Con la stagione sportiva giunta al termine e con il mercato che ormai sta già scaldando i motori, come ogni anno, adiamo a vedere, nell’attuale rosa (quella effettiva al 30/06/13) le probabilità di rimanere in azzurro e gli eventuali scenari. Ovviamente esprimeremo il dato con una percentuale che indicherà, appunto, la nostra sensazione nel restare, sottolineando che i valori espressi sono puramente indicativi.

 

BASSI 25% – Il portiere titolare della riscossa ha terminato una stagione che lo ha riportato sui suoi livelli. Inevitabile che su di lui si siano accesi diversi riflettori, tra cui anche quelli della serie A. La sensazione è che vada, anche perchè andrebbe poi a scadenza di contratto e quindi questo è l’ultimo momento per monetizzare la sua cessione. Potrebbe rimanere soltanto se non arrivassero proposte a lui gradite dalla massima categoria.

 

PELAGOTTI 90% – A naso non sarebbe da escludere che possa essere lui il portiere titolare del prossimo anno. Ovviamente la percentuale potrebbe essere radicalmente diversa se gli venisse proposto (da capire poi eventualmente a chi) d fare ancora il secondo. In quel caso, siamo certi, se ne andrebbe.

 

DOSSENA 0% – Il suo destino sarà lontano da Empoli, dove ( a ragione o torto) certo non è stato ben trattato dopo un inizio da titolare che poi però lo ha visto relegato a fare il terzo.

 

LAURINI 51% – Questa è una di quelle situazioni in cui l’Empoli dovrà dedicarsi attivamente. La società lo vuole e lui ha fatto ampiamente capire che resterebbe ad occhi chiusi. Ci sarà da discutere la sua compropietà con il Carpi che, pare, parallelamente stia sondando alcuni club. Crediamo che alla fine l’Empoli lo farà suo.

 

ROMEO 99% – E’ sotto contratto con l’Empoli e nella prossima stagione, oltre a maturare ulteriormente, potrebbe trovare anche più spazio. Ci lasciamo un piccolo uno per cento perchè (fantacalcio) non dovesse restare Sarri e magari chiamasse una club che gli dasse garanzie da titolare…

 

GIGLIOTTI 50% – Difficile decifrare ad oggi quello che potrà accadere al francese ex Foggia. Il giocatore ha ancora un anno di contratto ed in teoria potrebbe restare. Da dire però che, anche una volta recuperato dall’infortunio di inizio anno non ha mai avuto grandi occasioni. Dovesse arrivare anche una LegaPro con serie intenzioni potrebbe chiedere di andare e crediamo non ci sarebbero ostruzioni.

 

REGINI 0% – Se ne andrà a giocare in serie A, come giusto che sia. La strada, ripetiamo, dovrebbe essere quella della cessione della nostra metà alla Samp ma, fosse anche diverso lo scenario con i blucerchiati, il romagnolo andrà per la sua meritata strada.

 

PRATALI 99% – Manca di fatto solo la firma a confermare che il “Pampa” sarà con noi anche la prossima stagione. Come ricorderete, l’Empoli aveva proposto al difensore di Buti un biennale, fu lui a volersi guadagnare il secondo anno.

 

FERREIRA 75% – Il giocatore è di proprietà del Milan e ad oggi dovremmo dire che rientrerà in rossonero dal prestito. Le voci però parlano di una società lombarda che lascierebbe volentieri il portoghese ancora ad Empoli per fare quell’anno di crescita che purtroppo quest’anno, causa infortunio, non c’è stato.

 

MORI 0% – Il suo lo potremmo quasi definire un piccolo caso. Di fatto il giocatore non ha avuto fortuna a causa di un infortunio che lo ha a lungo tormentato. Rientrerà all’Udinese che deciderà per lui.

 

TONELLI 100% – La prossima stagione sarà per lui, in azzurro, quella della definitiva consacrazione.

 

ACCARDI 15% – Il giocatore aveva un anno di contratto e questo è terminato. Per adesso la società non si è espressa su di lui ma crediamo molto difficile la sua permanenza anche perchè il Palermo in B potrebbe essere più che una sirena incantatrice.

 

HYSAJ 90% – E’ seguito da alcuni club di A ma difficilmente lascierà la casa madre. Non da escludere una cessione della metà con la garanzia che resti ad Empoli per l’esplosione definitiva.

 

MORO 100% – Il capitano anche per la stagione 2013/14.

 

VALDIFIORI 10% – E’ un uomo mercato. Per adesso ancora grandi rumors non si sono alzati ma a breve su di lui dovremo scrivere molto. Ovviamente la mira di tutte le parti è quella di una bella cessione con il giocatore che vada in serie A. Ci lasciamo una piccola percentuale perchè conoscendo Mirko e l’amore che sviscerato che nutre per Empoli, chissà.

 

CROCE 90% – Sarà sicuramente uno dei pilastri del prossimo Empoli ed a breve dovrebbe anche arrivare un adeguamento contrattuale. Anche qui, volendo giocare al fantacalcio, potremmo dire che se non dovesse rimanere Sarri e parallelamente dovesse arrivare per lui on’offerta irrinunciabile per tutti, potrebbe andare. Lo abbiamo detto, è fantacalcio.

 

SIGNORELLI 100% – Anche per lui, il prossimo, sarà l’anno in cui diventerà un giocatore con la G maiuscola.

 

CAMILLUCCI 100% – E’ sotto contratto per tutta la prossima stagione, stagione in cui si vorrà riscattare dopo un anno di stampelle.

 

CASOLI 10% – Molto molto difficile che venga riscatto il prestito dallo Spezia.

 

BATIONO 10% – Come sopra nei confronti del Parma.

 

PUCCIARELLI 100% – L’Empoli crede in lui e se non lo hanno mandato via a gennaio scorso crediamo improbabile che cio’ avvenga ora. Anzi, per lui, ci ripetiamo come fatto su altri elementi, sarà l’anno della crescita.

 

SHEKILADZE 80% – Si potrebbe dire le stesse cose dette per il giocatore sopra. Però, sarà poi tutto da vedere, non sarebbe da escludere che il giovane georgiano venga mandato nella prossima stagione a farsi le ossa altrove.

 

CORALLI 0% – La sua lunga avventura in azzurro è finita. Dovrebbe andare al Cittadella.

 

MCHEDLIDZE 100% – Per lui, più che per altri, la prossima sarà la stagione con la S maiuscola. Non c’è da aggiungere altro.

 

SAPONARA 0% – E’ già da mesi un calciatore dell’AC Milan.

 

TAVANO 100% – Il mercato intorno è fermo ma solamente perchè tutti sanno che da Empoli non si muoverà, pronto per un’altra caterva di gol.

 

MACCARONE 51% – La percentuale è volutamente bassa ma dovrebbe bastare per far capire dove pende l’ago della bilancia. Molto probabilmente dipenderà ancora una volta da lui e solo da lui.

22 Commenti

  1. Via Regini, Valdifiori, Saponara, Bassi, Accardi. Incerti Laurinì e Mac.
    Onestamente mi sembra che si voglia cambiare parecchio la squadra. Con Laurinì e Mac confermati,
    sarebbe già una situazione meno dolorosa. Inutile dire che tenere Valdifiori e Accardi sarebbe un lusso, che speriamo di poterci permettere.
    Sulla difesa: via Mori, Regini, Gigliotti, forse Accardi e Laurinì con il Pampa e Ferreira che vengono da infortuni gravi e Romeo, credo serva
    assolutamente un centrale ed un terzino per parte. Idem a centrocampo, dove rimarremmo con il solo Camillucci in riserva al trio titolare (Signorelli, Moro, Croce).
    Per l’attacco, fiducia al Puccia per fare il trequartista alla Saponara. Se si confermasse Mac, la coppia di attacco rimane la stessa, ma serve un quarto
    che abbia un minimo di capacità (non uno “alla Cori”). Almeno che non si voglia dar fiducia a Shekiladze. Ma, con tutta la fiducia del mondo, pensare che i sostituti
    di due ultratrentenni come Mac e Tavano siano Shekiladze e Levan (per l’ennesima volta atteso alla consacrazione…speriamo sia la volta buona. In 3 anniha giocato col contagocce e segnato ancor meno)
    mi pare quantomeno una scommessa molto rischiosa.

  2. via, il talento anche quando non sboccia si intravede in anticipo.. pensare che pucciarelli possa sostituire saponara , che signorelli sia come valdifiori e che shekiladze sia un giocatore da B mi sembra eccessivo .. non tutte le ciambelle escono col buco, vedi l’eterna promessa cesaretti..

  3. Io credo che per il prossimo anno dobbiamo impegnarci a disfare il minimo possibile la squadra se vogliamo fare un campionato tranquillo il prossimo anno..
    Sicuramente se ne andrà Regini, molto probabilmente Valdifiori, per Hisay ho paura che verra’ comprato da qualche club ci serie A per poi lasciarlo ad Empoli..spero poi che per il resto di trattenere tutti, Laurini e Maccarone saranno i nostri colpi…in entrata servirà un centrocampista che sia bravo in fase di impostazione ( rischioso dare le chiavi del centrocampo a Signorelli) e un trequartista ( Pucciarelli e’ un attaccante..)
    Poi servirà sfoltire la rosa Bationo,Mori,Dossena,Coralli,Casoli,Shekiliadze..per il resto tranne qualche innesto avremo delle conferme importanti Moro-Tavano-Maccarone-Pratali su tutti!!

  4. io credo che rimarranno tutti tranne bassi, regini e saponara come si sa !!!!!!!!! poi ho grande fiducia al trio delle meraviglie CORSI-CARLI-SARRI

  5. Carino questo articolo!
    dico la mia:

    In porta darei Fiducia al Pela e l’ottimo Ricci dietro di lui, a giocarsi le sue chances.

    In difesa c’è da prendere prima di tutto l’altra metà di Laurinì, poi dobbiamo riprenderci Rugani dalla Juve e così avremo in rosa. Con un Gigliottì che date come probabile partente la rosa resterebbe:
    Laurinì (1989), Hisaj (1994), Pratali (1979), Tonelli (1990), Romeo (1989), Rugani (1994)

    Si parte con l’incognita Romeo su cui sinceramente non credo si possa puntare come titolare (anche se spero in una sua crescita). Da considerare poi un Pratali, le cui condizioni fisiche in bilico non ci fanno stare tranquilli. Insomma qui necessariamente da infoltire un po’. Andrei dritto sulla conferma di Ferreira e poi promuoverei un primavera (ammesso che ce ne siano) o cercherei un terzino per avere così un sostituto per giocatore.

    A centrocampo e nella trequarti, con la cessione di Valdifiori e i rientri di Casoli e Bationi rimaniamo con:
    Moro (1982), Croce (1981), Camillucci (1981), Signorelli (1991), Ronaldo Pompeu da Silva (1990) e Pucciarelli (1991) se si vuol considerare centrocampista.

    In questo reparto ci saranno da fare diverse valutazioni, in primis su Signorelli.
    Personalmente non lo reputo all’altezza di una stagione da titolare, almeno attualmente.. Non parlo di crescita, parlo proprio di struttura fisica, di lentezza nel gioco, fattori che non cambiano. Comunque vediamo..Vediamo com’è questo Ronaldo, Vediamo se Camillucci vale qualcosa..

    Va da se che dovremo cercare, sempre ammesso che si opti principalmente per 4312, un trequartista e eventualmente un centrocampista centrale alla Valdifiori.
    Potrebbe essere un rientrante dai prestiti, (Bianchi, Lo Sicco, Della Latta) oppure un’outsider come si vociferava di Carlini/Gasbarroni. Gli uni non escludono gli altri.

    In attacco si rimane con i soli
    Maccarone (1979); Tavano (1979), Levan (1990); Castellani (1992). Shekiladze (1992);

    Sinceramente siamo un po’ cortini così come siamo, anche perché si rimarrebbe praticamente quelli di quest’anno, e quest’anno ci siamo lamentati di essere cortini.. In più i Big hanno 1 anno in più, cosa non da poco..
    Per Levan sarà l’ultima chiamata, soprattutto per il suo fisico.. Sarà fondamentale che Sarri&Co lavorino su una preparazione specifica per il giocatore, troppo spesso soggetto ad infortuni.
    Molto sinceramente manderei in prestito Shekiladze e Castellani, salvo dimostrazioni particolari di maturità da parte di uno dei due.
    Poi andrei a vedere in primavera se c’è qualche emergente, ma anche qui si parla al massimo di ’94, e dubito possano essere pronti.
    Andrei allora a lavorare su qualche giovane in prestito da qualche big (magari meglio dell’anno scorso). Due nomi a caso: Beltrame (Juventus) e Forte (Inter) ma anche Verdi (Milan/Torino)
    Da valutare poi se verrà ripreso Caturano e se anche lui finalmente dimostrerà qualcosa..
    Diciamo che in questo reparto serviranno secondo me 5 elementi, e potrebbero essere Tavano, Maccarone, Levan, Caturano, MisterX.

  6. Ighli, ma bianchi e lo sicco dove giocano attualmente, poi chiedo non puo’ tornare il giocatore piu’ forte degli ultimi 5 anni, visti a empoli e cioe’ diego fabbrini???

    • Parlo per me:
      può anche tornare, ma con Sarri non vede il campo un minuto, se si comporta come l’ultimo periodo a Empoli …

    • Bianchi ha giocato la prima parte della stagione nel Pisa e poi è passato al Rimini
      Lo sicco e della Latta nel Gavorrano
      per me fabbrini è uno dei peggiori degli ultimi 5 anni.
      i forti sono altri secondo me..
      Comunque se viene sicuramente troverà un’osso duro con il quale fare le bizze: maurizio sarri

    • Lino ognuno ha la sua idea, ma dire che fabbrini è più forte di Saponara, anche a parallelo di anni, è eresia pura, ti dovrebbero ritirare l’ip.

  7. Lo Sicco andrebbe ripreso e idolatrato solo per questa dichiarazione:
    «La mia rete più bella? Alla Fiorentina nel ritorno di Coppa Italia. Una soddisfazione averla estromessa dalla manifestazione»

  8. Ighli caratterialmente fabbrini era quello che era, pero’ tecnicamente non c’ e’ per nessuno, non trovi?? E’ stato una volta convocato da prandelli lo sapevi??

  9. CONFERMIAMO I SENATORI, NON FACCIAMOCI SCAPPARE VALDIFIORI E LAURINI PRENDIAMO 2 PEZZI DA CATEGOARIA E ATTORNIAMOLI DA QUALCHE 94 O 93 CHE POSSONO FARSI ESPERIENZA E CHISSA’ CHE NON POSSONO NEL CORSO DELL’ANNO ESSERE UTILI ( FACCIO QUALCHE NOME PERCHE’ LI HO VISTI GIOCARE SPESSO )
    RICCI 94 PORTIERE
    RUGANI 94 CENTRALE (IL PROSSIMO ANNO POTREBBE ESSERE TITOLARE) HYSAY 94 ORMAI E’ UN VETERANO!!!
    DELLA LATTA/LO SICCO/GHELARDONI : HANNO FATTO BENE RISPETTIVAMENTE A GAVORRANO (2) E A TUTTOCUOIO
    TEMPESTI (CENTRAVANTI ) CAPOCANNONIERE DELLA PRIMAVERA
    FRUGOLI 95 OTTIME QUALITA’ TECNICHE E FISICHE.
    E SE RIMANGONO SARRI E CARLI IL PROSSIMO HANNO LA A NON CE LA TOGLIE NESSUNO.
    CORSI NON FAR TORNARE SIGARINO, ROVINEREBBE TUTTO.

  10. Mi sa che la primavera l’hai vista poco….comunque anche io punterei su qualche giovane (se dobbiamo prendere prestiti della solita età , meglio i nostri) soprattutto 95 (anche se ad esempio rovini non so se rimarrà essendo già dell’udinese, frugoli cercato dalla juve).Però io penso che lottare per la A sarà dura con i nostri mezzi economici.In tutti casi credo che chi decide saprà come muoversi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here