Alla fine ha vinto il capitano: Lorenzo Stovini.

 

E’ di fatti lui il vincitore della decima edizione del premio “Leone d’Argento“. Una vittoria arrivata dopo tre mesi abbondanti di votazioni, che va a consacrare uno dei giocatori più regolari di tutta la stagione, uno che c’è sempre stato, uno che ha sempre lottato con unghie e denti, uno che si è saputo sacrificare, uno che ha saputo sempre ruggire.

E’ vero, lo ha detto anche lui, il premio è forse la consacrazione di un biennio giocato ad alti livelli, già lo scorso anno, infatti, il capitano era arrivato a giocarsi la finale a 5 del premio.

Una vittoria tra l’altro netta, ed anche se in questa manifestazione non ci sono secondi, possiamo dire che c’è stato solo un calciatore che gli ha tenuto testa per poi andare a cedere il passo in questo ultimo lasso di campionato.

 

Anche se ha raggiunto i 36 anni, questo per Lorenzo non deve essere certo un premio alla carriera, non sarà nemmeno il punto di partenza che poteva essere per Valdifiori lo scorso anno, ma di certo sappiamo che lui, il “Re Leone” avrà ancora voglia di mettere quello ha nella sua giungla, nel suo rettangolo verde, per dimostrare, sempre di più chi sia il dominatore.

 

Stovini è alla sua terza stagione in azzurro, arrivò, come ricorderete, nel novembre del 2009, svincoaltosi dal Catania nel quale aveva militato per tre stagioni. Prima di giocare per gli etnei, dopo aver fatto il settore giovanile nella Roma, aveva vestito le casacche di  Vicenza, Reggina e Lecce.

 

Si chiude quindi il sipario su questa edizione del “Leone d’Argento”, un edizione importante, non soltanto perchè quella delle dieci candeline, ma perchè è notevolmente aumentato il numero di coloro che hanno voluto almeno dare un voto, visto che abbiamo registrato un qualcosa come 5927 voti unici (proveninti da un singolo indirizzo IP) per un totale di oltre diecimila voti.

 

Con uno Stovini sorridente ed in posa per le foto di rito, non possiamo che darvi appuntamento alla prossima edizione, speranzosi di vedervi sempre più anche in sala con noi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedentePremio gol + bello 2012 a Franco Signorelli
Articolo successivoLeone d'Argento | Premio della Critica 2012 a Ciccio Tavano
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

8 Commenti

  1. Complimenti a Stovini,che se vado a vedere i due campionati disputati ad Empoli,merita sicuramente il premio che ha vinto…pero’ il premio era per il campionato in corso e me ne dispiace…se pur votato e quindi è quello che conta,per me quest’anno non è stato davvero all’altezza del campionato precedente e sicuramente il premio andava dato a Ciccio se non altro per le 17 reti realizzate…e che ci ha tenuto a galla per mezzo campionato…senno’ quest’anno era gia un pezzo che si parlava di come ritornare in B.Tra l’altro non avesse avuto quel maledetto infortunio il suo bottino sarebbe stato sicuramente piu’ copioso e il suo rendimento da Vicenza in poi purtroppo ne ha risentito in maniera rilevante…e questo anche perchè ha cercato di recuperare troppo alla svelta.Poi se vado a vedere bene prima di Stovini avrebbe meritato molto di piu’ Maccarone…anche se è arrivato a gennaio.D’altra parte pur STIMANDO MOLTO STOVINI ANCHE PERCHE’ ALLA SUA ETA’ MOLTI HANNO GIA SMESSO DI CALCARE I CAMPI….NON POSSO NON PENSARE CHE PUR SENZA FAR RICADERE SU DI LUI TUTTE LE COLPE,PERCHE’ IN FONDO E’ COME SEMPRE STATO IL MIGLIORE DI TUTTI IN DIFESA,quest’anno di goals ne abbiamo beccati davvero tanti…e purtroppo anche lui non è esente da colpe….pur riconoscendo,come ho detto,che alla fine e stato sicuramente uno dei piu’ positivi!

  2. sono pienamente daccordo con daniele, ma i tifosi azzurri un anno hanno premiato anche flachi quindi non c’è da stupirsi di niente

  3. Anche io non ho votato per Stovini (ma per Tavano), ma prendo atto del risultato e lo accetto in quanto ottenuto in “piena democrazia”, che è la cosa più bella.
    Per di più va ad un giocatore che comunque ha sempre dimostrato grande temperamento e che non si è mai risparmiato e solo per questo sono contento per lui.
    Insomma, un bravo capitano ed una brava persona, peccato semmai per quel suo difettuccio… di essere tifoso delle nane! 😉
    COMPLIMENTI LORENZO!

  4. Stovini ha vinto credo non solo per questa stagione ma per quello che ha dato da quando e’ arrivato ad Empoli essendo sempre presente e difendendo sempre bene la porta ( quest’anno un po’ meno…)

    Io personalmente lo avrei dato a tavano,che grazie ai suoi goal ci ha aiutato tanto….ed anche perché con i goal che ha fatto e’ diventato il massimo realizzatore dell’empoli con alle sue spalle castellani…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here