Torna il campionato e tornano anche i Più e Meno. Partiamo come sempre dai Meno.

1) LO STRAPOTERE FISICO E TECNICO DELLA ROMA
Sulla carta la Roma è nettamente più forte dell’Empoli, sia sul piano tecnico che fisico. La Roma è una squadra costruita per lottare per lo scudetto e possiede calciatori in grado di risolvere l’incontro in qualunque momento. Non sarà facile affrontarli.

2) IL FATTORE CAMPO
A rendere più difficile l’impresa azzurra, è la tradizione, che ci vede spesso condannati alla sconfitta all’Olimpico, contro la Lazio o la Roma. In più, l’Empoli quest’anno ha vinto in trasferta solo a Pescara.

3) LA DIFESA ULTIMAMENTE HA FATTO ACQUA
Nelle ultime partite l’Empoli ha sempre preso gol e soprattutto la coppia centrale ha sofferto le iniziative dei vari attaccanti. Un momento no per il nostro reparto arretrato che dovrà fronteggiare Dzeko e compagni.

Passiamo invece ai Più.

1) FONDAMENTALMENTE L’EMPOLI NON HA NULLA DA PERDERE
Contro avversari di questo genere l’Empoli è chiamato a una prova maiuscola, soprattutto dal punto di vista della grinta e della determinazione. La voglia, unita al non aver nulla da perdere, potrebbero essere doti favorevoli agli azzurri.

2) L’ANDATA INSEGNA CHE LA ROMA SI PUÓ FERMARE
All’andata, pur soffrendo, l’Empoli riuscì a portare a casa un preziosissimo pareggio. Segnale che la Roma, pur essendo composta da giocatori di grande valore, a volte non riesce a esprimere tutto il suo potenziale.

3) IL PROBABILE RITORNO DI LEVAN
L’attacco ha bisogno di Levan, su questo non ci sono dubbi. Da quando il centravanti georgiano manca all’appello, non è arrivato più un punto. Coincidenza o no, rivedere in campo  – dal 1′ o in corso d’opera – Mchedlidze sarebbe un’ottima cosa.

2 Commenti

  1. Vero e proprio incubo, per te.
    Ma alle donne, al meteo, alle sagre paesane, alla politica, al tempo libero, al lavoro….un ci pensi mai?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here