Buscè… un gol straordinario

Buscè… un gol straordinario

IL PAGELLONE DI EMPOLI-LIVORNO   BASSI  8 – Oggi Davide è straordinario. Para tutto quello che può parare, anche un calcio di rigore di un certo “Ciccio” Tavano. E’ al secondo rigore parato consecutivo. Ma soprattutto le sue prestazioni sono da sottolineare perchè potr

IL PAGELLONE DI EMPOLI-LIVORNO

 

BASSI  8 – Oggi Davide è straordinario. Para tutto quello che può parare, anche un calcio di rigore di un certo “Ciccio” Tavano. E’ al secondo rigore parato consecutivo. Ma soprattutto le sue prestazioni sono da sottolineare perchè potrebbero risultare determinanti nel dare maggiore sicurezza alla difesa.

 

CUPI  6,5 – Fino a quando non esce in barella per infortunio (speriamo che non sia nulla di grave!) là dietro è uno dei migliori.

 

PICCOLO  5,5 – Una clamorosa sbavatura iniziale, un paio di incertezze, poi piano piano entra in partita ma spesso va in difficoltà. Non riesce a raggiungere la sufficienza piena.

 

VARGAS  7 – Nel pacchetto arretrato azzurro è sicuramente il migliore. Provvidenziale un suo intervento in tackle scivolato che evita il gol dello 0-2… dal suo miracoloso intervento nasce l’azione del pareggio azzurro.

  

Buscè sta per calciare la palla del 2-1BUSCE’ 8,5 – L’avevamo detto, quando Buscè è in forma in serie B è devastante. Distrugge la fascia sinistra dei labronici. Chiude i varchi agli avversari, tese le trame offensive; l’Eurostar azzurro ingrana la marcia, si accentra e spara un missile “terra-aria” che si insacca sotto l’incrocio dei pali alla sinistra di De Lucia. E’ un gol capolavoro.

 

MARZORATTI  6 – Quando si infortuna Cupi mister Baldini lo getta nella mischia e lui svolge il suo compito. Sufficienza piena.

 

TOSTO  5 – Le sue qualità sono indubbie e in serie cadetta Tosto può fare e deve fare la differenza. Invece lui spesso commette ingenuità che mettono in difficoltà il reparto difensivo. Nel finale da un suo disimpegno infelice nasce un corner del Livorno che rischia di essere fatale, Rosi infatti si avventa sul pallone e spedisce la palla in rete… fortuna che il guardalinee aveva già alzato la bandierina per fuorigioco.

 

MORO  6 – Entra nel finale e da una mano in mezzo al campo.

 

MARIANINI  6 – Idem come sopra.

 

VALDIFIORI  6,5 – Parte in sordina poi pian piano riesce ad entrare in partita. Questo ragazzo cresce bene.

 

VANNUCCHI  6 – Ighli è ancora molto lontano dal top. Arriva sempre dopo l’avversario, non va mai incontro al pallone… sarebbe da 5, ma nel finale quando l’Empoli soffre per la pressione dei labronici lui si trasforma in “capitano”, e si getta su ogni pallone… andandosi a conquistare la sufficienza. Aspettiamo ansiosi il miglior Ighli Vannucchi…

 

CORVIA  7 – Finalmente realizza il primo gol ufficiale in maglia azzurra… e lo fa da vero attaccante arpionando il pallone dopo la respinta della traversa sul magico tiro di Pasquato. Per tutta la partita fa la “guerra” ai difensori avversari e da solo tiene alta la propria squadra.

 

PASQUATO  6,5 – Luci e ombre. Ombre quando tenta invano di superare in dribbling gli avversari… luce quando accende la “lampada del genio” e ti inventa un tiro stratosferico che sbatte sulla traversa sì, ma diventa poi l’assist del gol-pareggio di Corvia.

 

LODI  6,5 – Silvio Baldini gli chiede di giocare da mediano… lui si cala nel ruolo alla perfezione e detta anche i tempi alla manovra della quadra azzurra. Quando decide di usare il sinistro i suoi lanci sono come caramelle per i bambini.

 

G. G.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy