Ecco l’appuntamento settimanale con i nostri Più e Meno. Partiamo dai Meno.

1) L’ADRENALINA MILANISTA DOPO IL PAREGGIO NEL DERBY
Un pareggio ottenuto al 97′ dopo essere stato sotto di due gol potrebbe aver accresciuto la voglia e la adrenalina in casa Milan. I rossoneri sanno bene che contro l’Empoli dovranno fare risultato pieno se vorranno aspirare a un posto in Champions.

2) L’ASSENZA DI KRUNIC
Uno dei calciatori maggiormente cresciuti nell’arco di questa stagione è indubbiamente Krunic. Il bosniaco si sta ritagliando uno spazio importante, anche in un ruolo per lui meno naturale come quello di mezzala. Ancora non sappiamo chi lo sostituirà ma la tecnica e il fosforo di Rade si faranno sentire.

3) LA FRESCHEZZA DI DEULOFEU
Parlando del Milan, una delle sorprese di questa stagione è lo spagnolo Deulofeu, arrivato nel mercato invernale dall’Everton. Sembra lui il calciatore più in forma della squadra di Montella, da quella parte gli azzurri dovranno fare moltissima attenzione.

Passiamo ora ai Più.

1) L’EUFORIA POST DERBY
La vittoria nel derby contro la Fiorentina potrebbe essere stata la svolta della stagione. Gli azzurri si sono ricaricati, soprattutto nel morale, e potrebbero continuare su questa stessa falsariga anche a Milano.

2) L’ATTACCO HA MOSTRATO MOLTI SEGNI DI MIGLIORAMENTO
Ancora non siamo su livelli eccellenti, ma tutti gli attaccanti impiegati hanno dato il loro contributo. Levan ha dato maggiore fisicità e ha permesso alla squadra di acquisire profondità; Thiam ha fatto un lavoro fisico e atletico apprezzabile; Pucciarelli è entrato guadagnandosi il rigore della vittoria.

3) IL MILAN NON È IMBATTIBILE, NEMMENO IN CASA
Come dimostra la Samp di Giampaolo, il Milan è sì una ottima squadra ma talvolta pecca di rendimento. Non è un’impresa impossibile strappare un risultato positivo dalla Scala del Calcio, soprattutto se l’Empoli farà vedere la voglia di Firenze.

CONDIVIDI
Articolo precedenteLadies | Domenica sfida alla Juve
Articolo successivoMercato Azzurro | Il Toro vuole sempre Skorupski
Empolese DOC e da sempre tifoso azzurro, è un amante delle tattiche e delle statistiche sportive. Entrato a far parte della redazione di PianetaEmpoli.it nel 2013, ritiene che gli approfondimenti siano fondamentali per un sito calcistico. Cura molte rubriche, tra cui i "Più e Meno" e "Meteore Azzurre.

4 Commenti

  1. Andiamo a Milano come la vittima sacrificale, come da Firenze, non ci aspettiamo NIENTE, perchè le partite da vincere sono quelle in casa con Sassuolo e Bologna, ma proprio perchè la testa è vuota, è DOVEROSO PROVARCI!!! …. PROPRIO COME A FIRENZE.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here