Andiamo a vedere quali sono, a nostro avviso, i Più e Meno dell’ultimo incontro della stagione, che opporrà Empoli e Perugia. Partiamo, come sempre, dagli aspetti più negativi.

1) L’ATTACCO DEL PERUGIA
Gli umbri dispongono del secondo attacco della categoria, avendo realizzato ben 66 reti. Naturalmente è Samuel Di Carmine, accostato anche all’Empoli in passato, il terminale offensivo del Perugia. A lui e ai suoi colleghi di reparto gli azzurri dovranno prestare massima attenzione.

2) IL CAMBIO IN PANCHINA DA PARTE DEL PERUGIA
Un po’ a sorpresa il Perugia ha deciso di esonerare Breda, quasi alla vigilia dei playoff. Al suo posto è arrivato Alessandro Nesta, che proverà a misurarsi per la prima volta con il calcio italiano da allenatore. E a volte i cambi in panchina possono scuotere ambiente e squadra.

3) ARIA DA ULTIMO GIORNO DI SCUOLA
Sarà l’epilogo della stagione e gli azzurri potrebbero avere già la mente in vacanza. È forse questo il pericolo maggiore di una sfida che altrimenti vede l’Empoli nettamente favorito.

Passiamo ai Più.

1) L’ATTACCO AZZURRO
Abbiamo detto della forza del reparto offensivo perugino, ma è l’Empoli ad avere il miglior attacco della B. Giova ricordare che gli azzurri sono andati a segno in 38 delle 41 partite giocate fino a questo momento e che Caputo e Donnarumma vogliono difendere primo e secondo posto nella classifica marcatori.

2) LA VOGLIA DI TERMINARE IMBATTUTI
A questo punto manca davvero poco a completare un’opera che ha del clamoroso. Con almeno un pareggio l’Empoli finirebbe il campionato con un attivo di 28 risultati utili consecutivi e mister Andreazzoli terminerebbe il suo percorso in maniera netta, senza sconfitte.

3) IL PERUGIA È GIÀ AI PLAYOFF
Con gli umbri già sicuri di un posto playoff, la partita potrebbe essere libera da tatticismi e favorire l’Empoli, che non ama giocare contro squadre chiuse ma è completamente a suo agio contro formazioni più intraprendenti. L’aspetto tecnico potrebbe prevalere e l’Empoli ha dimostrato di essere superiore al Perugia.

CONDIVIDI
Articolo precedenteMercato Azzurro | Il primo colpo è un difensore polacco
Articolo successivoClassifica assistman | Proviamo a prenderci anche questo!
Empolese DOC e da sempre tifoso azzurro, è un amante delle tattiche e delle statistiche sportive. Entrato a far parte della redazione di PianetaEmpoli.it nel 2013, ritiene che gli approfondimenti siano fondamentali per un sito calcistico. Cura molte rubriche, tra cui i "Più e Meno" e "Meteore Azzurre.

3 Commenti

  1. Partita già scritta, come quella contro il Pescara di quattro anni fa.
    L’Empoli a fine partita deve alzare la coppa, ma farlo con una sconfitta finale rovinerebbe un pochino la festa; il Perugia invece è già certo dell’8° posto, non può perderlo ma nemmeno può puntare al 7° posto, preclusogli dagli scontri diretti.
    Risultato finale? 2-0 o 2-1, e vissero tutti felici e contenti.

  2. Sarà una partita altamente spettacolare, con molti gol. Spettacolo bissato poi nel dopo-partita…..
    Anche il meteo, per venerdì, segnala un netto miglioramento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here