra una puttanata pazzesca che la società mandi tutto a puttane per non mettere di tasca propria 5 mln per adeguare il progetto secondo le richieste che fa il comune, richieste che poi sono normative. Il tutto poi con la consapevolezza che a giugno entrera’ una barcata di quattrini che un s’era mai visto dalle cessioni certe di saponara, tonelli e mario rui.Quindi se il corsi mette sul tavolo un progetto serio bene… Altrimenti si ritorna di nuovo alla tiritera che ormai, almeno a me, m’ha anche stufato.

  13. Continuo a non capire, ma non insisto a fare domande.

    Io non mi autodefinisco Zapata. Zapata e’ il soprannome che mi hanno messo i miei amici ed è come tutti mi conoscono.
    Emiliano, invece, è il mio vero nome…. E non poteva essere altrimenti.

    Soddisfatto “Popolo Empolese”?

  14. Boni: Un ci mettiamo a leticà fra tifosi. Bisogna esse uniti e sostenè la società. Una volta che i’comune dice “si” i soldi si trovano.

  15. Dalle parole di Ghelfi trovo poche novità, se non quella di avere pronti i progetti. Sicuramente, o almeno spero, ci saranno cose che, almeno per ora, non possiamo sapere. Spero anche che la società abbia fatto quello sforzo necessario per adeguarsi alle regole che ha dettato il Comune. Il treno passa una volta, vero, ma passa una volta anche per l’Empoli calcio, quindi mi auguro che sia stato fatto un bel lavoro. Non ci rimane che aspettare il parere del Comune, tanto è inutile stare a parlare, nessuno conosce i dettagli dell’operazione.

  16. Cmq credo che uno dei grandi ostacoli per cui il comune non è d’accordo sulla pista di atletica al polo scolastico e’ che i terreni su cui dovrebbe sorgere sono di privati.. Non conosco bene la situazione quindi faccio solo delle supposizioni, ma credo che quei terreni siano agricoli e che i proprietari puntino e si siano anche mossi per farli passare edificabili.. Fra terreno agricolo ed edificabile c’è una grandissima differenza economica. Il comune per fare la pista di atletica in quei terreni dovrebbe fare degli espropri con compensi ridicoli rispetto alle aspettative dei proprietari. E questo comporterebbe situazioni alquanto imbarazzanti per il comune… Situazioni che ovviamente vorrebbe evitare… E’ solo una considerazione che faccio… Ripeto non conosco bene la situazione, quindi chi più sa può correggere…

  17. Non riesco a capire cosa ha fatto l’empolifc da agosto ad oggi!
    Stanno per presentare gli studi di fattibilità al comune in questi giorni?
    quindi il “progetto” presentato ad AGOSTO ne era privo, quindi su che basi era “pensato” il disegnetto 3d presentato? come poteva essere instaurata una dialettica costruttive e pratica col comune per ottenere varianti urbanistiche, atletica e i cittadini che risiedono nell’area interessata dall’intervento “pensato” che inciderà sulla loro vita non solo il giorno delle gare, ma tutta la settimana?
    Non riesco a capire come le persone, i cittadini, i giornalisti che dovrebbero fare informazione non osservino con un minimo di buonsenso, curiosità (ponendosi domande) sulle informazioni buttate in giro dalle parti (tutte le parti) come un vecchio butta il pane secco ai piccioni…e i piccioni beccano.

  18. Anonimo,la sua analisi è inverosimile e permetta non reale su quello che è Empoli veramente. Parlare di comunità sul lastrico,allo sfacelo,un tessuto dove quasi tutti son rimasti disoccupati,prostitute nigeriane sui viali e città piena di delinquenti immigrati mi sa tanto di polemica politica e ideologica.I fasti degli anni 70’/ ’80 son lontani per tutti,non solo per Empoli ma descrive una realtà con le lenti distorte da un pensiero politico ed un’innegabile odio verso la famiglia Corsi.A me sembra che già le parole attuali del Ghelfi siano invece più sobrie e centrate di quelle d’agosto per arrivare ad avere uno stadio moderno.Se poi si vuole che l’Empoli spendi una trentina di milioni per costruire uno stadio dal nulla,beh è evidente che non si abbia un minimo di mentalità imprenditoriale.Le criticità si possono risolvere con il buon senso e la volontà da parte del Comune sapendo che “in medio stato virtus”.

  19. Aspettiamo a sentire le considerazioni della sindaca prima di ricominciare a cianare. Eravamo rimasti al fatto che secondo gli amministratori comunali la cifra pensata dall’Empoli era sottostimata e non documentata….evidentemente gli studi di fattibilitá hanno invece confermato le precedenti previsioni di spesa e adesso è tutto nero su bianco. Vediamo se a questo giro gli torna e si inizia un percorso di condivisione… è inutile parlare a vanvera

  20. Meno male che ad Empoli c’ è una squadra di calcio che porta in alto questa città , l’ ipotesi stadio deve assolutamente concretizzarsi causa malumori di migliaia di persone e cmq la pista spetta al comune anche se l’ Empoli mette 1 € deve dire grazie !!!!!

  21. W il sindaco,w l assessore , w la giunta che giustamente fanno come gli pare. Lo farei anche io se mi votassero sempre a prescindere……!

  22. Noi ri-facciamo il castellani lì dov’è e mi raccomando non prendete l’auto perchè i parcheggi non sono sufficienti. Poi, siate prudenti perchè l’unica porta di ingresso al castellani per bici e pedoni venendo dal centro è uno strettoio o condiviso con le tifoserie ospiti…
    Inoltre invitiamo i papponi con biglietto gratuito in tribuna vip di parcheggiare selvaggiamente sui marciapiedi della publiser.

    Nuovo stadio, vecchio abitudini e problematiche.

    Ah, di nuovo c’è il supermercato sotto la curva,cavolo che figata!!!

  23. Forse qualcuno è convinto che i 12 milioni debba uscirli il comune non è cosi , i soldi li sta uscendo la società perché parlate a vanvera che c’ entra che Empoli è sporca , ci sono le prostitute , non c’ è lavoro anzi un privato da investendo 12 milioni su una struttura brutta e fatiscente che portera’ anche lavoro e prestigio

    • ma te da che parte di mondo vieni?

      facci ride pulcinella, chi è il privato che investirebbe 12 milioni di euro?
      lascia perdere guarda, un c’hai capito una sega

  24. Andrò controcorrente ma da tifoso di avere un “nuovo” o “rinnovato” castellani non frega niente. L’efc è una spa privata con fine di lucro: i propri investimenti (perché di questo parliamo, non di opere di bene) se li gestiscano come meglio credono ma senza strumentalizzare i tifosi. Dall’altra parte c’è un’amministrazione che si sciacqua la bocca con le belle parole ed il “politicamente corretto” ma nei fatti vuole solo fare gli interessi dei soliti amici degli amici. I tifosi sono quindi fra l’incudine ed il martello in un gioco più grande di loro.

  25. Una società ristruttura uno stadio con 11-12 milioni di €), da 1,5 milioni di € (più o meno) per la nuova pista ma tutto ciò non basta, il comune e chi lo condivide vuole di più VUOLE CHE LO STADIO SE LO FACCIANO NUOVO SPENDENDONE IL TRIPLO MA ANCHE IL QUADRUPLO ! E POI LA PISTA !! L’IMPIANTO DI ATLETICA LO VOGLIANO DA 6 MILIONI DI € mica noccioline e poi il Corsi ci guadagna e poi 99 anni in concessione e poi la conad e poi e poi e poi …
    Giusto vigilare ma scartare un’occasione simile è vergognoso.

  26. Però il comune quando ci sono le grandi e si fanno 14-15.000 spettatori subito bussano alla porta x avere meta’ incasso e in 2 ore a prendersi 300-400 mila € anzi dovrebbe assecondare la società

  27. In mezza Europa funziona cosi , in Italia già Juve e Udinese si sono adeguate , che sei x la viola ??? Ven via invidioso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here