Per il turno infrasettimanale della seconda giornata erano in programma ben due posticipi che sono iniziati alle 20.45 in contemporanea.

 

L’Hellas Verona è andata a vincere in casa dello Juve Stabia per 2-1; seconda sconfitta consecutiva per i campani dopo il ko di Empoli con lo stesso punteggio.

Scaligeri in vantaggio al 7′ con Ferrari dopo una bella azione del finlandese Halfredsson. Lo Juve Stabia pareggia al 34′  con Mbakogu con un diagnonale che supera l’estremo Rafael. Neanche il tempo di festeggiare il pari che il Verona torna in vantaggio. 37′ Halfreddson, vero mattatore della partita, va a battere un calcio di punizione dal limite che la barriera predisposta dal portiere delle “vespe” devia in angolo. Dalla bandierina si ripresenta ancora Halfreddson che beffa direttamente da corner il portiere locale con la complicità di un difensore della Juve Stabia.

 

A Torino invece è in programma Torino-Cittadella: favori dei pronostici per i granata che vincendo agguanterebbero in vetta alla classifica a punteggio pieno Pescara e Sassuolo.

Il match non decolla, il toro ci prova ma con scarso successo. Quando tutto fa presagire al classico 0-0 ecco che il Torino trova il gol del vantaggio con Sgrigna (’82) che con una conclusione da posizione defilata supera Cordaz che però non si mostra all’altezza della situazione. Sembra fatta per il Torino invece a cinque dal termine la doccia gelata con il pareggio dei veneti ad opera di Roberto, assist del positivo Maah.

 

Finisce così dunque, con il Torino frenato in casa dal Cittadella (1-1) e il Verona vincente a Castellammare di Stabia contro la Juve Stabia (2-1).

 

Gabriele Guastella

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here