Il Giudice Sportivo dott. Gianpaolo Tosel, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Eugenio Tenneriello, nel corso della riunione del 16 febbraio 2016, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:

 

CALCIATORI

 

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER TRE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA

ZARATE Mauro Matias (Fiorentina): per condotta violenta nei confronti di un calciatore avversario, che, al 49° del secondo tempo, afferrava con entrambe le mani al collo, stringendo.

SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA

KONDOGBIA Geoffrey (Internazionale): per condotta irriguardosa (art. 19, n 4, lettera a CGS) nei confronti dell’Arbitro al quale, al termine della gara, rivolgeva un plateale, ironico e prolungato applauso.

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

NICOLAO TELLES Alex (Internazionale): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

 

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

ALONSO MENDOZA Marcos (Fiorentina): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

MEDEL SOTO Gary Alexis (Internazionale): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; già diffidato (Quinta sanzione).

RADOVANOVIC Ivan (Chievo Verona): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

SILVA DUARTE Mario Rui (Empoli): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quinta sanzione).

 

AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 2.000,00 (PRIMA SANZIONE)

MANCOSU Matteo (Carpi): per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria.

 

DIRIGENTI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

GIANNITTI Marco (Frosinone): per avere, al 27° del secondo tempo, alzandosi dalla panchina aggiuntiva, contestato platealmente una decisione arbitrale proferendo un’espressione blasfema; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

 

SOCIETA’

Ammenda di € 10.000,00 : alla Soc. CHIEVO VERONA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, indirizzato un fascio di luce-laser su un calciatore della squadra avversaria; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lett. a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 2.000,00 : alla Soc. ROMA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, accesso nel proprio settore due fumogeni; sanzione attenuata ex art. 13, comma 1 lett. b) ed e) CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza.

CONDIVIDI
Articolo precedenteMercato Azzurro | Interessa un giovane difensore?
Articolo successivoComunicato Stampa sul "caso" Livaja
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

2 Commenti

  1. Certo a ricordare come, DOPO UN GOL, i fiorentini avessero eletto Zarate a nuovo Papa, vederlo squalificato per tre giornate 15 giorni dopo suscita una grassa risata…come ogni qualvolta si parla dei fiorentini e dei loro nuovi idoli (a proposito, è tornato di moda la Bla Bla Car, e pensare che fino a domenica i viola avrebbero preferito farsi asportare un rene senza anestesia piuttosto che vederlo giocare!).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here