Le pagelle di Empoli-Brescia 2-2

Le pagelle di Empoli-Brescia 2-2

Ecco le pagelle, inerenti le prestazioni dei giocatori azzurri, relative alla gara di questa sera del Castellani contro il Brescia, terminata con il risultato di 2-2 artigliato proprio sui titoli di coda.  Redatte dalla Redazione di Pianetaempoli.it.   BASSI: 5.5 Ha sulla coscienza il gol de

Commenta per primo!

Ecco le pagelle, inerenti le prestazioni dei giocatori azzurri, relative alla gara di questa sera del Castellani contro il Brescia, terminata con il risultato di 2-2 artigliato proprio sui titoli di coda.  Redatte dalla Redazione di Pianetaempoli.it.   BASSI: 5.5 Ha sulla coscienza il gol del provvisorio 2-1 delle rondinelle: sul tiro da fuori di Grossi che pareva non irresistibile si fa sorprendere facendosi passare la palla sotto la pancia. Fino a quel momento si era fatto trovare pronto, soprattutto nel primo tempo quando aveva sbarrato la strada a Benali.   LAURINI:6.5 Consueta prestazione combattiva del francesino che lotta come un leone fino allo sfinimento. Copre la sua zona di competenza con attenzione e discreto senso della posizione. Da un grande apporto in fase offensiva appoggiando sistematicamente la manovra offensiva nel forcing finale.   BARBA: 6.5 Se la deve vedere, assieme al, compagno di reparto Rugani con un cliente molto difficile come Caracciolo. Copre la sua zona in maniera diligente lottando con abnegazione e combattività.   RUGANI: 6.5 Soffre la fisicità di Caracciolo che in occasione del gol del momentaneo 1-1 lo sovrasta. Tuttavia fornisce una buona prestazione denotando la capacità di saper leggere le traiettorie e di trovarsi nella posizione corretta e copre bene su Grossi.   MARIO RUI: 6.5 Sarri a sorpresa conferma il portoghese dopo le buoni prestazioni delle ultime gare. In fase difensiva a tratti soffre la spinta degli esterni delle rondinelle. In fase offensiva spinge con grande continuità sulla corsia mancina costituendo una continua spina nel fianco della difesa avversaria.   VALDIFIORI: 6 Va a corrente alternata Mirko che spesso fa fatica a prendere le redini del gioco imbottigliandosi nel traffico. Da il suo contributo  in fase di non possesso, dai suoi piedi nasce il gol di Tavano che ci regala il pareggio.   lauriniSIGNORELLI: 6 Il Venezuelano fornisce una prestazione un pò al di sotto rispetto alle precedenti. Si muove molto abbandonando il centro-destra accentrandosi in alcune fasi del confronto cercando di depistare gli avversari. Duetta con Maccarone e i compagni. Qualche errore in fase di costruzione della manovra. Difficile pero’ in quel traffico costruito da Bergodi   CASTIGLIA: 6 Da il suo contributo nel forcing finale degli azzurri, lottando con grande abnegazione e determinazione.   CROCE: 7  Il prestigiatore fornisce forse la miglior prestazione stagionale. Un moto perpetuo sulla fascia sinistra dove è una continua spina nel fianco della difesa avversaria. Spesso lo vediamo a ripiegare quasi sulla linea dei terzini, andando a pressare i portatori di palla avversari. Peccato per l’occasione non concretizzata all’inizio della ripresa.   VERDI: 6 Fa fatica a trovare spazi nella ragnatela costituita dal centrocampo lombardo. Lui cerca di uscire dal traffico andando a defilarsi talvolta sulla fascia. In una serata non ottimale da il suo contributo alla squadra non lesinando energie.   PUCCIARELLI: 6 Entra in campo nel momento più difficile della squadra azzurra. con la sua agilità nel breve si rende protagonista di qualche buono spunto. Da il suo contributo al generoso forcing degli azzurri.   TAVANO: 7 Conferma il suo momento di grazia Ciccio; testomoniato dalle 4 reti nelle ultime 3 gare. Sblocca il risultato raccogliendo l’assist di big-mac, e a 10” dalla fine da rapinatore d’area qual’è si fa trovare pronto al posto giusto per raccogliere l’assist di Levan e regalare un preziosissimo pareggio.   MCHEDLIDZE: 6 Entra nei minuti finali e da il suo importante contributo al forcing finale, con la sponda che permette a Ciccio di trovare il gol del pareggio che vale come una vittoria.   MACCARONE: 6 Ha il merito di fornire l’assist a Tavano per il gol che sblocca il risultato. Per il resto gara fatta di alti e bassi la sua. Svaria su tutto il fronte d’attacco defilandosi ma spesso si intestardisce in giocate troppo complicate e non riesce a incidere.   MISTER SARRI: 6.5 Un pareggio che vale come una vittoria, dicevamo in precedenza. La squadra ha avuto la capacità di raddrizzare una partita che ormai sembrava segnata. Ne ha provate di tutte per cambiare il volto della gara che aveva cambiato l’inerzia dopo il pareggio di Caracciolo. Nel finale nel tentativo di raggiungere il pareggio ha schierato un 4-2-1-3 che alla fine ha sortito i suoi effetti. Questo risultato è stato importanto non tanto in chiave classifica ma soprattutto per il morale, ha evitato una sconfitta che sarebbe stata sostanzialmente ingiusta. Un segno premonitore? Il mister dice di si’, ovvero che ci salveremo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy