Le pagelle di Empoli-Cittadella 4-3

Le pagelle di Empoli-Cittadella 4-3

BASSI 6 – Non ha particolari colpe sui gol degli avversari. Un po’ leggero nel rinvio che ha dato il la al secondo gol granata.   ANTONAZZO 6 – Soffre Iunco che non gli fa certo passare un pomeriggio tranquillo, ma è poi magistrale la rovesciata pro Marianini per i

BASSI 6 – Non ha particolari colpe sui gol degli avversari. Un po’ leggero nel rinvio che ha dato il la al secondo gol granata.

 

ANTONAZZO 6 – Soffre Iunco che non gli fa certo passare un pomeriggio tranquillo, ma è poi magistrale la rovesciata pro Marianini per il gol vittoria.

 

ANGELLA 5 – Sicuramente ha inciso l’ammonizione rimediata dopo solo un minuto, ma questa, non ce ne voglia Gabriele, è la peggiore prestazione della stagione. Incredibile come perde palla sul gol del 3-3.

 

CUPI 5,5 – Recuperato all’ultimo istante Andrea si vede che non è al suo 100%. Ogni tanto comunque la sua esperienza viene fuori.

 

TOSTO 6 – La sua gara non resterà certo negli annali del calcio, ma Vittorio svolge il suo compito senza lode e senza infamia.

 

GULAN S.V. – Non giudicabile.

 

MARIANINI 8 – Un punto in più per il guizzo di testa che all’ultimo respiro regala i tre punti all’Empoli, degno di un bomber navigato. Per il resto gioca comunque una bella gara sulla falsa riga di quella della settimana scorsa.

 

MUSACCI 6 – In crescita, gioca una discreta partita e si prende i suoi applausi. Deve ovviamente ancora trovare la condizione migliore, ma siamo sulla strada buona. Piedi per terra e forza Gianluca.

 

VALDIFIORI 6,5 – Torna in campo dal primo minuto e si vede. L’Empoli difficilmente potrà privarsi di questo giocatore, che con cuore e grinta spinge e difende.

 

VANNUCCHI 6 – Meglio di Modena, qualcosa in meno rispetto al Frosinone. Non parte benissimo il capitano, ma la sua gara è in crescendo.

 

DE GIORGIO 5,5 – Non incide molto sul match, anche se fa vedere qual cosina in più rispetto alla sua ultima uscita. Diamogli fiducia, visto che il mister ne ha molta su di lui.

 

FABBRINI 6 – Prova senza successo un paio di volte la conclusione, un po’ più in ombra rispetto ad altre volte. Crediamo che il ragazzo abbia bisogno di giocare con un po’ più di continuità.

 

EDER 7 – Questo è il giocatore che mezza serie A voleva, fa movimento, si crea un calcio di rigore che poi trasforma, ed inventa un gran gol dalla distanza. Esce per crampi a dimostrazione che non è ancora il top, e li ci poi ci divertiremo.

 

CORALLI 6 – Lotta come sempre da gladiatore, non trova il gol ma ha i tempi e la voglia giusta per questo insidioso campionato.

 

CAMPILONGO 6 – Sa dare alla squadra l’intensità giusta per non perdere mai la fiducia. Dietro bisogna velocemente che si argini certi errori.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy