Vincenzo Grella ad Empoli 2012 (Foto Guastella)Vincenzo Grella, che come riportato anche dall’amico collega David Biuzzi nell’edizione empolese de “Il Tirreno”, sarebbe rimasto volentieri ad Empoli per tornare ad indossare la maglia azzurra lascia nuovamente l’Italia e torna in Australia. Ha sottoscritto un contratto con il Melbourne Heart FC, formazione di massima divisione del paese dei canguri. “Giocherò contro Del Piero – avrebbe dichiarato pochi minuti dopo aver sottoscritto il nuovo contratto – ma un giorno tornerò in Italia” (abita a Cambiano, a pochi minuti di macchina da Empoli, ndr).

 

Vincenzo si stava allenando al Castellani da diverse settimane (nella prima foto PE il giorno in cui a sorpresa arrivò al Castellani per iniziare ad allenarsi ad Empoli, ndr) e stava aspettando una chiamata importante, anche se spesso stuzzicato da tifosi e addetti ai lavori tra sorrisi e autoironia aveva fatto capire che per lui l’Empoli e la maglia azzurra è qualcosa di più di una semplice squadra di calcio. In effetti Grella deve molto all’Empoli. E’ la società azzurra che, sul finire degli anni ’90, lo portò in Italia ed è sempre con l’Empoli che, dopo la breve parentesi di Terni, è definitivamente esploso nel grande calcio conquistando in pianta stabile la maglia della nazionale australiana diventando per diverse stagioni, insieme ad un altro ex azzurro indimenticato come Mark Bresciano, uno dei punti cardine della nazionale.Vincenzo Grella con la maglia dell'Empoli nel 2003/2004

 

Con l’Empoli lo score di Vincenzo Grella parla così:

Stagione 1998/99: Serie A – 1 presenza;

Stagione 1999/00: Serie B – 4 presenze;

Periodo 2001/04: Serie B/Serie A – 88 presenze/1 rete;

Per Vincenzo l’Empoli è la squadra in cui ha disputato più partite (93), dopo c’è il Parma con 84, quindi gli inglesi del Blackburn Rovers con 38, il Torino 28, la Ternana 27, quindi le due squadre australiane di inizio carriera il Carlton (20) e il Camberra Cosmos United (10). La famiglia di Vincenzo è originaria dell’irpinia.

 

Gabriele Guastella

12 Commenti

  1. Peccato avrebbe fatto comodo a centrocampo. Personalità, regia e ogni tanto anche un po’ di sane randellate…. all’Empoli manca proprio un giocatore di questo tipo!!!
    So che Vincenzo sarebbe tornato volentieri in Azzurro, ma credo che l’ingaggio offerto dal Melbourne fosse troppo alto per le esanimi casse empolesi.

  2. Bah avrebbe fatto comodo di nulla, un regista puro se messo a confronto con quelli che ci sono ora. E poi, un po’ di vecchio Ardore di uno del “vecchio corso” avrebbe fatto comodo..

        • Campionato 98/99…Grella entrò al 15 del secondo tempo al posto d Bisoli…Zidane imperversava…il gol dei gobbi era nell’ aria…Vincenzo lo marcò a uomo e non gli fece + toccare palla…e fu 0-0 al Delle Alpi. Quell’ anno tra Farina…Del Neri mandato via ad Agosto…e l’ arrivo d uni Sandreani in balia dei vecchi della squadra finimmo ultimi…ma erano bei tempi e nonostante la retrocessione si sentiva che avremmo avuto la nostra rivincita…e 3 anni dopo in un crescendo continuo tornammo in serie A. Ma c’ era voglia e competenza. Oggi invece siamo da tre anni in pieno decrescendo e tra svogliatezza ed incompetenza torneremo in C.

  3. Sarebbe stato un elemento molto importante per noi, ma non abbiamo abbastanza soldi per permetterci questo tipo di giocatore….peccato…
    In bocca a lupo Vincenzo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here