Torna puntuale al mercoledi la rubrica di approfondimento ” Il Punto ” in compagnia del collega Alessandro Marinai. Con Alessandro proveremo ad approfondire il momento degli azzurri a cavallo tra l’ultima gara giocata e quella futura.

 

Alessandro Marinai premiato per la carriera
Alessandro Marinai premiato per la carriera

Ciao Alessandro, bentrovato. A Milano una buona prestazione degli azzurri che non ha trovato pero’ il risultato piu’ giusto. Bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno?

“L’Empoli ha buttato via dei punti a San Siro e quindi il bicchiere è mezzo vuoto. Contro uno dei Milan più brutti mai incontrati e alla luce di quanto espresso in campo l’Empoli doveva tornare a casa con un risultato positivo, ciò non è accaduto perchè, pur avendo mostrato progressi rispetto alla gara contro il Chievo, la squadra ha mostrato di essere “leggera” e poco incisiva. Passi in avanti ne sono stati fatti pure dal punto di vista atletico anche se, secondo me, siamo ancora un po’ indietro. Dobbiamo ripartire dalla buone cose viste soprattutto nel primo tempo, ma servirebbe un risultato importante per prendere fiducia”.

 

Il gol di Riccardo  Saponara, nonostante non sia servito a portare a casa punti, ha il suo valore….

“Un peccato che non sia valso per portare a casa dei punti, ma i gol sono sempre importanti per i calciatori e lo è anche quello di Saponara perchè certifica l’importanza del ragazzo all’interno di questo gruppo. Riccardo è assolutamente il leader tecnico, colui che dovrà prendere per mano la squadra e trascinarla alla salvezza. Poi, segnare a San Siro immagino sia stata per lui una grande soddisfazione. Meritava la possibilità di giocarsi le sue carte in un grande club, non gliel’hanno concessa ma sono sicuro che qualcuno sabato sera si sarà fatto tante domande. Loro giocavano con Suso, a Saponara non gli lega nemmeno le scarpe”.

 

Ti e’ piaciuta la gestione dei cambi operata da mister Giampaolo?

“Beh, l’ho detto nell’immediato post partita e non ho problemi a ribadirlo: non ho capito nè condiviso il cambio di Maccarone, ma sicuramente Giampaolo avrà avuto i suoi motivi. Secondo me non era il momento per togliere Big Mac, non mi sembrava in debito di ossigeno e fino a quel momento aveva fatto bene. Quando è stato chiamato il cambio non mi aspettavo la sua uscita”.

 

Adesso una settimana di stop per ricaricare le batterie e per sistemare alcuni ingranaggi. Qual e’ l’aspetto che secondo te merita la maggiore attenzione?

“Avvicinarsi al top della condizione fisica, riprendere dalle buone cose viste a Milano e lavorare sull’attacco. L’Empoli ha necessità di capitalizzare di più le occasioni che crea, non si può permettere di buttare via punti come fatto sabato scorso perchè questo sarà un campionato difficile, incerto e più equilibrato”.

 

Alla ripresa del campionato tre importantissimi ex a farci visita…

“Sarà una partita particolare, su questo non ci sono dubbi. Ritrovare così presto persone che hanno scritto pagine importanti della storia recente del club è motivo di emozione. Dici che sono tre, ma non dimentichiamoci di Calzona, Sinatti e Bonomi che hanno avuto la loro importanza nei successi degli ultimi tre anni. Sarà strano vedere Sarri sulla panchina di destra con un’altra tuta, ma a questo allenatore posso solo dire grazie. Mi spiace non abbia avuto una partenza sprint in questo campionato, ma l’Empoli ha bisogno di muovere la classifica”.

 

Si e’ chiuso, finalmente, il calcio mercato.  Quattro arrivi ed una partenza, con il campo che sara’ come sempre l’unico vero giudice. Ti sono piaciuti questi movimenti?

“L’ultimo giorno ha rivalutato molto il mercato generale dell’Empoli anche se tutto non è andato a buon fine. Ci sono troppi giocatori in alcuni ruoli, ma c’è ancora il mercato delle ripescate aperto e chissà che qualcuno non possa fare al caso loro. Mi aspettavo un paio di partenze in più in poche parole, ma sono dettagli. Oggi si ha la sensazione di essere più completi a livello di rosa e questo ha fatto tornare un po’ di fiducia”.

 

Il ds Carli ha fatto capire che questo mercato  e’ andato esattamente come voleva. A tuo parere si e’ fatto quello che si doveva fare?

“Ho apprezzato molto l’intera conferenza stampa di chiusura di Carli, ormai non nuovo a parlare chiaro senza tanti giri di parole. E’ stato fatto anche troppo, nel senso che qualche giocatore poteva anche non essere stato preso, ma come ho avuto modo di dire nei giorni scorsi credo che il mercato dell’Empoli si sia sviluppato in un modo in un primo momento per poi subire un’inversione di rotta. Una strategia che non ho capito fino in fondo, ma lo stesso Direttore ha affermato che sono stati fatti degli acquisti, ad un certo punto, mirati al cambiamento di modulo. E’ evidente che dal momento in cui si è tornati sui propri passi, abbandonando di fatto il passaggio al 3-5-2, si è reso imprescindibile l’acquisto di un attaccante, cosa che personalmente avrei fatto prima ancora di partire per il ritiro. Non lo so se effettivamente l’idea Livaja era in piedi da un mese e se fosse proprio lui la scelta della società, ma la speranza è che sia l’uomo giusto che possa garantire quei gol necessari per giungere alla salvezza. Adesso la squadra è più competitiva”.

 

Chiudiamo come sempre con uno sguardo all’ultimo turno di campionato……

“Inizio di campionato decisamente anomalo, vedere per esempio la Juventus a zero punti e il Chievo a sei fa abbastanza effetto. A conferma di quanto dicevo prima questo sarà un campionato più incerto rispetto a quello dello scorso anno e non sono escluse grosse sorprese. E’ appena iniziato, certo, ma la sensazione è proprio che questo torneo non sarà scontato. Adesso col mercato chiuso non ci saranno più distrazioni e gli ultimi ritocchi potrebbero incidere. Juve in difficoltà con la Roma designata da molti come autorevole candidata alla vittoria finale; Inter decisamente meglio del Milan; Napoli in rodaggio e Fiorentina e Lazio a corrente alternata. L’Empoli se la vedrà con le tre neo promosse, Atalanta e… chissà, magari qualche sorpresa in negativo”.

 

Alessio Cocchi

53 Commenti

  1. Non c’e’ dubbio che questa squadra debba concretizzare di piu’ le occasioni create…
    come giudichi la ancora una volta non prestazione di Puccinelli sotto il profilo realizzativo?Si puo’ continuare a dire:”Non segna ma si impegna tanto”?Il fatto che comunque riesca a tirare in porta per me…..e’ solo un aggravante…

      • L’Empoli ha bisogno di qualcuno che la butti dentro, sia esso Pucciarelli o chi per lui. Le caratteristiche di Manuel le conosciamo e non sono quelle di un bomber di razza anche se qualche gol lo fa. L’impegno è importante, la corsa anche, ma un attaccante deve far gol.

  2. Ciao Alessandro, non mi piace parlare dei singoli, ma in questo inizio di campionato uno dei giocatori più sotto esame è stato Manuel Pucciarelli. Chi lo segue dai tempi della primavera, mi parla di un giocatore che aveva un qualcosa in più rispetto agli altri. La mia opinione è che un attaccante deve prima di tutto buttarla dentro, e onestamente Pucciarelli non è che di gol ne faccia molti. Credo sia anche una mancanza di fortuna, ma dovrebbe sapersela anche cercare. Sappiamo che ci sono annate nelle quali gli attaccanti, come si dice, basta che la tocchino per segnare. Un esempio, correggimi se sbaglio, è Dybala, in serie B faceva la panchina, in serie A sappiamo il campionato che ha fatto. Cosa ne pensi? Un saluto e buon lavoro.

  3. Io credo Alessandro che anche quest’anno sia stata allestita una buona rosa….e che ci voglia solo un po’ di tempo per sostituire al meglio i giocatori che ci hanno lasciato…….Zambelli,,Paredes,Livaja,Maiello,Buchel,Bittante,Camporese, Costa,il rilancio di Laurini,la scoperta di Diousse,la riconferma di Zielinski,secondo me sono tutti giocatori che potranno non far rimpiangere i partenti…….Sul portiere chiedo a te Alessandro….non e’ che da Roma….sia arrivato il portiere Polacco sbagliato?

    • Sarà il campo a parlare, come sempre. Per quanto riguarda Skorupski ti chiedi se non sia arrivato il polacco sbagliato ma a Roma pensano che che sia partito quello giusto… Aspettiamo comunque, anche l’anno scorso Sepe non partì benissimo.

    • Tempo al tempo… Se il mister ritiene che il titolare debba essere Skorupski, dovrà essere altrettanto deciso a sostituirlo se dovesse avere un rendimento non consono.

  4. Alessandro tu hai creduto al fatto che l’Empoli fosse da un mese su Livaja. Giocatore per costi e fama non rientra nell’identik del giocatore da Empoli. Per me sa di situazione della disperazione

  5. Secondo me, nonostante quanto dichiarato da Carli che ovviamente doveva dire ciò che ha detto, il mercato dell’Empoli quest’anno è stato veramente rabberciato e privo di una logica, di un filo conduttore. Gli addii li sapevamo già a Maggio e i sostituti sono arrivati tardi, molto tardi e non sono neanche profili troppo convincenti.
    L’operazione Livaja la vedo così: Si prova a prendere questo ragazzo con parametri economici fuori dalla portata dell’Empoli, se fa male pace, se ne ritornerà al Rubin, se fa talmente bene da generare un ricavo sicuro (una squadra che lo acquista sicuramente) per l’Empoli superiore ai 6,5 milioni e mezzo verrà riscattato e girato immediatamente alla nuova squadra. Tu che ne dici Alessandro?

    • Sono d’accordo con te su tutto, ma alla fine l’Empoli si è un po’ rifatto sul mercato. Quello di Livaja è uno scenario possibile, ma secondo me non lo riscatteranno.

  6. Ciao Alessandro 3 domande ; 1) a me a preoccuparmi non è tanto la condizione fisica perché a milano si è mossa bene , a me a preoccuparmi sono le palle inattive sembra che tutto il lavoro svolto da sarri sia stato dimenticato e vedo che gli avversari sulle palle inattive arrivano sempre prima di noi che ne pensi ??? 2 ) dammi un parere su livaja 3) che accoglienza ti aspetti dalla tifoseria azzurra a mister sarri , ti aspetti qualche fischio ???

    • 1) La condizione fisica arriverà, ma in questo momento non è certo al top… Anche a Milano si sono visti crampi e qualche giocatore in debito di ossigeno. 2) Non ho molti elementi per esprimere un parere su Livaja se non quelli che si leggono in giro che non sono certo carini. Empoli però è un altro ambiente, c’è un’altra pressione, tecnicamente il giocatore sembra avere i mezzi tecnici necessari per migliorare il reparto offensivo. 3) Qualche fischio ci sarà sicuramente ma gran parte dello stadio credo (e spero) che lo accoglierà bene, con tanti applausi perchè secondo me merita questo.

  7. Le mie solite 3 domande secche: In difesa l’esperienza di Zambelli o la dinamicità di Laurini? A centrocampo i muscoli di Buchel o la freschezza di Diousse? Davanti, da ora in poi, sempre Livaja o il drammatico Pucciarelli?

  8. Ciao Alessandro. Adesso cosa facciamo con Zielinski? Secondo me il muso che aveva dopo la gara col Milan (si vede bene dalle interviste ed il Cocchi glielo fa anche notare) è per il mercato.
    Per quanto riguarda il Napoli, chi è più avvantaggiato nella conoscenza dell’altro?

    • Non credo che il motivo del “muso” di Zielinski fosse quello. Secondo me è più avvantaggiato il Napoli, Sarri conosce tutte le caratteristiche e i punti deboli di molti giocatori. Speriamo si emozioni e vada un po’ in confusione. 🙂

    • No, secondo me Livaja completa un reparto carente, ancora di più dopo il trasferimento di Tavano ad Avellino. C’è il doppio ruolo coperto, toccherà a Giampaolo trovare il tandem più giusto.

  9. Alessandro ma ru buchel lo vedi meglio in mezzo al campo o come interno?
    Non pensi che siano troppi i volti nuovi e che adesso il grande del lavoro sarà sulla amalgama?

    • Interno, in mezzo ce ne sono fin troppi :). Tanti nuovi, è vero, e potevano essere meno se la strategia fosse stata univoca dall’inizio alla fine. Non sono del tutto escluse altre operazioni con le società ripescate, ma escluderei in ogni caso problemi legati all’amalgama. Basterà essere chiari con tutti.

      • E si vede che sei distratto allora perchè da quando esiste questa rubrica il sottoscritto non ha MAI lasciato una domanda inevasa, ho sempre risposto a tutti, ma proprio a tutti. Solo che non è una chat e quando il pezzo va on line non sono lì davanti ad aspettare le domande. Tempo fa ci fu un periodo che era così, ma adesso non posso più e rispondo la sera.

  10. Io non metterei subito in discussione il portiere con tutto rispetto x pelagotti continuiamo a dargli fiducia e sono convinto che ne verrà fuori alla grande

    • Giusto dargli tempo, non possono essere due sole partite a rovesciare una decisione presa, ma in panchina c’è un portiere che se la può giocare tranquillamente. Le prestazioni stabiliranno le gerarchie.

  11. Ciao Alessandro. 1) Ora che rientra Laurini chi pensi che giocherà a destra?
    2) Maiello, Diousse e Ronaldo: tu a chi affideresti le chiavi del centrocampo?
    3) Per me il miglior acquisto e’ stato quello di Paredes, per te quale?

    • 1) Abbiamo sempre detto che questa sarebbe stata la stagione di Laurini… 2) E’ difficile adesso togliere Diousse anche se più volte ho detto che va trattato con giudizio. E’ un capitale dell’Empoli e l’interesse è quello di valorizzarlo al massimo. 3) Non saprei… Sono arrivati tanti giocatori, ma in diversi faranno fatica a vedere il campo. Il miglior acquisto spero sia Livaja.

  12. Ciao Alessandro, due cose veloci si critica tanto Pucciarelli, ma secondo te anche se parliamo di serieB non è che il periodo di trequartista sia stato il periodo migliore del Puccia? con questi centrocampisti non è meglio in certe situazioni mettere un centrocampista in più viste le qualita? pure io non ho condiviso il cambio di Macca nelle due partite in effetti se provi a togliere puccia e metti un centrocampista di gamba forse è meglio.

    • Era Serie B, appunto. E comunque oggi non avrebbe spazio per il ruolo di trequartista. La seconda punta dovrebbe essere un ruolo a lui congeniale, l’anno scorso qualche gol lo ha fatto mentre quest’anno l’opinione pubblica è subito esigente con lui, anche giustamente perchè da Pucciarelli si aspetta il salto di qualità. Io quel cambio non l’avrei proprio fatto così presto, nemmeno con un centrocampista.

  13. Alessandro da quale dei nuovi acquisti ti aspetti quel qualcosa che faccia fare il salto di qualità?
    Livaja-Maccarone o Livaja-Pucciarelli ?

    • Alessandro un gli dà retta vai bene così non cercare di dire cose diverse per accontentare tre pseudo tifosi da tastiera. Io è più di dieci anni che ti seguo e sei il più esperto e competente per quello che riguarda l’Empoli.

      • Infatti le dico. Il mercato dell Empoli e’ stato penoso , irrispettoso degli abbonati e predisposto solo a non spendere indipendentemente dagli obbiettivi da raggiungere. Perciò diciamolo chiaramente anche se siamo tifosissimi del Empoli , a questo giro tristezza totale Spero nel miracolo e se così fosse capeau’ a la società che se sono 11 anni di A non vuole dire che non debba essere criticata. Saluti

  14. Alessandro ora che non c’è più Signorelli la gente se la prende con Pucciarelli?
    Ma ci deve sempre essere un colpevole?
    E poi a me sembra che il ruolo di Pucciarelli inizialmente fosse di centrocampista, successivamente è stato adattato a punta da Sarri, può darsi che certi colpi non li abbia nelle corde te che dici?

    • Son diversi anni che a Empoli c’è un capro espiatorio… Anche Saponara e Tonelli lo sono stati, altrimenti si ha la memoria corta… Non mi risulta che Pucciarelli fosse un centrocampista puro, ha sempre avuto ruoli offensivi anche se non propriamente da attaccante vero. Quando andò in prestito al Gavorrano in gennaio segnò 10 o 11 reti in metà campionato, nelle corde li ha certi colpi.

  15. Lo pseudo tifoso da tastiera ha visto giocare. Testa londi malerba …..che te non sai neanche chi sono se non vai a cercarli su internet

    • Il fatto che hai visto giocare Testa,Londi etc. non vuol dire ne che ti intendi di calcio,ne che hai nel tuo DNA il rispetto per le persone……Se non ti vanno le risposte del Marinai evita di entrare in questa rubrica con i tuoi soliti interventi da furbetto….ogni tanto,visto che qualche “scontro verbale tra di noi c’è stato,mi son permesso di pensare se ci fai o ci sei….mi pare evidente la seconda ipotesi….Pianeta permette a tutti di esprimere il proprio pensiero….non vedo perché non farlo in maniera rispettosa SOPRATTUTTO PER IL LAVORO DEGLI ALTRI!

      • Onestamente non mi ricordo di te …probabilmente i tuoi interventi sono poco interessanti.. E comunque faccio gli interventi che ritengo giusto Rispettare vuol dire anche criticare , ma poi a te che te ne frega scusa ?

  16. Caro Marinai, mentre leggevo la sua intervista e gli interventi dei tifosi e i suoi, mi sono messo a vedere la “repubblica” on line e ho visto “La foto che sconvolge il mondo”, publicata su quotidiani londinesi e che è diventata virale. La veda anche lei, se non l’ha vista, e anche gli altri. Poi mi sono chiesto in che mondo si vive e, come da tanti saggi è stato detto da 2000 anni a ora, se per caso lo sport non funzioni a volte come droga, tanto per dimenticare. Ma il pubblico empolese è storicamente sensibile anche ai drammi altrui. Così credo lo sia ancora, e meno male!

    • Quello di cui si parla qui ha poco a che vedere con quella foto. Non si può paragonare il futile (questo pezzo e i relativi commenti) ad un dramma vero, non scherziamo.

      • ma io non scherzavo proprio. E’ che non tutti sanno che si occupano di cose sostanzialmente futili, col calcio, come capita anche a me.

  17. Il mercato mi ha lasciato un po’ interdetto. Non abbiamo tanti centrocampisti di qualità mentre in difesa e davanti i punti interrogativi sono molti? Sul discorso portiere poi non entro, due incognite grandi, Sepe aveva pur giovanissimo due campionati da titolare sulle spalle.. questi due…

    • Non sono molto d’accordo sul centrocampo, l’ultimo giorno di mercato credo l’abbia portata maggiore qualità. La difesa mi preoccupa meno dell’attacco dove molto è legato a Livaja. C’è ancora tanto tempo e ci sono i margini per dare un’identità importante a questo gruppo. Devono arrivare i risultati però…

      • Scusate, il tono della domanda era interrogativo, quindi affermavo che abbiamo coperto il centrocampo ma manca qualcosa in difesa e davanti, non numericamente ma tecnicamente

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here