Da molti mesi, attivisti ucraini e numerose associazioni animaliste di vari paesi europei stanno denunciando l’orrenda strage di cani randagi che, da più di un anno, si sta compiendo sulle strade di Kiev e delle altre città ucraine che, tra pochi giorni, ospiteranno l’Europeo di calcio 2012.

Sarebbero quasi 30.000 i cani randagi sterminati in maniera orribile. Una vera e propria mattanza realizzata attraverso polpette avvelenate, forni crematori e fosse comuni. L’eliminazione dei poveri animali, organizzata dalle autorità ucraine per ripulire le proprie strade ed abbellirle in vista dei prossimi Europei, è stata fortemente osteggiata dai gruppi ambientalisti che si sono adoperati per sensibilizzare l’opinione pubblica e indirizzarla verso il boicottaggio televisivo, in segno di protesta, di Euro 2012. Sotto il mirino è finita pure l’Uefa, rea di colpevole silenzio sulla scabrosa vicenda.

Filmati di inaudita crudeltà sono stati ampiamente diffusi sul web, a cominciare da Youtube, al fine di convincere il maggior numero di persone a non assistere alle partite di calcio dei prossimi giorni.

Soltanto pochi giorni fa, un gruppo di attivisti dell’Associazione Animalisti Italiani, ha manifestato in segno di protesta davanti all’ambasciata ucraina a Roma.

 

 

N.R.

6 Commenti

  1. Grazie di cuore ragazzi, questo è fare vero giornalismo, senza essere assoggettati alle mere esigenze ludico.informative di massa. PE Si dimostra superiore a tante testate ritenute “superiori”. Mitici

  2. Grazie a nome di tutte le persone che davvero amano gli animali. voi si che siete bravi giornalisti posso divulgare il vostro articolo su facebook

  3. Dagli animali c’è solo da imparare, la razza peggiore del mondo siamo noi, egoisti ed arroganti, ed assassini. Compimenti PE, io sono uno di quelli che ha sempre seguito la nazionale, ma a questo giro non me ne frega niente, anzi spero di uscire subito, mi spiacerebbe vincere una coppa piena del sngue di queste povere ed indifese creature.

  4. andiamo da platini con un pitbull e sentiamo cos’ha da dire. grazie PE non conoscevo questa brutta faccenda. per la prima volta non seguirò l’italia preferisco andare alla sagra del seitan al galluzzo

  5. Platini, festeggia per l’ottima organizzazione di questi campionati europei?
    O ‘mbecille, con lo champagne lavatici i c.o.g.l.ioni….

  6. Ma si può far giocare una manifetsazione come gli Europei in Ucraina dove al governo c’è una vera e propria dittatura. Lo schifoso e vile sterminio dei randagi è solo un aspetto dell’orribile realtà dell’Ucraina. Se poi qualche partira dei padroni di casa verrà truccata stile Corea 2002 con il Bayron Moreno di turno, spero che quel gobbo di Platini abbia almeno la decenza di starsene. E comunque bravi, la vostra forma di protesta è più che ottima.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here