Al termine della rifinitura odierna ha parlato il tecnico azzurro, Guido Carboni, che ha presentato la gara di domani che si giocherà dentro le mura amiche contro il Crotone.

Lo abbiamo contattato per sapere da lui le ultime in casa azzurra.

 

Mister, ci sono poche parole da dire, se non: vincere!

Si, le chiacchiere adesso più che mai stanno a zero. Conterà fare bene domani, fare una prestazione importante ma soprattutto ricominciare a fare punti per poter risalire la china, che poi, come spesso ci siamo detto, sono convinto che qualora arrivi il risultato positivo poi si possa anche sbloccare questa situazione. Questa squadra se trova un po’ di consapevolezza in più e vede che i sacrifici vengono premiati sono certo potrà poi fare bene.”

 

Però ci sarà un avversario che cercherà di far si che questo non avvenga:

Un avversario da prendere con le molle perché sono una buona squadra. Anche l’ultima gara, quella con il Pescara, ha messo in evidenza molte qualità dei rossoblù, si tutte che sono molto veloci giocano un discreto calcio offensivo. Non so con che ambizioni verranno ad Empoli, non sono del tutto convinto, come ho sentito, che vengano a fare le barricare per portar via un punto. Noi comunque dovremmo essere bravi a sfruttare quelle imperfezioni che comunque hanno.”

 

Due sconfitte interne consecutive a chiudere un momento in generale no che ci ha visto fare un solo punto nelle ultime sei gare. Come ci togliamo da questa situazione?

Lo abbiamo detto prima, facendo un risultato che porti quella serenità e quella consapevolezza che magari adesso sta mancando. Certamente né io, né la squadra si è arresa e ci mancherebbe. Un campionato come quello di B è fatto di momenti, arriverà anche il nostro, e con due, tre vittorie vedrete che la classifica cambierà e magari cambiando quella tante pressioni e tanti pensieri che adesso posso affliggere e creare poi delle insicurezze verranno meno. Poi stiamo recuperando giocatori importanti, da Tavano a Buscè a Valdifiori, elemento questo da non sottovalutare e che ci permetterà di poterci esprime al meglio.”

 

Il mercato ha fatto perdere Claudio Coralli, un giocatore che indiscutibilmente avrebbe fatto comodo:

Claudio non lo scopro io, voi lo conoscete da sempre e sapete di che giocatore stiamo parlando, inutile dire che per un allenatore è una perdita importante. Sia il giocatore che la società hanno avuto modo di spiegare l’evoluzione delle cosa, posso solo confermare che in questo momento, forse, è stata la scelta migliori per entrambi. Io ho comunque un gruppo importate, attaccanti di primo livello e con quelli sono certo che riusciremo a portare a termine il nostro obbiettivo. A Claudio adesso va solo augurato di ritrovarsi in tutto e fare bene la dov’è.”

 

Sembra che in termini di formazioni tu abbia le idee abbastanza chiare per domani?

A grosse linee posso dire di si, però ci tengo a dire che abbiamo 18 titolari, domani più che mai chi andrà in campo, dal primo minuto o a partita in corsa, darà il massimo e lo stesso contributo al pari dei compagni. A centrocampo ci sono ancora un paio di situazione che valuteremo definitivamente domani mattina, mentre in altri reparti, come per esempio dietro, siamo in alcuni casi anche con scelte obbligate. Posso dire che Ciccio Tavano partirà dall’inizio, e questo è davvero già un successo e che invece Valdifiori non verrà rischiato, contiamo di averlo apposto definitivamente per la prossima gara. Stiamo bene, ho visto bene la squadra anche se il lavoro per questa gara è stato parzialmente deficitato dal tempo.”

 

Abbiamo esordito dicendo che dobbiamo bisogna vincere. Ti sentiresti a rischio in caso non arrivassero i tre punti?

Questa domanda non la dovresti fare a me. Io cerco di mettere sempre il massimo nel lavoro quotidiano e sono certo che queste cose la società le sappia e ne tenga costantemente di conto. Poi sappiamo che il nostro lavoro spesso lo si misura con i risultati e se questi non arrivano è anche giusto sentirsi in discussione, però io sono sereno anche perché, mi ripeto, sono convinto che domani faremo bene.”

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteEmpoli-Crotone: le probabili formazioni
Articolo successivoWeek end azzurro giovani – Molte gare rinviate
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

7 Commenti

  1. “le chiacchiere stanno a zero”, “prestazione importante”,”sono convinto che qualora arrivi il risultato positivo poi si possa anche sbloccare questa situazione”…
    Mi sbaglio o Carboni dice sempre le stesse cose da un pò di conferenze pregara a questa parte? Forse perchè MAI è riuscito in quello che si prefiggeva?
    Ma… vedremo…
    A questo giro, però, mi sento di dire che salvo Moro, che non farei giocare in questo momento perchè completamente fuori condizione (ed al cui posto proverei lo Zio Edoardo…), la sua formazione mi pare indiscutibile… o no?
    Che dite?

  2. Per me a Carboni si impara a memoria quello che deve dire nelle conferenza stampa….. Comunque domani senza se e senza ma, vogliamo i 3 punti…..!!!!!!!!!!!!!!

  3. hai ragione olandese, ze eduardo assolutamente in campo, perché moro non e’ in condizione e lo ha dimostrate in molte occasioni, e poi VOGLIAMO I 3 PUNTI….!!!!!!”

  4. ” hai ragione olandese, ze eduardo assolutamente in campo, perché moro non e’ in condizione e lo ha dimostrate in molte occasioni, e poi VOGLIAMO I 3 PUNTI….!!!!!!”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here