Analizziamo i più e i meno del prossimo incontro degli azzurri: sulla loro strada, stavolta, la Juventus capolista.

Juve-Empoli, i nostri Più e Meno. Partiamo dai Meno.

1) LA JUVE HA SEMPRE VINTO IN CASA
La forza dei bianconeri è lampante, stanno dominando anche questo campionato. È una squadra che non pare avere punti deboli, vista la grande qualità che sa mettere in campo. Hanno sempre vinto quest’anno in casa, realizzando 34 reti (la media di quasi 3 a partita) e subendone solo 7.

2) L’ATTACCO SPUNTATO DELL’EMPOLI
Come può una squadra come l’Empoli, che ha segnato solo 8 reti in più di quella subite dalla Juve, tornare da Torino con un risultato positivo? La domanda è lecita, visto che gli azzurri faticano enormemente a segnare.

3) LA TECNICA DELLA JUVE
La Juventus non la scopriamo certo oggi e ha qualità in ogni parte del campo. Inoltre anche la panchina, come dimostra la partita contro il Porto, annovera calciatori importanti. Non solo l’attacco, quindi, ma anche difesa e centrocampo rendono la Juve un avversario quasi impossibile.

 

Vediamo ora i Più.

1) NON ABBIAMO VERAMENTE NULLA DA PERDERE
Quando si va a Torino lo si può fare con la leggerezza di chi non ha nulla da perdere. La trasferta è proibitiva e ciò potrebbe alleggerire la tensione in casa azzurra.

2) LA JUVE POTREBBE ESSERE STANCA PER LE FATICHE DI CHAMPIONS E PRENDERE SOTTOGAMBA L’IMPEGNO
La trasferta vittoriosa di Oporto potrebbe aver tolto energie importanti alla Juventus. Le partite di Champions ti segnano fisicamente e soprattutto mentalmente: i bianconeri potrebbero prendere sottogamba l’impegno con gli azzurri e aprirci uno spiraglio.

3) CI AFFIDIAMO A SUPER SKORUPSKI
Il nostro portiere quest’anno sta facendo una stagione strepitosa: tante volte ha tolto le castagne dal fuoco e lo ha fatto spesso lontano dal Castellani. Chissà che il palcoscenico dello Juventus Stadium non aumenti la sua carica e amplifichi le sue prestazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here