Nella puntata di ieri di PEnAlty ha partecipato il responsabile del marketing azzurro Gianmarco Lupi. Diversi i temi toccati, ecco un sunto delle sue parole:

 

gianmarco lupiI nostri sponsor? Sono due situazioni differenti: la Joma arrivava da accordi con squadre più blasonate di noi, tra cui una che sta a 30 km da qui, quindi aveva tutto da perdere dal punto di vista sportivo. La Gensan invece era alla prime armi, si affacciava per la prima volta nel mondo del calcio e aveva molta fiducia in noi. Il nuovo stadio? Dopo i primi attriti c’è stato un avvicinamento importante tra noi e il Comune, che ha deciso di lasciar perdere l’ipotesi Viaccia e accettare la nostra proposta di restyling del Castellani (e il progetto della pista d’atletica nella zona del Polo Scolastico). Per noi è una vittoria, perché remiamo finalmente tutti dalla stessa parte. Adesso siamo al punto del “project financing”, ossia alla parte relativa all’ente privato che finanzia l’opera pubblica: entro un mese e mezzo presenteremo questo progetto, dopodiché il Comune avrà 90 giorni per darci la delibera, qualora non sorgano obiezioni. Come verrà fatto lo stadio? Sullo stile di quello di Udine, ma con la differenza che noi smonteremo le curve una per volta e costruiremo le nuove in cemento e le andremo a porre durante il campionato. Il problema più grosso è la tribuna, perché non possiamo chiaramente farla in corso d’opera: ecco perché noi pensiamo di metterci mano subito, appena finisce il campionato, fino all’inizio del prossimo, per poi perfezionarla durante le pause o le soste. Per le curve credo che cominceremo verso novembre-dicembre. La Maratona? Il progetto prevede la ristrutturazione della Tribuna centrale e la creazione delle curve (a 7.5 metri dal campo): la Maratona invece rimarrà tale e quale, visto che è di recente costruzione. Nei rettilinei verrà smantellata la pista di atletica e verrà apposta erba naturale o sintetica, la distanza dal campo rimarrà la stessa. Posso dire che per la Maratona cercheremo di alleggerire la distanza col terreno di gioco cambiando il vetro di protezione e sostituendolo con uno più basso. Gli ultras in curva? Non so, vedremo, dipenderà molto anche dalla categoria di appartenenza: se rimaniamo in A è molto probabile lo spostamento. I fondi commerciali previsti? C’è molto interesse da parte delle aziende – sia empolesi che esterne – che vogliono entrare nel progetto, perché è una zona molto recettiva e densamente abitata. La notizia dell’apertura di un Empoli store in centro? Sì, è vero, c’è questa volontà e siamo in dirittura d’arrivo. Sarà un negozio creato in collaborazione con Joma, che sosterrà alcune delle spese, e la posizione sarà centralissima, in pieno centro storico. Vogliamo utlizzarlo non solo per vendere merchandising, ma anche per fare altre iniziative, magari coinvolgendo i calciatori. Le maglie del prossimo anno? Fermo restando che lo stemma EFC rimarrà lo stesso, vi posso preannunciare che dal prossimo anno tornerà la collegiata come “embossed” ossia un inserto, in tutte e tre le maglie. E poi torneremo all’esatto pantone azzurro, il classico azzurro che ci contraddistingue. Per la terza maglia non vi posso svelare nulla, ma sarà molto bella e di colore diverso dal nero di quest’anno. I prezzi degli abbonamenti? Non abbiamo ancora affrontato la situazione, ma crediamo che rimarranno invariati, anche perché lo stadio sarà praticamente quello di questa stagione”.

 

Simone Galli

67 Commenti

  1. ahhhhh…puntata bellissima! Godibilissima!!! Co un sacco di anticipazioni. Speriamo di festeggià già da domani la salvezza.

  2. Sarò criticato da tutti, ma non mi sembra un buon lavoro fare uno stadio DEFINITIVO lasciando tribuna e maratona così distanti dal terreno di gioco. Solo le curve saranno vicine, quindi si sentirà molto di più il tifo ospite, nelle partite in cui sarà numeroso. Si doveva decidere lo spostamento del campo verso la maratona (più recente) e il rifacimento della vecchia tribuna. In alternativa ribassare di alcuni metri il terreno di gioco e inserire altre porzioni di tribuna.

    • Concordo con te. Bisognerebbe quanto meno “avvicinare” la maratona inferiore al campo, con una sovrastruttura traslata verso il campo di gioco. Tecnicamente sarebbe possibile farlo.

    • E’ vero ! poteva essere ancora meglio il progetto … io un’idea l’avrei lo stesso, provo a spiegarmi e cioè quella del proseguimento della tribuna superiore fino al terreno, partendo rispetto al terreno da un’altezza maggiore (H c.a 7-8 metri) e da una vicinanza migliore (c.a 4 metri) sarebbero almeno 15 gradoni da aggiungere! considerando una seduta profonda 1 metro si arriverebbe quasi a ridosso del campo, a quel punto allargare/spostare il campo di 5/7 metri verso la maratona non credo sia un problema insormontabile.
      La tribuna inferiore verrebbe utilizzata per locali ecc ecc.

      • ahahahahahahhahah
        te tu sei uno dei maggiori leccatori del deretano del reuccio di pianezzoli, e vieni fuori ora a dire che il ‘progetto’ non va bene??

        mi domando se fino a ora tutti voi peones ragionavate inebriati dei miasmi del deretano del suddetto o se eravate davvero convinti..

  3. Ottima l’idea ( finalmente! ) di un punto vendita in pieno Giro.Aumenterà ancora il senso di appartenenza tra squadra e cittadinanza,oltre ad essere una cosa “bella” da vedere.Per quanto riguarda gli aspetti tecnici,non sono né geometra né architetto né ingegnere.I professionisti addetti avranno valutato le ipotesi più opportune. La soluzione al discorso che pone Ste è una sola:urlare di più tutti!

  4. …sinceramente non sento la nostalgia della collegiata…..mettiamoci il logo del volo del ciuco, una chiesa no per piacere. Quello d’ora mi piace un sacco.

    • Una chiesa? Vordì che te un tu sei d’Empoli, amico. La Collegiata rappresenta da sempre i’nostro simbolo. Credenti o non credenti che si sia…..

        • O Bosco e allora??… che vuol dire ” la Collegiata è una Chiesa”, certo che è una Chiesa, ma è l’icona di Empoli, il nostro simbolo, che è sempre stato sulle nostre bellissime maglie azzurre.
          E poi, se una Chiesa ti disturba non la guardare. fortunatamente sei a Empoli dove nessuno ti obbligherà mai a frequentarla, a differenza di Kabul.
          Ti dò un consiglio, se una chiesa ti disturba, devi rimani per sempre a Kabul, fra i tuoi pari, quelli a cui vedere una Chiesa gli da’ noia, perché noi non sentiremo né la tua mancanza, né quella dei tuoi attuali concittadini.
          Saluti.
          Gianca

        • Considerato che nell’araldo del comune la Collegiata occupa tutta la porzione superiore mi sembra quasi doveroso inserirla…se a te un piace, passa a tifare viola o strisciate…che nel 2016 non si può stare a discutere sul significato religioso di una costruzione da sempre simbolo di Empoli.
          Troppo becero buonismo fa male! Se qualcuno si offenderà abbia a chiudere gli occhi!

  5. Bella puntata e voi fate bene a parlare delle questioni extra campo …
    Ma domani voglio 11 lottatori che nel fango daranno tutto e anche di più contro i ciociarini …

  6. a udine la distanza tra tribune e terreno di gioco è minima (solo la tribuna centrale è leggermente più distante visto che ci sono le panchine)… qui di fatto verrebbe sostituita la posta di atletica con erba sintetica con la distanza che rimarrebbe tale e quale ad oggi???? bahhhhh

  7. La distanza della tribuna e della maratona dal campo, non inficiano più di tanto la visuale della partita.
    Prova ne sia che in molti casi (Cagliari e Brescia, ad esempio), a risparmio di costi e tempi, è stato per il momento scelto di non toccare le tribune centrali e di costruire nuove curve all’interno del precedente stadio, direttamente dietro le porte.
    Questo perché la vera differenza, relativa alla “vicinanza o meno” al campo, si nota soprattutto per le curve (non a caso il terreno di gioco è rettangolare, ed il lato lungo è dietro le porte…) che se costruite direttamente dietro la porta, permettono una visuale completa (ovvero l’altra porta, quella più lontana, non pare un miraggio…) ed un effetto del “tifo” sui giocatori molto pressante.
    Quindi il progetto per la ristrutturazione del Castellani è del tutto valido.
    Ovviamente si parla di lavori su una struttura già esistente: per stadi “nuovi”, da costruire da zero, la scelta migliore (vedi lo Stadium di Torino) è chiaramente quella di costruire “anche” le tribune centrali a ridosso del campo

    • La Chiesa è anche Papa Francesco, i sacerdoti anti-Mafia e anti-Camorra, Don Ciotti, le Comunità di Sant’Egidio che sovvengono i poveri e gli ultimi della Terra…..

        • Sacerdoti che han dato la vita e pagato col sangue il loro impegno sociale, Giovanni. Don Puglisi e Don Diana su tutti. Don Ciotti poi è costretto a viaggiare con la scorta….

    • HA HA HA HA poverino, non sai cos’è la democrazia. Informati, naturalmente se sei in grado di capire.
      Per tua informazione, io non ho nulla da spartire con il Vaticano e con i preti.
      Gianca.

  8. Grandissimo “Lupino””….. ti auguro le migliori fortune tue e dell’Empoli fc, in un sttore, ormai,
    Vitale per la sopravvivenza delle società’,a rimanere a certi livelli!!! Non Mollare!!!!

    • in realtà è l’unico settore che non è ne vitale ne determinante.

      vitale per la sopravvivenza sono i tifosi, chi scopre i calciatori e chi li rivende bene.
      il resto sono cazzate da segaioli del web

  9. La costruzione delle due curve a 7 metri e 50 dal terreno di gioco sarà la più evidente miglioria tra quelle apportate , ma si potrebbe anche rivedere il posizionamento dei cartelloni pubblicitari lungo la maratona. ……dalla mar.inf.non si vede la riga del fallo laterale.

  10. Parlate in un modo della chiesa cosi dispregiativo che mi fate schifo
    Io non vado a messa ma ho un rispetto profondo per chi va e crede aldilà di tutto
    La Chiesa è un simbolo cristiano del nostro paese della nostra cultura
    E in particolare è un simbolo di Empoli
    Siete degli schifosi ignoranti e basta.
    Purtroppo però chi si vergogna è chi vi sente e non voi stessi…

    • allora rispetti anche il califfo.

      fare schifo a uno che crede ai fantasmi, dei, semi-dei e magie prodigiose è una medaglia!

      e posa il fiasco!

      • Se prendi un Dizionario o un’Enciclopedia potrai notare che la Religione fà parte dell’impronta e della caratteristica di tutti i popoli e di tutte le Nazioni. Al pari delle città, dei fiumi, dei monti, della moneta, della forma di governo eccetera.
        Ciao, buona partita!

        • se prendi un libro di storia vedrai che per 600 degli ultimi 1000 anni la vostra Inquisizione ha seminato morte e torture brevi manu.
          ma negli ultimi 100 anni effettivamente vi siete limitati solo ad appoggiare gente come mussolini hitler salazar videla franco e bush, in confronto a prima effettivamente siete gente relativamente piu tranquilla..
          ciò non toglie che per la sicurezza della collettività sarebbe utilissimo chiudere tutte le chiese (e moschee) e vietare ogni forma di propaganda e apologia degli orrori che la vostra superstizione ha commesso.

  11. Per fare un bel lavoro bisognerebbe che almeno la tribuna fosse demolita e ricostruita vicino al terreno di gioco; per fare un lavoro a dimensione di empoli ci vorrebbero 2 curve più piccole di quelle progettate…..comunque sia, anche se il progetto presentato è sicuramente migliorabile(spendendo di più ), già riuscire a realizzarlo così come è stato pensato è un sogno e un sicuro miglioramento rispetto all’obbrobrio che ci ritroviamo ora.

  12. peggio di quello che c’è oggi non può venire di certo…. però sarà sempre uno stadio fatto a bischero dove coesisteranno struttre completamente diverse tra loro, fatte in epoche diverse e con materiali diversi… insomma una cagata mostruosa dal punto di vista architettonico, dove le toppe e i lustrini saranno la voce di capitolato più alta….. un po’ come hanno già fatto ora nella tribuna vecchia con quei plasticoni azzurri…..tanto la cosa che conterà di più è come lo vedrai dalla televisione…. però ripeto, peggio di come è oggi è impossibile. Almeno le curve saranno vicino al campo. E’ già qualcosa.

  13. Vabbe Nostradamus verranno fuori 3 strutture abbastanza simili (curve e maratona) ed una diversa (la tribuna),sono convinto che con una copertura omogenea l’impatto visivo sarà bello.
    La cosa che mi preoccupa di più è la capienza delle curve 4000 + 2000 la sud e 4000 + 1000 la nord (considerando anche gli angoli di congiunzione tra curve e tribuna/ maratona) che è una cosa spropositata per la nostra realtà.

  14. Spropositata forse ora, ma con la scuola del tifo e tutti questi anni di serie A, vedrai che il futuro parlerà sempre più azzurro!

  15. Ma ve ne rendete conto di quanto possa costare uno stadio ex-novo? Che senso ha parlare a priori di una cosa fatta a bischero? Deunasega,o quanti ingegneri scrivono su questo sito? Vi facessero l’Allianz Arena o Wembley vi lamentereste comunque.

    • davvero? ma guarda, e io che pensavo che ai tempi delle crociate la prima cosa che veniva costruita fosse una sala bingo…..
      codesto si che è un bell’argomento..

      • Senza intenti polemici,era solo per dire che l’origine della Città di Empoli deriva dal gruppo di “casupole” che si svilupparono attorno alla Pieve di Sant’Andrea ( ecco perché esiste via del Pievano Rolando ).Tutto qui,senza andare a tirare fuori argomenti che,permettete,non c’entrano con una scelta estetica che richiama l’origine della città.Ognuno ha il suo credo ed è libero di non credere,questa è l’essenza della liberalità occidentale.Mi fanno ribrezzo sia chi offende coloro che credono sia i credenti che fanno altrettanto con gli atei,agnostici o credenti in altre religioni.Massimo rispetto per tutti.

    • ..è partito tutto dalla mia affermazione, contraria al simbolo di una chiesa, senza però denigrarne o sminuirne il significato (pur ribadendo che non credo assolutamente a certe cose), ho semplicemente detto che mi garba molto di più l’attuale stemma. Qui, per non smentire l’impostazione che ha questo sito, subito sono stato tacciato di essere un anticristiano, di non conoscere la storia d’Empoli ed altre amenità in serie; niente di nuovo insomma, come qualcuno non va dietro al gregge vien subito “cassato”. Chi prima mi ha fatto la morale sull’intolleranza che vige in una città (Kabul era ovviamente sarcastica come affermazione, ma qui dentro l’ironia è sconosciuta) verso i cristiani, è lo stesso che mi ha attaccato solo perchè ho osato affermare che non mi piace una chiesa; la tolleranza, evidentemente, vale in una sola direzione. Fate voi, da una mera constatazione, si è arrivati ad una polemica religiosa, mah. Ogni tanto, prendetela un po’ più sul ridere.

  16. Meglio uno stadio novo a toppe che un altra ipercoop come tanti filogovernativi di zona vorrebbero….Empoli dormitorio,zero iniziative e quando piove tutti al centro…

  17. Standing Ovation alla società Empoli Calcio , di più e di meglio non si può fare complimenti alla dirigenza , guardando altrove vedo tanta incompetenza !!! solo da noi vedo serietà e professionalità !!! i criticoni lasciamoli perdere , il tifo vero appoggia la società e soprattutto apprezza

  18. “I prezzi degli abbonamenti? Non abbiamo ancora affrontato la situazione, ma crediamo che rimarranno invariati, anche perché lo stadio sarà praticamente quello di questa stagione”

    Questa frase è sibillina…quindi occasionali ed arruolati dall’ultimo caro dei vincitori mettetevi l’anima in pace per vedere l’Empoli nel nuovo stadio dovete tirare fuori i quadrini.

  19. Gli ultras in curva non ci credo fin quando non li vedo !!!
    Bellissima puntata comunque quella di ieri, il giovedi deve essere cosi, poi c’è sprint per parlare piu’ specificatamente della partita

  20. Mi sono dimenticato, ricordo a tutti che la Collegiata è il simbolo di Empoli, basta guardare il logo del Comune.
    E poi che c’entra il credo religioso di ciascuno di noi, oppure il credo politico???
    Allora ci abbassiamo all’intolleranza che ha già fatto miliardi di morti da che mondo è mondo.
    Allora si giustificano anche gli sgozzamenti in nome di Allah.
    Vedi piccolo uomo la differenza fra me e te è che io ti rispetto e non ti critico,anzi sarei disposto a combattere per darti la libertà di esprimerle.
    Ma “vien via vien via”, rimani a Kabul che è meglio per tutti.
    Gianca

    • alla faccia del rispetto 😀

      prima gli hai scritto “Ti dò un consiglio, se una chiesa ti disturba, devi rimani per sempre a Kabul, fra i tuoi pari, quelli a cui vedere una Chiesa gli da’ noia, perché noi non sentiremo né la tua mancanza, né quella dei tuoi attuali concittadini.”

      – collegiate
      + psichiatri

  21. Anonimo sei un coglione
    Vedo il 99% dei delinquenti sono a giro grazie al partito che sicuramente voti
    E tu pensi al marcio che c’è tra il prelato che esiste come ovunque ma in confronto ai casi di stupro è l’1%
    Io mi farei scortare ma per venire da te avrei paura di quanto sei grullo
    Guarda il bene che fanno e anche se non credi ciò che è contenuto nei precetti cristiani è anche una filosofia di vita basata sul rispetto e aiuto reciproco
    Concetti troppo lontani dal tuo essere bestia

    • ole un di minchiate ole… hanno appena arrestato i’mmonsignore che s’è fottuto 30 milioni d’euro che eran pe ‘poeri, se questo gl’è ibbene!!
      i’rrispetto era di da fòo a chi un credeva arrestare galileo facendogli ritrattà quello che aveva scoperto, o imporre i crocifissi nelle scuole!!!
      vaiavaiavaiaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    • ole sei un prete!
      ad andar bene votavi UDC

      informati bene prima di frequentare certa gente o certi luoghi.
      l’incidenza della delinquenza in codesti posti è esponenzialmente più alta rispetto alla norma, sono dati.

      poi se vi garba fare i giochini coi crocifissi è un altro par di maniche..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here