Si iniziano a serrare le fila per il passaggio di Hysaj verso la Lazio.

 

Da Roma, in particolare, ci fanno capire che c’è molta frenesia e voglia di chiudere l’affare, cercando di portare alla corte di Pektovic il giovane difensore albanese prima dell’inizio del ritiro biancoceleste. Come abbiamo già avuto modo di spiegare i nodi da sciogliere non mancheranno, ma la società azzurra ha fatto capire che il giocatore è in vendita e che soprattutto, con il giusto conguaglio, potrebbe sbarcare subito nella capitale. Vero è che l’idea di massima di Corsi & C. sarebbe quella di poter vendere una metà del calciatore, trattenendolo un’altra stagione in azzurro.

Detto questo dobbiamo anche ribadire che al momento non ci sono stati incontri ufficiali tra le due società, ma a breve, i due Ds si vedranno.

 

Colleghi del “Messaggero” di Roma ci fanno sapere che sull’agenda laziale sarebbe già stato appuntato per domani, o al massimo mercoledì, l’incontro che dovrebbe gettare le basi al via dell’affare. Un incontro dove ognuno cercherà di tirare l’acqua la proprio mulino con l’Empoli che partirà dalla sua richiesta di 4 milioni per tutto il cartellino e la Lazio che cercherà di abbassare questa cifra mettendo sul piatto anche qualche contropartita tecnica.

Il Presidente Corsi, parlando appunto di contropartite, avrebbe messo gli occhi addosso all’attaccante Rozzi, ma, stando sempre a quanto arrivatoci da Roma, il giocatore (capitano della Primavera campione d’Italia) non sarebbe cedibile. I nomi che ci vengono proposti, da mettere sul piatto ad oggi, sono quelli di Cataldi e Falasca, due ’93. Il primo è un centrocampista centrale, giocatore che sa fare anche il trequartista e che ha buon senso del gol, il secondo è sempre un centrocampista ma con doti più difensive e d’interdizione

 

Nel frattempo arrivano anche le prime dichiarazioni di Elseid, ancora per pochi giorni in Albania a terminare le vacanze, parole che fanno capire l’entusiasmo di un ragazzo che si trova ad essere chiacchierato e voluto da uno dei maggiori club di A ma che con grande intelligenza ricorda a tutti di essere un giocatore dell’Empoli, molto legato alla società che lo ha fatto crescere.

 

La sensazione è che nel corso di questa settimana si possa muovere qualcosa e che la situazione possa iniziare a prendere una piega ben delineata.

 

Nico Raffi

CONDIVIDI
Articolo precedenteCampagna abbonamenti 2013/14
Articolo successivoMario Rui a PE: "Felice di essere in azzurro"
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

7 Commenti

  1. IL 4 TORNEO MIMMO COME AVRETE VISTO E’ STATO VINTO DALL’UTENTE USUALEMI CHE SECONDO ME HA MERITATO DI VINCERE, E’ TANTO CHE COMMENTA SU QUESTO SITO E MOLTE VOLTE LO FA’ ANCHE IN MANIERA POSITIVA!!
    STESSA COSA SI PUÒ DIRE PER IGHLI CHE PER SAM E DANIELE CHE SECONDO ME SONO DEI FANTASTICI COMMENTATORI!!
    ANCHE PER QUEST’ANNO IL TORNEO E’ FINITO,APPUNTAMENTO A GENNAIO DOVE CI SARÀ UN NUOVO TORNEO ANCORA PIÙ APPASSIONANTE!!!!
    GRAZIE A TUTTI!!

    • Mimmo, grazie mille, è stata davvero una stagione tanto stressante ed appassionante quanto appagante ed ora mi godo un pò di meritate vacanze: per questo ho messo una foto di una bellissima spiaggia sulla scrivania dell’ufficio e mi sono preparato una bella bevanda ghiacciata da sorseggiare durante il pomeriggio…
      Ovviamente a settembre, a fine vacanze, rimetterò la foto di Tavano che segna al Livorno…
      😉

  2. Se deve andare via lo dobbiamo vendere ad un bella cifra ( non inferiore ai 3 milioni e mezzo) e comunque queste contropartite non mi convincano tantissimo…Rozzi e’ un’altro giocatore..

  3. A me risulta da una breve ricerca che Hisaj abbia dichiarato a lalaziosiamonoi.it
    “Per me sarebbe un sogno – ha dichiarato – ho sentito della Lazio e spero che la trattativa vada in porto. E poi conosco molto bene Tare e Cana, sarebbe tutto più facile”

    non ho trovato riscontri circa il “ricorda a tutti di essere un giocatore dell’Empoli, molto legato alla società che lo ha fatto crescere” di cui parlate nell’articolo.

    ad ogni modo credo la cosa più saggia a questi punti sia farsi dare un giovane bono dalla lazio.

    Si parlava di Cataldi e di Falasca ma anche di Crecco

  4. Di Marzio parla di un’offerta di 1.8 milioni della Lazio respinta e che a 3 milioni però si può chiudere…
    Se lo si vende a meno di 4 si fa una cavolata,la soluzione ideale è 2 per la metà,non ci sono storie ne contropartite

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here