Le pagelle di Padova-Empoli 0-1

Le pagelle di Padova-Empoli 0-1

Queste le pagelle inerenti le prestazioni dei calciatori azzurri impegnati quest’oggi sul terreno dell’Euganeo di Padova riportando un bel successo.   BASSI 7: Decisivo in almeno un paio di circostanze su Rocchi e Improta. Sicuro nelle uscite ha dato sicurezza a tutto il reparto.   LAU

Commenta per primo!

Queste le pagelle inerenti le prestazioni dei calciatori azzurri impegnati quest’oggi sul terreno dell’Euganeo di Padova riportando un bel successo.   BASSI 7: Decisivo in almeno un paio di circostanze su Rocchi e Improta. Sicuro nelle uscite ha dato sicurezza a tutto il reparto.   LAURINI 7: Altra partita al limite della perfezione per il francese. Concede poco, davvero poco sia Vantaggiato che Paquato quando si alternavano sulla sua fascia. Spinge e difende con grande costanza senza sbavature.   TONELLI 6,5: Bene, una gara in crescendo dove alla fine, nell’ultimo assalto del Padova è sempre preciso ed in posizione. Esce bene quando c’è da uscire ed è puntuale negli anticipi   RUGANI 6,5: Praticamente come sopra. Gioca una buona gara in copertura tenendo sempre a bada gli attaccanti avversari limitati a tiri da fuori.   HYSAJ 6,5: Primo tempo eccezionale dove è attivo sia in fase difensiva che offensiva, sfiorando anche il go con un gran tiro da fuori. Nel finale soffre un po’ la crescita di Pasquato.   ERAMO 6: Svolge bene il compito in interdizione ma è bravo anche nel gioco fisico. Sbaglia qualche appoggio e poi il fisico ancora non gli permette di portare in fondo la gara con un cambio inevitabile.   bassiMORO 6: Entra bene in partita dando un buon contributo nella fase di sofferenza. E’ sicuramente in crescita ma una settimana di stop forzato ci ridarà un Moro vicino al 100% della condizione con l’Avellino   VALDIFIORI 6,5: Prova di grande maturità, dove gioca bene mentalmente, con i tanti spunti, ma dove sa mettere anche i muscoli. Esce per crampi.   SIGNORELLI S.V.: Troppo pochi dieci minuti per una valutazione.   CROCE 6,5: L’abruzzese è giocatore importante per le alchimie tattiche azzurre. Prova di sacrificio, corre, rincorre e propone con il solito acume tattico, anche quando passa trequartista.   VERDI 7: Grande prestazione dell’ex Milan, insieme alla gara di Spezia la migliore di sempre ad Empoli. Un avvio scintillante dove si muove su tutto il fronte di attacco, servendo i compagni ma non disdegnando di provarci. Ha metà meriti sul gol di Maccarone essendo stato lui a mettere in difficoltà Nocchi che respingendo corto mette BigMac nelle condizioni di segnare.   CASTIGLIA 6: Sta bene e nei minuti in cui è chiamato in campo si fa trovare pronto, soprattutto nella fase di non possesso.   TAVANO 6,5: Grande mobilitò per Ciccio che da anche un grande contributo nella fase difensiva. Un  grande Nocchi gli nega la gioia di un gol che resta strozzato nelle gole di tutti i tifosi.   MACCARONE 7: Al di la del gol, dove si fa trovare nel posto giusto al momento giusto, offre una grande prova sia qualitativa che quantitativa. Stratosferico nel primo tempo ma anche nel secondo ha una palla d’oro che, come per il compagno Tavano, vede un portiere avversario purtroppo davvero ispirato .   MISTER SARRI 6,5: Continuare sulla strada già tracciata è la cosa giusta da fare, ed è quanto mister Sarri sta facendo. Dopo 4 buone prestazioni, senza vittorie, l’Empoli trova i primi tre punti del 2014 giocando una prova importante dove nel primo tempo si assiste ad una vera e propria lezione di calcio e nel finale, con grande calma, sa soffire senza soffrire (e non è un gioco di parole casuale). Squadra compatta e veloce che gioca sempre per vincere ma che trova nella partita di oggi una linea difensiva davvero impeccabile, soprattutto nei fuorigiochi che riescono sempre alla perfezione. Bene i cambi, continuare cosi è quello che c’è da fare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy