Vigilia di campionato di sabato poichè Gubbio-Empoli si giocherà domani, domenica, alle ore 19:00, visto che gli azzurri hanno giocato giovedi scorso in Tim Cup. Scopriamo le ultime dai ritiri:

 

Per mister Carboni quello di domani sarà il debutto in campionato sulla panchina degli azzurri e di conseguenza ha cercato di preparare al meglio la squadra in quello che è un appuntamento assolutamente da non sbagliare. Confermato il modulo, si andrà anche a Gubbio con il centrocampo a rombo, anche se gli undici interpreti saranno completamente diversi da quelli che ben hanno fatto in Coppa a Firenze. Ci potrebbe però essere un’eccezione, che riguarda Coppola, difatti il romano, che sarebbe dovuto partire dalla panchina, si potrebbe ritrovare titolare a causa di un problema muscolare che ha colpito Valdifiori proprio nel corso delle rifinitura, problema che potrebbe costargli la trasferta in Umbria (da valutare le condizioni). L’undici per il resto è quello annunciato ieri con il ritorno di Pelagotti in porta ed il debutto in campionato di Gorzegno che andrà sulla sua fascia sinistra. Dopo alcuni turni in tribuna per scelta tecnica, domani tornerà anche Davide Moro, sarà di fatto lui il vertice basso del centrocampo. Saponara sarà invece il trequartista alle spalle della coppia Tavano-Coralli. Il ristabilito Buscè sarà sulla corsia destra.

Unico indisponibile certo è Ficagna, domani capiremo poi il destino di Valdifiori.

Carboni ha dato l’imperativo: vincere! Solo cosi l’Empoli potrà iniziare a pensare di togliersi, e non sarà comunque semplice, dai bassi fondi della classifica.

 

Sono arrivate pochissime informazioni da Gubbio anche perchè i rossoblù in questi giorni hanno lavorato lontano da occhi indiscreti (erano in ritiro a Norcia) per preparae al meglio una gara che in città viene additata come fondamentale per la stagione eugubina. Di certo dovrebbe esserci il modulo che manderà in campo mister Simoni, un 4-1-4-1 con un centrocampo molto corposo proprio per cercare di far li la partita provando poi a mandare in gol il terminale offensivo che sarà Ciofani. Alle sue spalle, come detto, tanta quantità ma anche qualità visto che ad orchestrare il tutto sarà un certo Graffiedi con la collaborazione di Raggio Garibaldi e Bazzoffia. Sandreani, che ha avuto dei problemi in settimana sembra recuperato e pronto a scendere in campo dal primo minuto. Destino che invece sembra non aver toccato Farina e Briganti.

Mister Simoni, in sede di presentazione ha cercato di smorzare i toni “guerriglieri” ma ha comunque fatto capire che superare l’esame Empoli potrebbe significare iniziare a pensare di poterserla giocare per la salvezza.

 

Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:

 

   
 DONNARUMMA  PELAGOTTI
 BARTOLUCCI  VINCI
 COTTAFAVA  MORI
 BENEDETTI  STOVINI
 CARACCIOLO  GORZEGNO
 BOISFER  BUSCE’
 BAZZOFFIA  MORO
 SANDREANI  COPPOLA
 RAGGIO GARIBALDI  SAPONARA
 GRAFFIEDI  TAVANO
 CIOFANI  CORALLI

 

 

Al. Coc.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteMedia spettatori in serie B: Empoli da playout
Articolo successivoRisultati finali 17a giornata serie Bwin
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here