Le pagelle di Crotone-Empoli 1-1

Le pagelle di Crotone-Empoli 1-1

Queste le pagelle, redatte dalla redazione di Pianetaempoli.it, inerenti le prestazioni degli azzurri, usciti con un punto dallo “Scida” di Crotone:   BASSI 6 – Il suo lavoro quest’oggi si limita a qualche uscita, aerea o a terra, per neutralizzare i cross dalle fasce. Peccato per il rigore v

Commenta per primo!

Queste le pagelle, redatte dalla redazione di Pianetaempoli.it, inerenti le prestazioni degli azzurri, usciti con un punto dallo “Scida” di Crotone:   BASSI 6 – Il suo lavoro quest’oggi si limita a qualche uscita, aerea o a terra, per neutralizzare i cross dalle fasce. Peccato per il rigore visto che aveva indovinato l’angolo.   HYSAJ 6 – Impiegato sulla destra dopo tre gare in cui non aveva mai giocato, l’albanese se la cava bene nonostante un cliente difficile come Bidaoui. Non spinge molto ma si sa che le sue caratteristiche sono più difensive.   TONELLI 5,5 – Gara contratta e meno “cattiva” quella del centrale fiorentino sul quale viene fischiato un rigore (fallo di mano) davvero molto generoso.   RUGANI 6 – Gara di ordinaria amministrazione. Sempre nella posizione giusta controlla bene ogni possibile pericolo in sua prossimità. Pericoloso nel primo tempo dove sfiora il raddoppio.   MARIO RUI 6 – Al contrario di Hysaj, per il portoghese va elogiata maggiormente la fase di spinta, dove offre sempre ottimi spunti e mette dentro palloni interessanti come quello nel finale per Tavano. Qualche difficoltà in più dietro.   SIGNORELLI 6 – Gara sufficiente, non fa errori ma non offre nemmeno spunti interessanti, limitandosi al compitino che, per l’amor del cielo, porta a casa.   levanVALDIFIORI 6 – Gioca anche oggi un’infinità di palloni. Da i suoi piedi partono praticamente tutte le azioni offensive azzurre, anche se ha avuto un paio di amnesie dove fa sfilare la palla i maniera pericolosa.   CROCE 6,5 – Buona gara del pescarese che che nella sua zona di competenza padroneggia mandando sempre in difficoltà i suoi avversari e facendo prendere due gialli ai rossoblù.   CASTIGLIA S.V. –   VERDI 5,5 – Gara non positiva dell’ex Milan che, a parte un tiro da fuori, non è mai nel vivo gioco ed il cambio  con Pucciarelli è naturale e salutare.   PUCCIARELLI 6,5 – Il suo ingresso cambia l’approccio della gara azzurra. Da vivacità a tutto il reparto avanzato e si crea almeno un paio di nitide palle gol.   TAVANO 5,5 – Gara che non entrerà certo nel libro d’oro di questo immenso giocatore. Si da un po’ più da fare nel finale di gara, sfiorando il gol su un incursione in scivolata ma per il resto non da mai l’idea di poter cambiare le sorti del match, servito anche in maniera non ottimale.   MACCARONE 6 – Sveglio e lesto in occasione del gol, si da come sempre un gran da fare anche se poi non è mai pericoloso sotto porta.   MCHEDLIDZE 5,5 – Entra con la solita grande enfasi ma si divora un gol che a vederlo e rivederlo è sempre meno miracolo di Gomis e più un suo errore.   MISTER SARRI 6 . L’Empoli fa poco in un primo tempo dove si ritrova in vantaggio per un caso che non riesce poi (ci mette lo zampino anche l’arbitro) a portare all’intervallo. La musica cambio nella seconda parte del secondo tempo quando la squadra inizia a giocare da Empoli e va per tre voltre vicinissima al vantaggio, vantaggio negato dal quel portiere che ce lo aveva prima regalato. Un centrocampo più lento, soprattutto mentalmente, potrebbe essere la spiegazione per questa prova non in linea con le ultime, dove ci eravamo abituati fin troppo bene. Pero’ alla fine questo punto è un punto prezioso, in un’altra situazione forse chissà, avremmo anche potuto vivere la beffa che quest’oggi non è arrivata.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy