Le pagelle di Udinese-Empoli 2-0

Le pagelle di Udinese-Empoli 2-0

Queste le pagelle redatte dalla redazione di pianetaempoli.it inerenti le prestazioni dei calciatori azzurri che seppur giocando una discreta gara sono usciti sconfitti per due reti a zero sul campo di Udine.   SEPE 7: Incolpevole sui due gol di Di Natale è invece decisivo nel primo tempo in

Commenta per primo!

Queste le pagelle redatte dalla redazione di pianetaempoli.it inerenti le prestazioni dei calciatori azzurri che seppur giocando una discreta gara sono usciti sconfitti per due reti a zero sul campo di Udine.   SEPE 7: Incolpevole sui due gol di Di Natale è invece decisivo nel primo tempo in almeno un paio di occasioni, soprattutto nelle prima fasi di gioco su Muriel. Sempre più probabile che sia lui il titolare definitivo.   LAURINI 5: Il “Concorde” gioca una bella partita, la sua solita partita ma sui due gol friulani ha responsabilità. Perde Totò sul primo e sul secondo gli regala clamorosamente la palla. Due macchie che però non devono assolutamente condizionare sul futuro.   TONELLI 6: Qualche piccola leggerezza ma nella gara di “The Wall” c’è tanta concretezza. Un mastino che non regala niente e che crea molte difficoltà alle punte bianconere.   RUGANI 6: Potremmo scrivere le stesse cose di Lorenzo. Gara concreta con qualche distrazione.   HYSAJ 6: Bene in fase di spinta ma anche quando chiamato a difendere si “difende” sempre bene. Di fronte ci sono dei campioni veri e puo’ capitare di avere dei momenti di affanno ma l’albanese gioca una gara soddisfacente.   MARIO RUI 6: Giocatore che si nota sempre più per le discese e la fase offensiva ma dietro non se la cava male garantendo la giusta copertura.   VECINO 6,5: Giocatore di categoria: concreto, intelligente e già inserito negli schemi sarriani. Va vicino al gol con un bel tiro da fuori, soluzione da trovare e provare più spesso.   SIGNORELLI 5,5: Non da niente alla squadra in un momento certo non facile ma dove le forze fresche avrebbero dovuto alzare il nostro ritmo.   IMG_612459VALDIFIORI 6: Un primo tempo da grande campione che merita (da anni) questa serie A. E’ però un troppo vistoso il calo nella ripresa ma il metronomo azzurro fa bene le due fasi.   CROCE 6,5: Per lui, già trentenne, era il debutto in serie A, un giorno atteso per tutta una carriera, un giorno da ricordare come più che positivo. Non è mai domo, facendo tutta la fascia ed andando spesso a recuperare da difensore navigato. Non ci sono magie da “Prestigiore” ma c’è tanta concretezza.   VERDI 6,5: Sarà stata forse la presenza di Zelinski in tribuna ma la “Lanterna Verde” è il migliore in campo degli azzurri, il voto dovrebbe essere un 7-. Scherzi a parte, Simone gioca un primo tempo sublime dove fa impazzire la difesa bianconera, ed anche nel secondo è colui che crea di più anche se nel finale, complice la stanchezza, va in calando.   TAVANO 6: Gara generosa di Ciccio che fa molto movimento e si sacrifica molto. Peccato per quel gol divorato, ma la prova è sufficente.   MCHEDLIDZE 6: Si muove, prova a portare via uomini alla difesa avversaria e si procura un rigore cristallino per tutti tranne che per l’arbitro. Manca un pizzico in fase conclusiva ma a lui oggi si chiedevano anche altre cose.   PUCCIARELLI 6: Buono l’impatto nella gara. Nel finale è l’unico che ha l’occasione per andare in gol.   MISTER SARRI 6,5: La squadra gioca un primo tempo nettamente migliore dei più quotati avversasi e poco può fare se l’Udinese ha una coppia di attaccanti formidabili e Laurini fa un qualcosa che non trova spiegazione logica (ovviamente perdonabile). La squadra gioca la sua gara, da Empoli, senza timori riverenziali. Il pizzico di delusione, come dirà lui nelle interviste, nella reazione modesta dopo il secondo gol. Non puo’ schierare Maccarone e l’assenza è di quelle che contano.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy