Ammontano a 4 mila euro le ammende che il Giudice Sportivo ha inflitto alle società calcistiche a valere sulla 26-esima giornata, quinta del girone di ritorno, del campionato di calcio di serie b 2011-2012. La sanzione più elevata, per 3.000 euro, è stata inflitta al Padova dopo che i propri sostenitori hanno acceso un fumogeno ed hanno fatto scoppiare tre petardi. Mille euro di multa sono a carico dell’Hellas Verona dopo che i propri sostenitori anche in questo caso, nel proprio settore, hanno fatto esplodere un petardo.

 

Riguardo ai calciatori che sono scesi in campo per la 26-esima giornata del campionato 2011-2012 di serie b, sono stati squalificati per un turno Andrea Rispoli della Sampdoria, Simone Sini del Livorno, Gaetano Caridi del Grosseto, Guerreiro Pedro Correia del Crotone, Andrea Costa della Sampdoria, Domenico Germinale dell’Albinoleffe.

 

Ed ancora, sempre per un turno, è scatta la squalifica per Andrea Giallombardo del Grosseto, Michele Pellizzer del Cittadella, Riccardo Saponara dell’Empoli e Raffaele Schiavi del Padova. La squalifica più pesante, per due giornate, è però a carico di Simone Barone del Livorno dopo che un Assistente ha rilevato che il giocatore dalla panchina, fa presente il Giudice Sportivo, “ha rivolto agli Ufficiali di gara locuzioni irriguardose“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here