Queste le decisioni del giudice sportivo per quanto riguarda la serie B:

 

SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA ED AMMONIZIONE
CECCARELLI Luca (Cesena): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario (Seconda sanzione); per avere, al 21° del secondo tempo, rivolto all’Arbitro espressioni irriguardose.
 
 
 SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
CALIL Caetano (Crotone): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
LAZZARI Flavio (Novara): doppia ammonizione per comportamento non regolamentare in campo e per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
LUDI Carlalberto (Novara): per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete.
MAZZONI Luca (Livorno): per avere commesso un intervento falloso su un avversario inpossesso di una chiara occasione da rete.
PORCARI Filippo (Spezia): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
SURRACO LAME Juan Ignacio (Modena): doppia ammonizione per comportamento non regolamentare in campo e per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
TONUCCI Denis (Cesena): per avere commesso un intervento falloso su un avversario inpossesso di una chiara occasione da rete.
BARILLA’ Antonino (Reggina): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
BIRAGHI Cristiano (Cittadella): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
IORIO Angelo (Grosseto): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
PAGHERA Fabrizio (Virtus Lanciano): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
RIZZO Giuseppe (Reggina): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; già diffidato (Quarta sanzione).
SCALISE Manuel (Ascoli): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
 
Ammende o società
Ammenda di € 6.000,00 : alla Soc. PRO VERCELLI per avere suoi sostenitori, al 27° del secondo tempo, intonato cori costituenti espressioni di discriminazione razziale nei confronti di un calciatore avversario; entità della sanzione attenuata ex art. 13 comma 1 lettere b) ed e) e comma 2 CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza.
 
Ammenda di € 3.000,00 : alla Soc. PADOVA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato due petardi e tre fumogeni nel recinto di giuoco; entità della sanzione attenuata ex art. 14 comma 5 in relazione all’art. 13 comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza.
 
Ammenda di € 1.000,00 : alla Soc. JUVE STABIA per avere omesso di impedire l’ingresso e la permanenza nel recinto di giuoco di persone non autorizzate.
CONDIVIDI
Articolo precedenteEmpoli Fc: la situazione infermeria
Articolo successivoFlash dal campo
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

1 commento

  1. Scalise squalificato. Bene. Non è un fenomeno, ma nell’impianto di gioco dell’Ascoli, conta quanto Zambelli del Brescia , cioè tanto .Stesse caratteristiche, stesso passo, stesso ruolo, stesso modulo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here